mercoledì 27 maggio 2015

Lanciano: CasaPound regala occhiali per bambini e visite oculistiche gratuite per il’ mese della vista’

Lanciano: CasaPound regala occhiali per bambini e visite oculistiche gratuite per il’ mese della vista’

Una distribuzione gratuita di occhiali per bambini dai 6 ai 12 anni e visite gratuite presso un negozio di ottica cittadino. E’ questa l’iniziativa organizzata da CasaPound Italia a Lanciano in occasione del ‘mese della vista’ di Giugno. “Questa iniziativa – afferma in una nota Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound – nasce per venire incontro ad un’esigenza fondamentale di quanti, specialmente tra i più piccoli, che si trovano a convivere con problemi di vista. I tanti anni di crisi economica hanno portato sempre più famiglie a dover affrontare grandi difficoltà pur di acquistare un paio di occhiali per i propri figli, o a non poter ricevere una diagnosi per problemi di vista in ragione dell’alto costo delle visite private e del collasso della sanità pubblica, con liste d’attesa interminabili”.“Mettendosi in contatto con il nostro movimento – prosegue Barone – raggiungendoci presso la nostra sede sita al Vico n.1 di Via Ferro di Cavallo n.13 negli orari di aperture, dal lunedi al venerdi dalle 15:30 alle 17:30, o telefonando al numero 3893450059 sarà possibile prenotare una visita gratuita presso un negozio di ottica, e ricevere il paio di occhiali adatti per le esigenze dei propri bambini”.“Ancora una volta – conclude la nota – vogliamo esprimere la nostra gratitudine per quanti tra i nostri concittadini hanno scelto di aiutarci in quest’opera di assistenza, dimostrando ancora una volta come la solidarietà sia la soluzione possibile alle gravi mancanze di istituzioni che ormai non rispondono più ai bisogni dei propri cittadini”.

15 commenti:

  1. Trovo questa iniziativa bellissima. ...
    Grazie. .
    Ne fruiremo in tanti con quello che costano visita ed occhiali per bambini. ..

    RispondiElimina
  2. http://m.chietitoday.it/eventi/mese-della-vista-casapound-lanciano-regala-occhiali.html



    Mese della vista, CasaPound Lanciano regala occhiali per bambini e visite.

    Mettendosi in contatto con il movimento sarà possibile prenotare una visita gratuita presso un negozio di ottica e ricevere il paio di occhiali adatti alle esigenze dei propri bambini.

    27 maggio 2015

    Per il "Mese della vista" a giugno CasaPound Italia a Lanciano organizza una distribuzione gratuita di occhiali per bambini dai 6 ai 12 anni e visite gratuite presso un negozio di ottica cittadino.

    “Questa iniziativa – afferma in una nota Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound - nasce per venire incontro ad un’esigenza fondamentale di quanti, specialmente tra i più piccoli, si trovano a convivere con problemi di vista. I tanti anni di crisi economica hanno portato sempre più famiglie a dover affrontare grandi difficoltà pur di acquistare un paio di occhiali per i propri figli, o a non poter ricevere una diagnosi per problemi di vista in ragione dell’alto costo delle visite private e del collasso della sanità pubblica, con liste d’attesa interminabili”.

    Mettendosi in contatto con il movimento presso la sede lancianese al Vico n.1 di Via Ferro di Cavallo n.13 (dal lunedi al venerdi dalle 15:30 alle 17:30), o telefonando al numero 3893450059, sarà possibile prenotare una visita gratuita presso un negozio di ottica e ricevere il paio di occhiali adatti per le esigenze dei propri bambini.

