domenica 13 marzo 2016

Bologna, "Difendiamo il lavoro legale! Basta abusivismo", blitz di CasaPound in via Indipendenza

Bologna, "Difendiamo il lavoro legale! Basta abusivismo", blitz di CasaPound in via Indipendenza

Bologna, 13 marzo - Si è svolto con successo questo pomeriggio il flash mob di CasaPound in via Indipendenza contro l'attività degli abusivi. Una trentina di militanti con le maschere tricolore ha attraversato il centro città per ribadire la posizione del movimento sull'abusivismo.
"La situazione a Bologna è diventata ingestibile - afferma CasaPound in una nota - Tra chi vende borse e vestiario o le birre in orario non consentito, e chi si posiziona in stazione o davanti agli ospedali mettendo a disagio i passanti, ci troviamo davanti ad una vera e propria emergenza".
"I cittadini sono esasperati dagli abusivi che riempiono la città ed i negozianti sono costretti a subire la concorrenza di chi può esporre solo merce contraffatta senza avere alcun permesso per farlo".

"Ancora più grave è però l'atteggiamento del comune rispetto a questo problema - continua la nota - Dopo che nessuna delle multe fatte negli ultimi 5 anni è stata pagata, dopo le denunce ai vari abusivi che imperterriti tornano sul 'posto di lavoro', dopo l'assoluzione di uno di questi, colto in flagrante, a palazzo d'Accursio ancora non si riesce a prendere una posizione forte per eliminare definitivamente questa piaga".

"Capiamo che, essendo in campagna elettorale, si opti per le soluzioni sopra elencate, provvisorie ed inefficaci - conclude la nota - ma i cittadini hanno bisogno di più sicurezza e tranquillità e, soprattutto, di soluzioni a lungo termine, per impedire a questa splendida città di morire definitivamente".



5 commenti:

  1. Pd partito delinquenti

    RispondiElimina
  2. Grandi ragazzi. Ottima azione.

    RispondiElimina
  3. Bologna USATA per diffondere il germe del GENOCIDIO contro gli italiani Doc identitari......ma non ci riusciranno anche se il pampero argentino in abito bianco ci mette del suo per aiutare i massoni anticattolici...

    RispondiElimina
  4. No al pensiero unico PD e gli altri sono identici, è come scegliere fra due pacchetti diversi di minestroni (fuori sembrano differenti ma dentro hanno le stesse cose).
    Vogliamo sceglere, vogliamo votare per i nostri valori, per le diverse ideologie e non per i c.d. programmi (leggi minestroni di cui sopra).

    Si al proporzionale.
    W l'Italia madre di cultura e Arte no alla melma globalizzata NO EURO no usurai europei lobbisti elaboratori del programma (senza ideologie, senza principi, senza valori) unico.

    Sui valori tradizionali(non frutto della moda del momento) va coagulata tutta la destra Italiana.
    Forza ragazzi.

    RispondiElimina
  5. Grandiosi come sempre.
    Eja

    RispondiElimina