giovedì 9 aprile 2015

Difesa contro le banche, raccolta alimentare e case popolari: CPI Lucca presenta le sue tre proposte

Difesa contro le banche, raccolta alimentare e case popolari: CPI Lucca presenta le sue tre proposte

Lucca, 9 aprile - Una conferenza per presentare tre proposte sociali ai cittadini lucchesi. Questo sabato, 11 aprile, appuntamento presso la sede di CasaPound in via Michele Rosi.

"Nemica Banca, Raccolta alimentare e preferenza nazionale per gli alloggi popolari: sono queste le tre proposte sociali - spiega Fabio Barsanti, responsabile di CPI - che vogliamo presentare questo sabato ai cittadini. Tre soluzioni chiare, semplici e pratiche per far fronte alla crisi economica e sostenere in modo concreto le famiglie lucchesi in difficoltà. La prima, già presentata singolarmente a novembre e sviluppata grazie ad un avvocato di diritto bancario, consente a chi ne abbia bisogno di ottenere delle consulenze gratuite per far fronte allo strapotere e agli abusi del sistema bancario. Forniremo ai cittadini anche un vademecum per opporsi alle ingiustizie delle banche".

"Con la raccolta alimentare - prosegue Barsanti - intendiamo invece sostenere materialmente le famiglie che si trovino nelle situazioni più gravi; quelle che, per intendersi, non riescono ad arrivare alla fine del mese nel vero senso della parola. Abbiamo iniziato a raccogliere generi alimentari a lunga scadenza nei supermercati, che verranno distribuiti una volta al mese a chi dimostri di averne bisogno."

"Per quanto riguarda le case popolari - prosegue la nota - abbiamo in cantiere una proposta che punta ad introdurre nei criteri per le assegnazioni degli alloggi la preferenza nazionale, per andare incontro alle famiglie italiane che si vedono costantemente sorpassare nelle graduatorie. Durante la conferenza, inoltre, discuteremo della riforma approvata nel mese di marzo dal Consiglio Regionale, e affronteremo la questione relativa alla frazione di Montuolo. A tal proposito - conclude Barsanti - CasaPound, assieme ai suoi abitanti, sta ancora aspettando una risposta da parte del Comune agli interrogativi posti due settimane fa; sarebbe molto interessante se l'assessore Sichi venisse a parlare delle sue intenzioni proprio alla conferenza di sabato, alla quale lo invitiamo personalmente. Lo aspettiamo quindi alle 17:30, in via Michele Rosi."