    RispondiElimina
  3. http://www.cityrumors.it/notizie-chieti/politica-chieti/133893-lanciano-casapound-regala-occhiali-per-bambini-e-visite-oculistiche-gratuite-per-il-mese-della-vista.html



    Lanciano, CasaPound regala occhiali per bambini e visite oculistiche gratuite per il ’mese della vista’

    Francesco Rapino

    maggio 27, 2015


    Lanciano. Una distribuzione gratuita di occhiali per bambini dai 6 ai 12 anni e visite gratuite presso un negozio di ottica cittadino.
    E’ questa l’iniziativa organizzata da CasaPound Italia a Lanciano in occasione del ‘mese della vista’ di Giugno. “Questa iniziativa – afferma in una nota Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound – nasce per venire incontro ad un’esigenza fondamentale di quanti, specialmente tra i più piccoli, che si trovano a convivere con problemi di vista. I tanti anni di crisi economica hanno portato sempre più famiglie a dover affrontare grandi difficoltà pur di acquistare un paio di occhiali per i propri figli, o a non poter ricevere una diagnosi per problemi di vista in ragione dell’alto costo delle visite private e del collasso della sanità pubblica, con liste d’attesa interminabili”.
    “Mettendosi in contatto con il nostro movimento – prosegue Barone – raggiungendoci presso la nostra sede sita al Vico n.1 di Via Ferro di Cavallo n.13 negli orari di aperture, dal lunedi al venerdi dalle 15:30 alle 17:30, o telefonando al numero 3893450059 sarà possibile prenotare una visita gratuita presso un negozio di ottica, e ricevere il paio di occhiali adatti per le esigenze dei propri bambini”.
    “Ancora una volta – conclude la nota – vogliamo esprimere la nostra gratitudine per quanti tra i nostri concittadini hanno scelto di aiutarci in quest’opera di assistenza, dimostrando ancora una volta come la solidarietà sia la soluzione possibile alle gravi mancanze di istituzioni che ormai non rispondono più ai bisogni dei propri cittadini”.

    RispondiElimina
  4. AVETE UN CUORE GRANDE COSÌ. ..!!!!!

    RispondiElimina
  5. Lodevole iniziativa, concreta ed utile

    RispondiElimina
  6. http://www.lanciano24.it/?p=13917


    29 maggio 2015

    CasaPound regala occhiali per bambini e visite oculistiche gratuite per il mese della vista.

    LANCIANO. Una distribuzione gratuita di occhiali per bambini dai 6 ai 12 anni e visite gratuite presso un negozio di ottica cittadino. E’ questa l’iniziativa organizzata da CasaPound Italia a Lanciano in occasione del ‘mese della vista’ di giugno. ”

    Questa iniziativa – afferma in una nota Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound – nasce per venire incontro ad un’esigenza fondamentale di quanti, specialmente tra i più piccoli, si trovano a convivere con problemi di vista. I tanti anni di crisi economica hanno portato sempre più famiglie a dover affrontare grandi difficoltà pur di acquistare un paio di occhiali per i propri figli, o a non poter ricevere una diagnosi per problemi di vista in ragione dell’alto costo delle visite private e del collasso della sanità pubblica, con liste d’attesa interminabili”.

    “Mettendosi in contatto con il nostro movimento – prosegue Barone – sarà possibile prenotare una visita gratuita presso un negozio di ottica, e ricevere il paio di occhiali adatti per le esigenze dei propri bambini”. Per informazioni contattare la sede di Vico 1 di Via Ferro di Cavallo al numero 13 negli orari di apertura, dal lunedi al venerdi dalle 15:30 alle 17:30, o telefonare al numero 3893450059.





    RispondiElimina
  7. http://www.merateonline.it/articolo.php?idd=55195&origine=1&t=Merate%3A+CasaPound+soddisfatta+per+lo+stand.....


    Lunedì 01 giugno 2015

    Merate: CasaPound soddisfatta per lo stand.


    "Ringraziamo tutti i cittadini che hanno partecipato alla raccolta alimentare a favore degli italiani in difficoltà, contribuendo a rendere questo primo appuntamento un successo". Così CasaPound Italia Lecco, a proposito del gazebo "Prima gli italiani", che si è svolto ieri mattina in piazza Prinetti.

