Dona il tuo 5x1000

Inserisci nella dichiarazione 0930 138 1001

Iscrizione 2017

Iscriviti a CasaPound. Da quest'anno anche direttamente online! Perché alcuni italiani non si arrendono.

Basta UE!

A queste condizioni, vogliamo uscire dall'euro e da questa Unione Europea. Europei sì, schiavi no!

sabato 19 novembre 2016

Riforme, CasaPound: grazie a Renzi e a Boschi, migliori sponsor per nostro ‘no’ al referendum

Riforme, CasaPound: grazie a Renzi e a Boschi, migliori sponsor per nostro ‘no’ al referendum
Roma, 19 novembre – “Grazie a Renzi e alla Boschi: visto lo spazio mediatico riservatoci in questa campagna, senza i loro continui riferimenti a CasaPound il nostro ‘no’ al referendum sarebbe rimasto ignoto alla stragrande maggioranza degli italiani”. Lo afferma il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone, ribadendo la posizione di Cpi sulla riforma costituzionale che sarà sottoposta al referendum confermativo il 4 dicembre prossimo.
“Renzi e Boschi hanno ragione, CasaPound è convintamente per il ‘no’ – spiega Iannone – ‘No’ a una riforma varata da un governo nato da manovre di palazzo e da un parlamento che sarebbe già dovuto andare a casa; ‘no’ a una riforma che modifica l’articolo 117 della Costituzione in modo da sancire la fine della sovranità nazionale e rendere definitivamente l’Italia schiava della Ue; ‘no’ a una riforma che invece di cancellare il Senato lo trasforma in un costoso passatempo per sindaci e consiglieri regionali”.
“Chi ama l’Italia vota no – conclude il leader di Cpi – E per questo invitiamo gli italiani a fare esattamente come hanno detto Renzi e Boschi e a votare come CasaPound”.

venerdì 11 novembre 2016

Pescara: Renzi in visita ufficiale, CasaPound Italia protesta contro la campagna referendaria del Premier

Pescara: Renzi in visita ufficiale, CasaPound Italia protesta contro la campagna referendaria del Premier
Pescara, 10 Novembre - Mentre Matteo Renzi si trova a Pescara per una serie di appuntamenti istituzionali, CasaPound Italia segue tappa dopo tappa il Presidente del Consiglio, dal Porto Turistico all'ex Aurum, per manifestare la propria contrarietà alla riforma costituzionale voluta dal Governo.
"Chi meglio di CasaPound - afferma in una nota il responsabile cittadino del movimento, Mirko Iacomelli - poteva accogliere Renzi in città, vista l'insistenza con cui membri del Governo citano a turno il nostro movimento, impiegandolo come termine dei più sciocchi paragoni?".
"Tra gli incontri con il mondo economico e produttivo abruzzese e l'inaugurazione di un festival della letteratura - continua la nota - nel tour di Renzi non poteva mancare, lupus in fabula, l'appuntamento conclusivo dal titolo messianico 'La riforma costituzionale che serve al futuro del Paese', come se non fosse sufficientemente lampante l'atteggiamento prono con cui classe politica e intellighenzia si relazionano con il Premier. Una riforma costituzionale contro cui CasaPound si batte ormai da mesi perché, ricordiamo, votare sì significherebbe in primis condividere il programma di governo di Matteo Renzi e accordargli, attraverso la riforma del sistema parlamentare, un maggior potere al fine di realizzare il suo progetto".
"Questo 2016 - termina la nota - ci ha regalato due episodi degni di nota, come la vittoria della Brexit in Gran Bretagna e il trionfo di Trump negli USA, espressioni di un sentimento di revanche da parte del popolo e, come degna conclusione, l'unica soluzione rimane quella di votare NO al referendum del 4 Dicembre, anche se non sei o non la pensi come CasaPound".

lunedì 7 novembre 2016

Sassari, CasaPound attivo lo sportello legale su Abbanoa ed Equitalia


Sassari, CasaPound attivo lo sportello legale su Abbanoa ed Equitalia


Sassari, 7 Novembre – La sezione Sassarese di CasaPound Italia nell’ambito della propria campagna contro i disservizi Abbanoa ed Equitalia, comunica alla cittadinanza che, previo appuntamento, presso la propria sezione sarà possibile accedere al servizio di consulenza legale gratuita contro i disservizi del gestore unico regionale del servizio idrico e sulle cartelle pazze di Equitalia.

“Dopo la creazione del ‘Comitato abbaNOa Sassari’ e le numerose adesioni, dopo le battaglie e le raccolte firme contro Equitalia, abbiamo deciso di porre questo ennesimo tassello nella nostra battaglia” afferma CasaPound Sassari in una nota.

“Riteniamo doveroso stare vicino ai cittadini assediati dalle inefficienze e dalle assurdità partorite da chi dirige queste aziende pubbliche – conclude CasaPound – ponendo al servizio dei Sassaresi un concreto strumento di difesa dai soprusi, la consulenza legale gratuita, che metta al riparo anche le fasce più deboli della società”.

Sì può accedere al servizio contattando l’email bastabbanoa@gmail.com, chiamando il numero 3491510199 o mandando un messaggio alla pagina Facebook “CasaPound Italia Sassari”.


giovedì 3 novembre 2016

Inaugurazione sede di CasaPound a Brescia


mercoledì 2 novembre 2016

Grecia: CasaPound ricorda ‘Manolis e Giorgos Immortali’, striscioni in cento città e delegazione a commemorazione Atene

Grecia: CasaPound ricorda ‘Manolis e Giorgos Immortali’, striscioni in cento città e delegazione a commemorazione Atene

Roma, 2 novembre - Striscioni in cento città italiane con la scritta “Manolis e Giorgos Immortali” e la presenza di una delegazione di Cpi alla commemorazione organizzata ad Atene da Alba dorata: così, anche quest’anno, CasaPound Italia ha voluto ricordare Manolis Kapelonis e Giorgos Fountoulis, i due militanti di Alba Dorata assassinati ad Atene il 1 novembre del 2013.
"Manolis e Giorgos sono nostri fratelli: avevano scelto di impegnarsi per la loro Nazione senza chiedere nulla in cambio, come ogni giorno fanno i militanti di CasaPound nelle strade e nelle piazze di tutta Italia - sottolinea in una nota il leader di CasaPound Gianluca Iannone – A tre anni dal loro insensato e brutale assassinio vogliamo ricordarli come un eterno esempio di militanza e sacrificio”.



Album fotografico completo: