Il sorriso di Norma Cossetto contro l’ignoranza dei giustificazionisti e negazionisti.
Nella notte a Bruino sono stati affissi decine di manifesti raffiguranti Norma Cossetto, la giovane istriana stuprata e infoibata dai partigiani.

“Rivendichiamo l’azione di questa notte – hanno spiegato Matteo Rossino e Marco Racca, responsabile provinciale e coordinatore regionale di CasaPound Italia – Il sorriso di Norma Cossetto, la sua innocenza e la sua purezza, sono la migliore risposta alle deliranti esternazioni di Marengo segretario del Partito democratico di Bruino.”

” Nel 2020 dobbiamo assistere ad esponenti del PD, che nel giorno dedicato al ricordo dei Martiri delle Foibe, celebrano la figura del sanguinario dittatore e genocida Tito. Questi signori che inneggiano agli infoibatori sono gli stessi che propagandano l’accoglienza e che pretendono di dare lezioni di etica. Marengo dovrebbe essere espulso dal PD ed isolato dalla vita pubblica.”

” Speriamo solo che questi rigurgiti di comunismo, intolleranza e ignoranza – hanno concluso Rossino e Racca e – consentano ad un sempre maggior numero di italiani di conoscere la storia drammatica delle Foibe, del genocidio degli italiani, la storia di Norma Cossetto e di tutti coloro che hanno perso la vita o la casa per la sola colpa di essere italiani. Da oggi in avanti Marengo a Bruino dovrà guardare il sorriso di Norma Cossetto tutti i giorni. Speriamo che si vergogni di quello che ha scritto su Tito.”

Un commento to: Bruino (To) manifesti Norma Cossetto contro consigliere Pd negazionista

  1. VannaSibilla

    2 Marzo, 2020

    Pdidioti sempre teoppu vanno annientati a suon di verità ed altro

    Rispondi

Lascia un commento

  • (not be published)