venerdì 24 giugno 2016

Ostia, CasaPound: in 500 in corteo contro gli sgomberi di via Marino Fasan

Ostia, in 500 in corteo contro gli sgomberi di via MarOstia, in 500 in corteo contro gli sgomberi: "Raggi dia risposte immediate"“
Ostia, CasaPound: in 500 in corteo contro gli sgomberi di via Marino Fasan

Fiaccole, famiglie, bambini, anziani che hanno raggiunto il centro di Ostia in corteo per dire no agli sgomberi. E' successo ieri sera, 23 giugno quando circa 500 persone hanno sfilato dal porto di Ostia a piazza Tor San Michele, in centro. Una fiaccolata organizzata contro gli sgomberi previsti nel quartiere se il Comune di Roma non troverà presto una soluzione per le palazzine costruite da Armellini.

Ad accompagnare l'iniziativa del Comitato Ostia Nuova c'era CasaPound: "La risposta di un quartiere abbandonato al degrado - ha spiegato Luca Marsella, responsabile del movimento sul litorale romano - etichettato ed usato dalla politica è stata questa. Perché la vera mafia qui è il rapporto marcio tra costruttori e Comune di Roma ed il silenzio politico intorno a questa vicenda, nuovo sindaco e M5S compresi. Noi andiamo avanti con i residenti di Nuova Ostia finché non avremo risposte sugli sgomberi e non solo".

Cori e fumogeni hanno caratterizzato un corteo che ha sfilato senza problemi. Arrivati in piazza a prendere la parola oltre a Luca Marsella è stata Carlotta Chiaraluce, candidata alle ultime elezioni con CasaPound.

"Raggi dia risposte immediate - ha detto al megafono - ad una questione che stiamo seguendo da oltre sei mesi. Quello che chiediamo è l'esproprio per pubblica utilità da parte del Comune di Roma delle palazzine dove ci sono persone che pagano un affitto da 45 anni ed un serio intervento di manutenzione. Chiederemo un incontro al sindaco e siamo pronti a manifestare in Campidoglio".






Potrebbe interessarti:http://ostia.romatoday.it/corteo-contro-sgomberi-via-fasan-ostia-nuova.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

8 commenti:

  1. I soliti splendidi PATRIOTI di Cpi

    RispondiElimina
  2. L'emergenza abitativa è un problema comune a tutta Italia...un problema grande e importante...ma siccome nulla porta nelle casse dell'Alta Finanza...gli italiani possono continuare a vivere come bestie!Viva il Duce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto bisognerebbe riformare il sistema abitativo cioè dare la casa agli italiani che hanno realmente bisogno...tipo chi perde il lavoro non per sua causa e ha un mutuo da pagare e non dare a italiani che non vogliono lavorare le case che noi paghiamo...bisogna anche CACCIARE DI CASA CHI PUÒ PERMETTERSI DI ANDARE IN AFFITTO!Perchè nelle case popolari c'è anche gente milionaria...e un altra cosa dare la casa a soli gli ITALIANI che sono tali da generazioni e non i ai figli degli immigrati nati qui...

      Elimina
  3. Leggevo vari articoli riguardo il problema di Ostia Nuova.La cosa che più mi fa incazzare è che Fassina (chi è Fassina????) e i giovani democratici (?????) fanno pure i preziosi..."non sfileremo mai con CPI"...ma chi c...o vi vuole???Ma soprattutto"noi siamo noi e voi non siete un cazzo di niente"!

    RispondiElimina
  4. Iniziativa davvero meritevole ed apprezzabile. Bravi!!!

    RispondiElimina
  5. L'Italia dovrebbe essere per gli per Italiani, loro figli e il turista---non gli Arabi o Neri Africani vogliono alloggio gratuito, libero medico, e denaro settimanale gratuito

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo sul fatto che l'emergenza abitativa sia un grandissimo problema di tutta l'Italia.
    Proprio per questo si dovrebbe far conoscere meglio (anzi far conoscere!!!!) la proposta relativa al Mutuo Sociale che è sensata, seria e praticable. Si dovrebbe cercare di far in modo che milioni di Italiani la conoscano bene, nei dettagli!

    RispondiElimina