mercoledì 4 novembre 2015

La Spezia, CasaPound contro il degrado in via del Poggio

La Spezia, CasaPound contro il degrado in via del Poggio

I militanti spezzini di CasaPound, dopo aver ripulito via del Poggio presidiano la zona nelle ore notturne e installano a loro spese un cassonetto per la raccolta dei rifiuti.
Via del Poggio versa nel degrado da ormai troppo tempo, ed era già stata al centro di aspre critiche. Per questo, all'inizio dell'estate CasaPound Italia aveva deciso di ripulire la via e i dintorni e aveva effettuato un presidio di protesta nella centralissima zona. "Da allora non è cambiato nulla - afferma Cpi - nessuno si è mosso; il comune in primis ha voluto ignorare la situazione. La zona è stata abbandonata a se stessa e ai rifiuti. Siringhe usate, bottiglie rotte, spazzatura di vario genere, si trova di tutto. Gli abitanti del quartiere sono esasperati: cocci e siringhe sono un grosso pericolo per la sicurezza di bambini e animali domestici, mentre nelle ore serali la via stessa diventa pericolosa per chiunque ci debba passare. E' frequentata assiduamente da tossici e alcolizzati e questo non si può tollerare. Per questo motivo noi di CasaPound, dopo aver pulito di nuovo la zona durante il giorno, abbiamo deciso di condurre un presidio notturno. Bisogna restituire dignità a questo quartiere. Abbiamo anche installato un cassonetto, a nostre spese, dato che prima non ce ne era nemmeno uno". "Vogliamo che questa zona smetta di essere frequentata da tossici e alcolizzati. Vogliamo che ai cittadini siano garantiti quartieri vivibili, sicurezza e decoro - conclude Cpi - Ne va anche dell' immagine che diamo di Spezia: via del Poggio è a due passi dal centro. Basta degrado".


0 commenti:

Posta un commento