mercoledì 16 dicembre 2015

Roma, sgombero Valle Porcina: prosegue presidio famiglie davanti al residence, CasaPound in strada con i residenti

Roma, sgombero Valle Porcina: prosegue presidio famiglie davanti al residence, CasaPound in strada con i residenti

Roma, 16 Dicembre - Prosegue il presidio delle famiglie del CAAT di via Valle Porcina ad Acilia nel X Municipio di Roma, dove giorni fa sono iniziati degli sgomberi forzati e senza preavviso in previsione della chiusura della struttura. All'alba di questa mattina decine di famiglie hanno bloccato la via di accesso al residence per impedire eventuali sgomberi. In strada con i residenti numerosi militanti di CasaPound Italia che da giorni si stanno mobilitando al fianco delle famiglie. "Ieri abbiamo accompagnato i residenti - spiega CasaPound litorale romano in una nota - presso le istituzioni, dal municipio al Dipartimento delle Politiche Abitative, ma non ci sono margini di dialogo. Siamo stati rimpallati da una parte all'altra e nessuno ci ha saputo dare spiegazioni. Chiediamo innanzitutto una proroga degli sgomberi considerato che con il freddo alle porte famiglie italiane con bambini, anziani ed invalidi non saprebbero dove andare. Le famiglie si sono rese disponibili a pagare un affitto in base al reddito e le utenze al Comune al quale chiedono di rilevare lo stabile per consentire ai bambini di poter continuare la scuola. Non vorremmo che dietro la chiusura del centro ci fosse l'intenzione di realizzare l'ennesimo centro profughi ed anche per questo continueremo il presidio con i residenti - conclude la nota di CasaPound - anche nei prossimi giorni".

0 commenti:

Posta un commento