Roma, 13 maggio – “La manifestazione nazionale prevista per il 29 maggio a Roma è stata autorizzata e si terrà regolarmente”, annuncia in una nota CasaPound Italia.
“Nonostante le dichiarazioni del sindaco, scenderemo in piazza con migliaia di persone provenienti da tutta Italia: non sarà certo la Raggi a decidere chi può o non può manifestare”.

“La manifestazione si svolgerà in maniera statica in Piazza Santi Apostoli, poco lontano dal Pantheon. L’appuntamento è per le ore 16.00 del 29 maggio”.

“CasaPound ha tutto il diritto di manifestare – ha spiegato Luca Marsella, consigliere municipale a Roma, che in una diretta su Facebook questa mattina ha mostrato l’autorizzazione della Questura – e forse la Raggi dovrebbe occuparsi di una città allo sbando e dei problemi dei romani. Non ci faremo usare e strumentalizzare da chi evidentemente è già in campagna elettorale, noi non saremo in piazza per cercare voti ma per dimostrare che ci sono ancora italiani che non accettano di veder morire, uccisa da politici, tecnici e banchieri, una nazione costruita – ha concluso Marsella – col sacrificio dei nostri avi”.

Lascia un commento

  • (not be published)