domenica 13 settembre 2015

CasaPound: chiusa festa a Castano Primo. Iannone: un'altra vittoria, i ciarlatani della politica si mettano l'anima in pace

CasaPound: chiusa festa a Castano Primo. Iannone: un'altra vittoria, i ciarlatani della politica si mettano l'anima in pace

Milano, 13 settembre - Si è chiusa questa mattina a Castano Primo Direzione Rivoluzione, la festa nazionale di CasaPound Italia. Circa tremila i partecipanti alla tre giorni di conferenze, sport e musica organizzata dal movimento delle Tartarughe frecciate, arrivato all'ottava edizione. Tra gli ospiti, il vicepresidente di Noi con Salvini Raffaele Volpi,l'eurodeputato della Lega Gianluca Buonanno, il sottosegretario ai Rapporti con la Città metropolitana della Regione Lombardia Giulio Gallera (Fi), il commissario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi. Spazio alle associazioni, che hanno presentato le loro attività: dalla solidarietà internazionale alla protezione civile, dal gruppo escursionistico all'impegno a favore dei disabili.
"Nonostante l'indegna cagnara fatta dai professionisti della censura e la pantomima messa in piedi dal sindaco - sottolinea il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone - a Castano Primo abbiamo avuto una vittoria: tre giorni all'insegna della cultura, dello sport e dell'approfondimento politico, con ospiti di primo piano e un clima aperto e sereno".
"Un ringraziamento particolare va ai cittadini di Castano e non solo, che non si sono lasciati intimidire e che sono venuti a conoscerci per quello che siamo davvero. A tutti i ciarlatani della politica, invece - conclude Iannone - un saluto: alla prossima, tanto dovrete continuare a fare i conti con noi".