venerdì 15 gennaio 2016

Firenze, Iannone: assalto armato alla libreria il Bargello, antifascisti come l'Isis

Firenze, Iannone: assalto armato alla libreria il Bargello, antifascisti come l'Isis
Il leader di Cpi domani alle 16 ospite dello spazio
Firenze, 15 gennaio - "Domani alle 16 sarò a Firenze, alla libreria il Bargello, per testimoniare la mia solidarietà alla ragazza rimasta ferita nel vigliacco assalto di ieri sera e per dire che CasaPound non si lascia certo intimidire dalla furia ottusa di chi è disposto a tutto pur di negare la stessa esistenza di chi considera un antagonista". Così il leader di Cpi Gianluca Iannone commenta la devastazione della libreria di Coverciano da parte di una ventina di antifascisti armati di tutto punto.
"Quello che si è visto ieri - uomini incappucciati all'assalto di una libreria a colpi di bombe carta e mattoni- non è dissimile, nello spirito, dalla follia devastatrice dell'Isis che distrugge a picconate le statue e i templi - aggiunge Iannone - Un attentato così vigliacco, in 21 contro tre, alle otto di sera, nella Firenze culla della cultura di cui si fa vanto di essere stato sindaco il presidente del consiglio Renzi, dà l'idea di quanto valgano oggi sicurezza e libertà nelle nostre città. Ci aspettiamo che sindaco e questore, se non hanno saputo prevenire l'assalto di ieri, siano almeno nelle condizioni di intervenire ora per ripristinare quel minimo di vivere civile che è indispensabile a tutti".


1 commento:

  1. Per fortuna c'è sempre un lurido vigliacco a sinistra che per quanto uno si senta stanco, deluso o demotivato ti fa capire quanto ancora sia importante e bello essere di destra

    RispondiElimina