giovedì 16 aprile 2015

Roma, CasaPound riqualifica monumento in ricordo dei Caduti della Grande Guerra

Roma, CasaPound riqualifica monumento in ricordo dei Caduti della Grande Guerra

Roma, 16 Apr - Un gruppo di militanti di CasaPound Italia ha dedicato la mattina di domenica 12 aprile al recupero del monumento in ricordo dei Caduti della Grande Guerra, nel triangolo compreso tra Via Casilina, Via Carlo della Rocca e Via Francesco Baracca, nel quartiere popolare di Tor Pignattara a Roma. L’opera in questione, un cannone austriaco della Prima Guerra Mondiale, venne inaugurata nel 1924 e divenne subito cara al quartiere anche per l’intento simbolico che gli si riconosceva: sul lato destro di via Casilina in direzione sud, all’imbocco di una delle vie d’accesso al quartiere, infatti, il cannone era posto “ a protezione” dei cittadini del rione contro tutti i nemici provenienti da meridione. Negli anni, però, il monumento venne lentamente dimenticato e cadde in stato di abbandono. Già da tempo, infatti, il quartiere lamentava l'imbarazzante condizione di degrado in cui verteva l'intera area “der cannone”, circondato da immondizia, escrementi ed erba incolta. CasaPound Italia non può assolutamente accettare che chi gestisce questa città lasci nel totale degrado i simboli che incarnano la Memoria della Nazione e, con l’intento di difenderla, promuove quest’azione di recupero. E' offensivo che la scultura di Tor Pignattara, lì posta in ricordo di ventisette giovani del quartiere che persero la vita durante la Prima Guerra Mondiale, resti abbandonata a sé stessa. CasaPound Italia crede fermamente che nei momenti più bui della Nazione sia fondamentale riappropriarsi della propria Storia e dei simboli che la rappresentano. Ancora una volta, alcuni italiani non si arrendono.