venerdì 9 ottobre 2015

Isernia, raccolta alimentare e di vestiario: continua il contributo di CasaPound per le famiglie italiane

Isernia, raccolta alimentare e di vestiario: continua il contributo di CasaPound per le famiglie italiane
"Noi unico movimento dalla parte degli italiani in difficoltà"
Isernia, 9 ottobre - Prosegue la raccolta alimentare di CasaPound a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica.
La raccolta, partita da due settimane, proseguirà anche nei mesi a venire, tutti i martedì e giovedì dalle 16.30 alle 19.30, presso Nitroglicerina in Via Berta 106.
La consegna invece sarà effettuata ogni Giovedì.
"Ci teniamo a ricordare a tutti gli interessati- afferma Agostino Di Giacomo, responsabile CasaPound Isernia- che la raccolta di alimenti e vestiario a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come oramai da qualche settimana. Nella prima consegna abbiamo assistito due famiglie in gravi difficoltà economiche e abbiamo ragione di credere che il numero di famiglie che ci troveremo a sostenere sarà sempre maggiore con il passare delle settimane. Sono sempre di più, infatti, le persone che ci chiedono di poter usufruire di questo servizio a causa del totale abbandono da parte delle istituzioni e di quelle organizzazioni che si occupavano di assistenza ai bisognosi, prima fra tutte la Caritas, oggi impegnate a dare assistenza agli immigrati, dimenticandosi degli italiani, che ormai rappresentano sempre più l’ultima ruota del carro.”
“È possibile contribuire alla raccolta di Alimenti - prosegue il responsabile Isernino CPI - portando in sede prodotti come: pasta, alimenti in scatola, sale, zucchero, olio, biscotti, merendine e quant’altro a lunga conservazione.
Per quel che riguarda la raccolta di vestiario invitiamo a portare vestiti che siano nuovi o comunque in buono stato.
Chiunque volesse donare in giorni in cui non è prevista l’apertura della sede può comunque farlo contattandoci telefonicamente al 3467413581 o sui social con un preavviso minimo di un giorno.”


0 commenti:

Posta un commento