Roma, 29 aprile – “Dopo le cinque tonnellate di aiuti distribuiti la scorsa settimana, il primo maggio ripeteremo l’iniziativa di solidarietà presso la nostra sede centrale in via Napoleone III a Roma”. Lo annuncia CasaPound Italia. “Abbiamo scelto – spiega Cpi – una data simbolica, quella della festa dei lavoratori, perché proprio il lavoro è al centro di questa emergenza coronavirus. Migliaia di famiglie sono in crisi, pensiamo alle fasce più deboli, alle periferie ma anche ai commercianti che sono giustamente sul piede di guerra contro questo governo, a tutti i romani finiti in cassa integrazione, alle partite iva. Con il protrarsi delle restrizioni imposte dal governo rischiamo di non uscire più da una crisi che i provvedimenti previsti a favore di imprese e famiglie non saranno assolutamente in grado di arginare. È in questo contesto, che ancora una volta, vogliamo fare la nostra parte, aiutando chi ha bisogno con un atto concreto. Come la scorsa volta sarà possibile ritirare il pacco di spesa nella nostra sede centrale, rispettando le misure di sicurezza, ma saranno anche i nostri volontari a distribuire gli aiuti in tutti gli altri quartieri della città. Saranno distribuiti generi alimentari ma anche mascherine, gel igienizzante, disinfettanti a centinaia di famiglie, disoccupati, precari, ragazze madri padri separati, anziani. Invitiamo chiunque abbia bisogno a contattarci ed a presentarsi il primo maggio alle 10.30 in via Napoleone III”.

Lascia un commento

  • (not be published)