sabato 9 aprile 2016

Marocchini occupano casa di un disabile: CasaPound La Spezia scende in piazza

CasaPound La Spezia scende in piazza con il comitato "Liberiamo la casa di Roberto Bolleri" per manifestare contro l'occupazione abusiva del suo appartamento da parte di una famiglia di marocchini.
"Questa situazione è inaccettabile in tutto e per tutto. Se le istituzioni non interverranno nel più breve tempo possibile sarà come autorizzare icittadini ad occupare appartamenti non loro, creando una situazione che legittima la popolazione ad occuparsi autonomamente di questa vicenda.
È surreale come gli occupanti tengano il coltello dalla parte del manico, potendo permettersi di trattare col comune per scegliere l' appartamento che più gli aggrada, di provocare i manifestanti e sputare sugli agenti di polizia schierati in loro difesa, invece che essere puniti per il loro atto illegale, mentre per Roberto ancora nessuna soluzione.
Le persone sono esauste del continuo disinteresse delle autorità competenti verso la vittima di questo fatto, invitiamo quindi chi di dovere ad occuparsi al più presto della questione prima che "si riscaldi" ulteriormente, al fine di ristabilire la legalità."



4 commenti:

  1. Possibile che i Marocchini possano violare, con un atto di forza, la legge (oltrechè la morale) e gli Italiani non riescano a far valere i propri diritti primari d'appartenenza allo Stati Italiano?
    Sembra di vivere in un incubo... speriamo di svegliarci presto! Tutti!
    Bravi ragazzi.

    RispondiElimina
  2. ricordatevene alle elezioni

    RispondiElimina
  3. ....ribolle il sangue...

    RispondiElimina