lunedì 23 gennaio 2017

Roma: CasaPound aiuta una ragazza italiana incinta a rientrare nell'alloggio popolare assegnato ad un immigrato

Roma: CasaPound aiuta una ragazza italiana incinta a rientrare nell'alloggio popolare assegnato ad un immigrato

Questa mattina a Roma, a Via di Montecucco nel quartiere Trullo, una famiglia italiana composta da due giovani romani è stata sgomberata per far posto ad un immigrato egiziano.
Lo sgombero, ordinato dal Comune di Roma, e' stato effettuato mentre i due giovani erano a lavoro, senza tener conto della minore eta della ragazza, peraltro incinta al settimo mese.
I militanti di CasaPound, sin da questa mattina, sono andati in soccorso della famiglia che, fortunatamente, è riuscita a riprendere possesso della propria abitazione.
"Non permetteremo a questa giunta criminale -spiega Mattia Lamastra, portavoce di Casa Pound nel municpio- di portare avanti questa politica di favore verso chi non ha alcun diritto a scapito dei nostri connazionali.
Daremo battaglia per ribadire che, finche ci sarà anche un solo italiano senza casa, non dovrà essere concesso nessuno spazio agli immigrati.



10 commenti:

  1. Non ci sono dubbi l'immigrazione è un progetto empirico al solo scopo di sostituire gli italiani con mano d'opera a bassissimo costo, progetti che definirei nazisti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lascia stare il nazismo quello era un grande progetto

      Elimina
  2. Gli alloggi popolari è meglio venderli tutti:
    gli italiani comunque non li possono usare e gli stranieri hanno già i centri accoglienza.

    RispondiElimina
  3. E queste notizie quando vengono divulgate dai media nazionali?.... Bravi camerati... Sempre e dovunque PRIMA gli ITALIANI

    RispondiElimina
  4. Sempre e dovunque prima gli italiani

    RispondiElimina
  5. Bravi ragazzi, avanti cosi!

    RispondiElimina