Bari, striscioni di CasaPound per supportare il commercio locale

Bari, 15 Giugno – Giunge ancora un appello, da CasaPound Italia, in sostegno dell’economia locale, già in preda a una crisi strutturale e ora gravata dall’emergenza coronavirus. 

“Ancora una volta – dichiara il movimento in una nota – rinnoviamo con vigore l’invito a comprare nella nostra città. Lo abbiamo fatto a Natale e lo facciamo, con ancora maggiore determinazione, ora che la crisi causata dalla chiusura dovuta al virus ha colpito così gravemente il commercio”.  

“Bisogna sostenere – continua la nota di Cpi – i nostri concittadini, per far sì che l’economia barese non muoia. Occorre incentivare gli acquisti nelle attività che amano il centro storico, piuttosto che fare la fila fuori ai negozi gestiti dalle grandi multinazionali. Mai come oggi ci dobbiamo ricordare che cosa vuol dire essere italiani, viviamo nella Patria dell’artigianato e delle piccole botteghe, e non possiamo permettere che questo patrimonio vada disperso.  

Siamo italiani, siamo baresi, e dobbiamo dare il nostro  contributo per rimediare alle folli decisioni prese dal governo Conte. Popoliamo il centro storico, compriamo italiano, aiutiamo i nostri commercianti e l’economia barese”.

Lascia un commento

  • (not be published)