venerdì 18 dicembre 2015

Pescara, “Nemica Banca” di Casa Pound scopre le cartelle prescritte, ridotto il pignoramento della Soget


Pescara, “Nemica Banca” di Casa Pound scopre le cartelle prescritte, ridotto il pignoramento della Soget


‘Nemica Banca’, il servizio gratuito gestito da Casa Pound per assistenza al cittadino nei confronti di banche ed istituti di recupero di credito, frena il pignoramento dei beni di un pescarese da parte della Soget.

Con una sentenza del 18 novembre, emessa dalla Commissione Tributaria Provinciale di Pescara, si è riuscito ad ottenere una rideterminazione di un pignoramento crediti verso terzi emesso dalla società di riscossione dei crediti operante a Pescara, nei confronti del contribuente I. M..

“Inizialmente la Soget S.p.A. aveva richiesto la somma complessiva di 15.240 euro – afferma in una nota CasaPound Pescara – nell’asserita origine di sussistenza di debiti a titolo di bolli auto, canoni acqua, rette scolastiche, fitti, Tarsu e sanzioni amministrative. Il nostro intervento è consistito nel dedurre l’inefficacia del provvedimento in quanto vi era intervenuta la prescrizione per diverse cartelle dall’ammontare totale di euro 5.712,56 euro . A questo punto la CTP di Pescara ha riconosciuto come fondato il ricorso e lo ha accolto nei limiti indicati nello stesso, rideterminando il debito a 9.527,44″.

“Questa è solo l’ultima di una lunga serie di vittorie conseguite da ‘Nemica Banca’ nei suoi due anni di attività a servizio dei cittadini”, commenta ancora Casa Pound, “ed ora più che mai , guardando agli scandali che colpiscono il sistema-banche, invitiamo gli abruzzesi a contattarci. Chiamando il numero 3387005845, verrete assistiti da esperti che procederanno alla verifica della legittimità dei tassi di interesse richiesti dagli istituti di credito”.


0 commenti:

Posta un commento