domenica 8 marzo 2015

CasaPound Firenze: Azione di sensibilizzazione sul caso Mukki sul Ponte Vespucci

I militanti di CasaPound Firenze hanno manifestato sul ponte Vespucci per sensibilizzare l'intera cittadinanza sulla privatizzazione della Mukki Latte, operazione che sta passando praticamente sotto silenzio nonostante la gravissime ripercussioni per l'intero tessuto economico-sociale fiorentino. "Centinaia di manifesti affissi nel corso della notte in tutta la città e poi, oggi pomeriggio, bandiere italiane, fumogeni", dichiara il Responsabile provinciale Saverio Di Giulio, "due mucche 'impiccate' sul ponte e uno striscione riportante la frase 'OFFERTA DELL'ANNO: MUKKI IN SVENDITA', questa è stata la nostra ennesima azione per sensibilizzare la cittadinanza sul piano criminogeno di privatizzazione della centrale del latte di Firenze". "Nonostante le nostre denunce e quelle degli allevatori del Mugello", prosegue Di Giulio, "il progetto sta andando avanti a tappe forzate ed a quel che è dato sapere fino ad oggi, nessuna proposta di interesse garantirebbe effettivamente la produzione locale di latte di alta qualità e tanto meno i livelli occupazionali attuali. Ma tutti se ne stanno zitti e non sappiamo se per pavidità o, piuttosto, per interesse personale". "Ecco perchè", conclude il Responsabile di CasaPound Firenze, "noi non ci fermiamo e non ci fermeremo in futuro fino a quando il Comune di Firenze non deciderà di fare marcia indietro sull'operazione e decida di mantenere in mano pubblica la maggioranza delle azioni della Mukki. Fino a quel momento faremo di tutto per far conoscere a tutti quali saranno le amare conseguenze di una decisione che noi riteniamo inutile, dannosa per gli interessi pubblici e lucrativa solo per le tasche dei soliti noti".