domenica 22 marzo 2015

Ostia, CasaPound manifesta sotto al X Municipio: elezioni subito, Tassone a casa

Ostia, CasaPound manifesta sotto al X Municipio: elezioni subito, Tassone a casa
Roma, 22 Marzo - Un centinaio tra di militanti di CasaPound Italia e residenti hanno manifestato nel pomeriggio di ieri sotto la sede del X Municipio ad Ostia per "chiedere nuove elezioni dopo le dimissioni del minisindaco Tassone". Un lungo striscione che recitava "elezioni subito, riprendiamoci Ostia" ha aperto il sit-in tra bandiere tricolori, fumogeni e cori contro la giunta targata Pd ma anche verso l'opposizione giudicata "assente e immobile". "Oggi abbiamo manifestato davanti al municipio - ha spiegato Luca Marsella, responsabile locale di CasaPound - e siamo pronti a ritornare qui se Tassone ritirerà le dimissioni ed anche ad occupare l'aula perché a quel punto ci troveremmo di fronte ad una presa in giro inaccettabile. In questi giorni si è parlato di commissariamenti e della sostituzione degli assessori con persone esterne che nemmeno vivono il territorio, ma non è certo riconsegnando la poltrona ad un presidente dimissionario che fin qui è stato fallimentare come lui stesso ha ammesso, che cambierà qualcosa. Non può essere il Pd ad arrogarsi il diritto di scegliere chi governerà questo territorio, se i regolamenti comunali hanno ancora un valore, crediamo che a seguire Tassone nel rassegnare le dimissioni, dovrebbero essere tutti i consiglieri affinché - ha concluso Marsella - sia data la possibilità agli elettori di tornare alle urne".