    "I risultati positivi di questa prima giornata ci dicono che, nonostante le molte difficoltà di questa fase economica, ci sono ancora italiani che non si arrendono e che riconoscono il valore della solidarietà e dell'impegno a favore della comunità". "La nostra campagna - ha spiegato il movimento - proseguirà nelle prossime settimane, con altri punti di raccolta e poi con la distribuzione dei generi di prima necessità alle famiglie italiane che maggiormente soffrono gli effetti della crisi". 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravi e tante grazie x ql. che fate....

      Elimina
  8. Sovranità prima gli italiani........Forever. ..!!!!!




    http://voxnews.info/2015/06/01/raccolgono-cibo-per-italiani-poveri-estremisti-li-cacciano-disturbano-mendicante-straniera/





    MALEDETTE ONLUS IIMMIGRAZIONISTE CHE DISCRIMINATO ITALIANI PER MERO TORNACONTO.

    RispondiElimina
  9. http://www.imolaoggi.it/2015/06/02/croce-rossa-nega-la-pasta-a-un-padre-di-famiglia-non-ha-il-certificato/


    Croce Rossa nega la pasta a un padre di famiglia “non ha il certificato”.

    martedì, 2, giugno, 2015

    BELLUNO - È senza lavoro e ha fame, ma I CATTO-COMUNISTI della Croce Rossa gli negano l’aiuto. «Chiedevo solo un pacco di pasta e un litro d’olio – racconta un bellunese di 54 anni padre di famiglia, che vuole restare anonimo – ma sono tornato indietro a mani vuote».

    Come racconta il Gazzettino, ex dipendente della Metalba, l’uomo è senza lavoro da 5 anni, l’economia della sua famiglia si regge sull’impiego precario della moglie ma, per la Croce Rossa, in mancanza di un certificato rilasciato dai servizi sociali del Comune lui non è una persona bisognosa.
    Dopo una mattinata passata in fila ad attendere il proprio turno con la speranza di portare a casa qualcosa da mettere in tavola, quello ricevuto mercoledì è stato uno schiaffo inatteso.
    «Mi sono sentito umiliato – racconta l’uomo, reduce dall’evento -, le persone davanti a me erano per lo più straniere e io, italiano, non ho ricevuto nulla. Mi è stato detto che devo passare per i servizi sociali del Comune, d’accordo, ma io l’appuntamento l’ho ottenuto tra quindici giorni mentre la fame e il bisogno li avevo mercoledì».

    RispondiElimina
  10. http://www.cityrumors.it/notizie-chieti/politica-chieti/136525-lanciano-conclusa-la-distribuzione-gratuita-di-vestiario-ad-opera-di-casapound.html



    Un grazie grande a Cpi x la sua abnegazione

    RispondiElimina
  11. http://www.cityrumors.it/notizie-chieti/politica-chieti/137395-lanciano-casapound-organizza-conferenza-su-tradizione-ed-altra-modernita.html


    Lanciano, Casapound organizza conferenza su Tradizione ed ‘altra modernità’.

    Francesco Rapino

    giugno 11, 2015

    Lanciano. Venerdì 12 Giugno, alle ore 18:30, avrà luogo presso la sede lancianese del movimento CasaPound Italia in via Ferro di Cavallo n.13, vico 1, la conferenza di presentazione del saggio ‘Itinerari nel pensiero di Tradizione.

    L’origine o il sempre possibile’, con la partecipazione dell’autore, Giovanni Sessa, saggista, segretario della Scuola Romana di Filosofia politica, collaboratore della Fondazione Evola e portavoce del movimento di pensiero ‘Per una Nuova Oggettività’.
    “Questo evento nasce dalla volontà di promuovere la riscoperta di un filone di pensiero che ha attraversato il ‘900 e si pone in maniera radicalmente alternativa rispetto alla cultura dominante, per elaborare risposte forti ai drammatici problemi di quest’epoca di crisi e disfacimento”. Così Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound, in una nota.
    “Gli autori oggetto di trattazione del saggio di Sessa – prosegue la nota – i filosofi Heinrich, Heidegger, Colli ed Evola ed il pensatore ‘eretico’ del fascismo Berto Ricci, hanno infatti promosso la riscoperta della visione del mondo che si colloca all’origine della nostra civiltà non come vagheggiamento nostalgico di un’era dorata ormai perduta, ma come punto di partenza per un ripensamento di una modernità altrimenti destinata a soccombere alla crisi. In questa epoca di gravi difficoltà, apparentemente insormontabili, che caratterizzano tutti gli ambiti della nostra società, dall’economia, alla politica al sociale, riteniamo che una rilettura del pensiero di Tradizione possa aprire nuove prospettive per ripensare il presente e concepire soluzioni innovative per invertire il corso di una decadenza che appare altrimenti inarrestabile".

