venerdì 22 aprile 2016

‪Brennero‬: CasaPound Bolzano chiude confine in entrata: refugees not welcome

Brennero‬: CasaPound Bolzano chiude confine in entrata: refugees not welcome
Bolzano, 22 aprile – Continua la polemica sul confine italo-austriaco in vista anche della manifestazione di domenica al Brennero indetta dall’estrema sinistra. Questa mattina, ad intervenire è stato un gruppo di militanti di CasaPound Italia che ha chiuso simbolicamente, con del nastro di delimitazione, il confine del Brennero in entrata, dall’Austria all’Italia, affiggendo uno striscione recante la scritta "Refugees not welcome", riferita alle espulsioni di immigrati su territorio italiano.
“Nonostante possiamo plaudire alla decisione austriaca di chiudere il confine - dichiara Maurizio Puglisi Ghizzi, candidato sindaco di CasaPound a Bolzano - non possiamo continuare a tollerare questa situazione di ‘scaricabarile’ in cui oltre ai respingimenti al valico, la gendarmeria tirolese espelle a sud, su territorio italiano, anche gli immigrati non desiderati presenti su suolo austriaco”.
“Per quanto possa funzionare - continua Puglisi Ghizzi - l’Italia imbarca ogni mese decine di immigrati irregolari o delinquenti abituali, a proprie spese, su aerei di linea destinati ai paesi d’origine di questi individui. Bene, l’Austria dovrebbe fare altrettanto, rispedendo al mittente questi soggetti mediante voli e accordi con i paesi interessati, senza scaricare sempre il problema a noi italiani e, sopratutto, in un Alto Adige che con la chiusura della frontiera si sta trasformando in una gigantesca pentola a pressione. Da qui la nostra decisione di chiudere simbolicamente il tanto discusso confine, auspicando che - conclude il candidato di CasaPound - possa essere di sprono ai rispettivi governi per agire anche in tal senso”.

2 commenti:

  1. Certo che Cpi e la Lega Nord e Forza Nuova sono tra i pochi che si RIBELLANO all'invasione di delinquenti provenienti da paesi extraeuropei.
    Anche papocchio Bergoglio / imbroglio ci mette del suo per meticciare l'Europa e specularci sopra coi 40 euro a clandestino mantenuto in Italia.
    CHE MERDE.
    Grazie a CasaPound che si ribella.

    RispondiElimina