“Tutte le morti sono uguali. Rispetto per Norma Cossetto”: protesta di CasaPound sotto il Comune di La Spezia

La Spezia, 29 luglio – Dopo le recenti polemiche in merito all’intitolazione di una vita cittadina a Norma Cossetto, CasaPound Italia scende in piazza per protestare contro le dichiarazioni di Rifondazione Comunista.

“Riteniamo che le recenti polemiche sulla volontà della giunta comunale di dedicare una via alla memoria di Norma Cossetto – dichiara il movimento in una nota – rasentino l’assurdo. Se poi si trasformano addirittura in un negazionismo selettivo o in una minimizzazione dell’abominio commesso nei confronti di Norma, alludendo all’esistenza di morti di serie A e di serie B, come nel caso di Rifondazione Comunista, l’episodio diviene gravissimo”

“Chiediamo che Massimo Lombardi prenda immediatamente le distanze da queste dichiarazioni, e in caso contrario che consegni le sue dimissioni. Non è più accettabile – conclude il movimento – che rappresentanti delle istituzioni appoggino teorie negazioniste sulla tragedia delle Foibe, soprattutto dopo il grande lavoro portato avanti dalla associazioni istriano-dalmate per far sì che la memoria di questi eventi non venga infangata, o peggio ancora cancellata”.

Lascia un commento

  • (not be published)