lunedì 6 giugno 2016

Roma, CasaPound: deciso passo avanti rispetto al 2013, il movimento cresce, si radicalizza e avanza a testa alta

Roma, CasaPound: deciso passo avanti rispetto al 2013, il movimento cresce, si radicalizza e avanza a testa alta
Roma, 6 giugno – “Un deciso passo avanti rispetto alle ultime amministrative, un risultato che ci spinge a proseguire con determinazione sulla strada intrapresa, quella della difesa della nostra Nazione e delle nostre città metro dopo metro: il movimento cresce, si radicalizza e avanza a testa alta”. Così il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone commenta in una nota i risultati del voto di ieri.
“A Roma – spiega Iannone - il candidato sindaco Simone Di Stefano si è attestato all’1.14% e la lista ha raggiunto 1.18% contro lo 0.56% 2013. Voti raddoppiati rispetto alle scorse comunali, dunque, ed exploit importanti, come il 2,28% del XV Municipio e il 2% raggiunto nel X, con una punta del 10% nel seggio di Via Fasan a Nuova Ostia, a testimonianza che il lavoro instancabile sul territorio come quello affrontato dai nostri militanti nel quartiere premia anche nell’assenza di qualsivoglia copertura mediatica. E come il 3,28% del IV Municipio, con Mauro Antonini presidente,”.
"Pur non essendo ancora sicuro se scatterà o meno il seggio - afferma Mauro Antonini in merito a questo risultato - già dalla settimana prossima riprenderò il tour dei dei centri d'accoglienza, dei campi rom, dei roghi tossici, ancora più deciso e forte dei 2500 consensi ricevuti".
“Gli oltre 14mila voti presi a Roma sono un bel risultato – aggiunge Iannone - , ma non si esauriscono qui le ragioni della nostra soddisfazione. Sono da considerarsi un successo i più di 2mila voti presi nella ‘rossa’ Torino (0,58%), dove eravamo presenti per la prima volta, così come il 3% superato a Latina con il candidato sindaco Marco Savastano e il 3,25% toccato a Lanciano. Vanno menzionati anche lo straordinario 6,14% raccolto dal candidato di Sovranità Alberto Di Giandomenico a Sulmona (4,69% la lista) e il piazzamento dei nostri candidati presenti nella lista ‘NoiXMilano’ di Nicolò Mardegan: Angela De Rosa e Massimo Trefiletti sono risultati i più votati, mentre Giacinto Carriero, candidato presidente in IX Municipio, ha ottenuto il secondo risultato di lista per i Municipi. Quello che ci dimostrano queste elezioni – conclude Iannone - è che CasaPound i voti se li deve conquistare uno per uno. Ma se per noi non ci sono sconti, strizzatine d’occhio e talk show indulgenti, è altrettanto vero che siamo saldamente avviati sulla strada della vittoria e che nessuno ci distoglierà da questo obiettivo”.
“A Roma abbiamo raddoppiato i voti – aggiunge Simone Di Stefano, candidato sindaco di Roma - Certamente ci aspettavamo di più, puntavamo ad entrare in consiglio. Ci rimettiamo al lavoro sin da oggi per costruire un soggetto politico in grado di puntare al 3% nazionale. Una formazione nazionalista e identitaria, fieramente italiana che vuole crescere in libertà e autonomia, senza accordi con il centro moderato. A chi vincerà il ballottaggio, promettiamo una opposizione durissima: sappia che non sarà facile aprire nuovi centri d'accoglienza o mantenere quelli esistenti, e sappia che non sarà facile sgombrare le famiglie italiane dalle case di Nuova Ostia o dagli alloggi popolari per far spazio agli immigrati. Su questi due fronti ci troverà in strada a fianco degli italiani, come sempre”.


10 commenti:

  1. Complimenti al sig. Di Stefano, che ha saputo fare la campagna elettorale, raddoppiando i voti di CPI, senza i soldi dei palazzinari e senza spazio in tv. Saluti da Napoli, a noi!

    RispondiElimina
  2. Hanno avuto il mio doppio voto comunale e nel 14^ municipio a Roma.
    Eja

    RispondiElimina
  3. ma carlotta chiaraluce c'è l'ha fatta?

    RispondiElimina
  4. Io l'ho votata Carlotta ma ancora non so se ce l'ha fatta.
    Bravi tutti
    Nino da Roma

    RispondiElimina
  5. Credere e combattere senza arrendersi mai. Con passi concreti senza compromessi.

    RispondiElimina
  6. Complimenti a tutti per il vostro impegno.
    È stata la prima volta che vi ho votati e sicuramente non sarà l'ultima.
    Un saluto da Ostia, periferia degradata e dimenticata da (quasi) tutti.

    RispondiElimina
  7. Sostegno da Bari! Avrete il mio voto a vita!W casapound!

    RispondiElimina