5 Comments to: CasaPound in piazza ad Arezzo per la difesa ed il rilancio del centro storico

  1. Anonimo

    Settembre 25th, 2013

    Eccezionale iniziativa di CPI
    stavolta si fa sul serio e la citta' di Pietro l'aretino sara' messa a nudo e l'amm.ne comunale sputtanata come si merita.
    Ci sara' tanto rumore..
    Bravi e buon lavoro

    Rispondi
    • Anonimo

      Settembre 25th, 2013

      Basta poco.
      Basta bloccare i clandestini alle frontiere di mare provenienti mafiosamente dall'Africa e cacciare via quelli incapaci di mantenersi col lavoro onesto.
      In 1 mese si sistemerebbe tutto e citta' d'arte e di storia come Arezzo ritornerebbero a rivivere lo splendire passato da poco.
      Volere e' potere.

      Rispondi
    • Anonimo

      Settembre 25th, 2013

      Concordo in pieno

      Rispondi
  2. Anonimo

    Settembre 25th, 2013

    Vedo la statua di Guido Monaco bagnata di lacrime di scoramento e di profondo dolore x il degrado ed abbandono della citta' da parte di amm.ne comunale e cittadinanza reggente.
    Basti pensare che solo oggi sono stati fatti sbarcare 1000 clandestini indesiderati in Sicilia e molti di costoro,senza arte ne' parte, arriversnno anche ad Arezzo.
    Che dire e penssre?
    Che DIO cattolico ci assists.
    In 6 mesi sono stati fatti sbarcare in Italia meridionale 30.000 clandestini afro-asiatici. Una AUTO-INVASIONE.
    Arezzo merita tutela e difesa dal nemico islamico arabo che viene mandato in Italia x colonizzarla.
    Pd+Pdl+Scelta Civica sono alleati x far distruggere l' Italia occidentale e farla meticciare in italiarabia?

    Rispondi
  3. Anonimo

    Settembre 27th, 2013

    Tutelare Arezzo significa aver assorbito secoli di storia e cultura Patria racchiusi in una splendida Citta' toscana.
    Mi aspetto uno scatto di orgoglio degli Aretini stimolati dal pianto di rabbia deu cittadini italiani ben rappresentato dall'iniziativa di Casapound che si svolgera' domani 28.
    Buon lavoro ai mitici "" tartarughi"" indomiti.

    Rispondi

Lascia un commento

  • (not be published)