venerdì 3 aprile 2015

Blitz di CasaPound contro le strisce blu, incappucciati parcometri a Monsummano Terme (PT)

BLITZ DI CASAPOUND CONTRO LE STRISCE BLU, INCAPPUCCIATI PARCOMETRI A MONSUMMANO TERME 

Monsummano Terme - “Basta pizzo, basta strisce blu”. E' questo il messaggio che i militanti di CasaPound Italia Valdinievole hanno affisso ai parchimetri di Monsummano Terme dopo averli incappucciati per protesta durante la notte del primo aprile.

 "L’articolo 7 comma 8 del Codice della Strada – spiega il movimento in una nota – prevede che sia riservato un numero minimo di parcheggi gratuiti proporzionale a quelli a pagamento, cosa che a Monsummano non avviene, pertanto la maggior parte delle strisce blu sono illegali. Si tratta di un trucco per finanziare l'amministrazione comunale, tutte le zone di parcheggio gratuito stanno infatti diventando velocemente aree di posteggio a pagamento ma in questo modo ne risentiranno cittadini e commercianti, già duramente colpiti dalla crisi”