    RispondiElimina
  12. UNA NAZIONE PIDDINIZZATA E BERGOGLIZZATA PER ESSERE DESTRUTTURATA SOCIALMENTE CON LA CREAZIONE DI SCHIAVI POSTEUROPEI.
    CHE RABBIA MI FA VEDERE LA NOSTRA AMATA ITALIA ORGOGLIOSAMENTE FASCISTA NEL FU VENTENNIO E CHE ADESSO È STATA RIDOTTA AD UNA CLOACA MASSIMA E NON É FINITA. !!!!!!

    RispondiElimina

  13. http://www.cityrumors.it/notizie-chieti/politica-chieti/138577-casapound-lanciano-restaura-e-riposiziona-targa-in-memoria-dei-martiri-delle-foibe.html


    Casapound Lanciano restaura e riposiziona targa in memoria dei martiri delle Foibe.

    Francesco Rapino

    giugno 17, 2015



    Lanciano. Ieri pomeriggio, è stata restaurata e riposizionata la targa in memoria dei martiri delle Foibe da alcuni militanti e simpatizzanti di CasaPound dopo le diverse sollecitazioni vane al comune di Lanciano.
    “Un gesto doveroso -dichiara Nico Barone, responsabile di CasaPound Lanciano – purtroppo il disinteresse e la mancanza di rispetto verso determinati morti e verso determinate tragedie, risultano sempre più evidenti da parte della giunta Pupillo”.
    “Noi come CasaPound -conclude Barone- abbiamo preferito passare all’azione dopo che da tempo la targa giaceva danneggiata e non più al proprio posto, ridonando dignità al largo, alle vittime delle foibe e del esodo Giuliano-Dalmata.

    A Lanciano dove le istituzioni sono assenti, ancora una volta, CasaPound c’è”.

    RispondiElimina
  14. http://www.cityrumors.it/notizie-chieti/politica-chieti/138589-casapound-lanciano-striscioni-contro-labbandono-degli-animali-della-foresta-che-avanza.html



    Casapound Lanciano, striscioni contro l’abbandono degli animali della Foresta che Avanza.

    Francesco Rapino

    giugno 17, 2015


    Lanciano. “Nel corso della notte è comparso uno striscione lungo l’arteria che conduce all’ingresso dell’autostrada. Lo striscione, affisso dai militanti de” La Foresta che Avanza”, gruppo ecologista di CasaPound Italia, recitano ” L’abbandono è una condanna a morte”.

    “L’abbandono degli animali – afferma la nota- oltre ad essere un segno di inciviltà perseguibile per legge ai sensi dell’articolo 727 del Codice Penale, è individuabile come causa primaria del randagismo”.


    “Nei mesi di giugno , luglio e agosto – continuano – vi è il massimo picco di abbandoni: si stima ammontino, in tutta Italia, a circa 60.000 nei tre mesi. Il che significa che, nei tre mesi “caldi”, sul territorio nazionale, si assiste in media a 25 abbandoni ogni ora, un abbandono ogni due minuti. E tutto questo è inaccettabile”

    “Proseguendo questa campagna di sensibilizzazione – concludendo – il nostro obiettivo è di portare alla luce problemi che, specialmente in un momento difficile per il Paese, sono sotto gli occhi di tutti ma di cui pochi si curano, e citiamo Gandhi affermando che ” La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali”.

    RispondiElimina