martedì 8 dicembre 2015

Pistoia, CasaPound bonifica area occupata abusivamente da immigrato nigeriano

Pistoia, 8 dic. – In ostaggio da quasi un anno di un immigrato nigeriano che ha occupato abusivamente un area di parcheggio privata, dopo l’ennesimo episodio di violenza e minacce alcuni cittadini hanno denunciato pubblicamente nei giorni scorsi la situazione divenuta ormai insostenibile. Così questa mattina sono intervenuti sul posto i militanti pistoiesi di CasaPound per effettuare un operazione di bonifica.
“Visto il totale disinteresse da parte di istituzioni e forze dell'ordine, più volte contattate dai cittadini, abbiamo deciso di intervenire in prima persona per ripulire l’area – spiega il portavoce locale dell’associazione Lorenzo Berti – Sono purtroppo in rapida crescita le situazioni come questa dove la cittadinanza è costretta a subire degrado ed insicurezza a causa di politiche scellerate che stanno riempiendo le nostre città di immigrati clandestini, spesso spacciandoli per profughi. Invitiamo i cittadini a non subire passivamente queste ingiustizie ma a denunciarle con forza, di sicuro troveranno sempre CasaPound dalla propria parte pronta ad aiutarli come in questo caso”.









2 commenti:

  1. grandi,senza di voi non farebbe niente nessuno(purtroppo)

    RispondiElimina
  2. Complimenti ragazzi!- Sarebbe veramente un sogno vedere un giorno CPI come L' unica alternativa Nazionale. Quella vera appunto con la N maiuscola !!

    RispondiElimina