martedì 20 gennaio 2015

Casalgrande (RE): CasaPound blocca lo sfratto di una famiglia italiana

Casalgrande (RE): CasaPound blocca lo sfratto di una famiglia italiana

Casalgrande, 20 gennaio- Questa mattina i militanti di CasaPound hanno aiutato una famiglia italiana con un bimbo di 10 anni a carico, in grave crisi economica ed emergenza abitativa, a fermare lo sfratto esecutivo che pendeva nei loro confronti.

“Ci hanno contattato disperati settimane fa per chiederci aiuto -afferma Pier Paolo Mora, coordinatore regionale del movimento- perché non riuscivano più a pagare l’ affitto e poiché il comune li aveva completamente abbandonati, dopo aver proposto a madre e figlio una soluzione di due settimane in hotel senza nessuna garanzia per il futuro, e al padre di dormire in macchina sin da subito.”

“Stiamo parlando di un padre di famiglia di 56 anni -Continua Mora- con 33 anni di contributi alle spalle e 2 alla pensione che attualmente trova solo lavoretti saltuari, di una madre disoccupata in cerca di lavoro e di un bambino di 10 anni, è inammissibile che dopo trent’anni di tasse pagate chi rappresenta lo stato li metta tutti in mezzo a una strada senza proporgli soluzioni alternative a medio-lungo termine, quando chi sbarca in Italia clandestinamente ha già garantiti tutta una serie di diritti che vanno dal vitto, all’ alloggio, all’ assistenzialismo delle cooperative che poi pescano proprio dai soldi pubblici i finanziamenti necessari al proprio mantenimento”

“Chiediamo un incontro immediato al sindaco affinché trovi una soluzione condivisa e accettabile sia per la famiglia sotto sfratto, sia per il proprietario della casa che giustamente rivuole il suo stabile. Questo -conclude Mora- è un altro tassello che va ad inserirsi nel grande lavoro che stiamo facendo in Emilia, così come in tutta Italia, dove già da tempo a Bologna, Parma Forlì aiutiamo famiglie in difficoltà e abbiamo intrapreso iniziative a sostegno dei diritti degli Italiani, chiamati in causa dallo stato solo quando devono pagare le tasse, e poi abbandonati nel momento del bisogno.”

18 commenti:

  1. Nel frattempo il consiglio comunale di Casalgrande approva la Carta Etica e parla di:

    accoglienza
    parità di genere
    convivenza civile
    società plurale
    bla
    bla
    bla

    Ma di aiutare una famiglia italiana nemmeno l'ombra in quanto non porta visibilità mediatica e non è multiculturale né multirazziale.

    Il nostro amico italiano ha fatto bene a rivolgersi a casapound che farà di tutto per alleviare i suoi problemi.
    Grande casapound



    http://www.bologna2000.com/2015/01/20/il-consiglio-comunale-di-casalgrande-approva-la-carta-etica/

    RispondiElimina
  2. http://voxnews.info/2015/01/20/clandestini-in-hotel-famiglia-italiana-sotto-sfratto/


    LA VICENDA DI CASALGRANDE ILLUSTRATA DA PIER PAOLO MORA HA AVUTO RISONANZA NAZIONALE E PER CONTRO HA STIGMATIZZATO UNA GIUNTA COMUNALE TUTTA PRESA A COCCOLARE ZINGARI CLANDESTINI E ISLAMICI E PERVERSI ANTIFAMIGLIA. ...

    RispondiElimina
  3. Bravi e veri italiani preoccupati del problema che affligge una famiglia italiana

    RispondiElimina
  4. Aiutarci tra di noi con la catena di Sant'Antonio per vincere la battaglia della sopravvivenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CONDIVIDO E RILANCIO
      VIVA CASAPOUND

      Elimina
  5. Aiutare una famiglia italiana non fa audience mediatico però riempie il cuore di gioia

    RispondiElimina
  6. A Casalgrande casapound va alla grande. ....

    RispondiElimina
  7. Nelle scuole okkupate illegalmente da sedicenti collettivi studenti di sinistronzi ho letto che di nascosto criminali dei comitati di occupazione case tengono lezioni per insegnare come sfondare le porte e nell'occasione si suggerisce di aiutare anche gli zingari in queste attività banditesche in quanto i rom sono amici della sinistra criminale l..!!!!!!!!!!!!!

    Bravi quei presidi e quei pseudo docenti che permettono tutto questo ma per essi la ideologia sfascista è migliore di quella patriottica e costituzionale...

    Viva casapound

    RispondiElimina
  8. Complimenti alla giunta di sinistra che dovrebbe proteggere le categorie più deboli !
    Ma Reggio Emilia non è un paradiso in mezzo ad una Regione "rossa" ?
    Spero solo che questa povera famiglia in difficoltà economica non abbia votato a "sinistra"
    lasciandosi trasportare dal solito indottrinamento comunista che avviene in quelle Regioni ormai da decenni.
    Quando impareranno gli Italiani a ragionare con la testa propria ? Quando inizieranno (ma non sono ottimista) si accorgeranno di realtà come Casa Pound.
    Comunque bravi ragazzi, vi distinguete sempre !
    Evviva CPI
    Marco M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per le giunte di sinistra e di M5S le categorie deboli e da tutelare sono solo queste:

      zingari ladroni e parassiti compresi rovistatori e brucia copertoni per fondere rame rubato;

      islamici specie se intolleranti e magari jihadisti anticristiani;

      clandestini afroasiatici possibilmente vendimelda cinesi e maghrebini spacciatori di droga e violentatori di donne europee considerate puttane perché senza velo islamico;

      drogati e cannati dei centri asociali
      parassiti sociali okkupa case per conto mafie politiche;

      pervertiti vari contro natura.

      italiani con tessera politica azzeccata antifa

      amici degli amici




      Tutti gli altri si suicidino pure a spese loro

      Elimina
    2. Purtroppo la sinistra è un tumore politico incurabile

      Elimina
  9. Se era una famiglia di rom o clandestini col cazzo che li sfrattavano!!!non capisco perche' essere italiani in Italia vuol dire essre trattati da pezzi di merda!!Forse perche' siamo governati da un manipolo di radical chic che predicano l'accoglienza e l'integrazione,standone il piu' possibile lontano,dentro le loro ville con piscina,fatte con i soldi che ci hanno inculato!!
    Onore a CASA POUND.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recriminare non serve a nulla però è corretto affermare che Mussolini aveva creato uno Stato Sovrano ed identitario che funzionava abbastanza bene dal punto di vista sociale e burocratico,tenendo conto che l'italia all'epoca usciva da una 1^guerra mondiale ed era attraversata da ondate di anarchia bolscevica sfascia nazione.
      Se Mussolini non avesse fatto l'errore di farsi imporre con l'inganno da Hitler la bontà delle leggi anti ebraiche e la partecipazione ad altro conflitto mondiale noi adesso saremmo una Nazione Forte e competitiva in Europa e orgogliosi di essere Italiani patrioti.
      Due errori gravissimi che hanno determinato una profonda lacerazione nel tessuto sociale e nelle convinzioni politiche per cui ci troviamo spaccati e nemici tra i sostenitori patrioti e gli oppositori stalinisti.
      Il passato non può e non deve risorgere però una lezione utile è quella di comprendere che il futuro di uno Stato nel XXI^ secolo è legato alla sua capacità di non farsi dominare né cancellare dal proprio passato.
      Nazioni come Cina/India/Corea del nord/paesi arabi islamici ed etnie forti come quella degli zingari non vengono in italia se non per imporre la propria storia e le proprie usanze con lo scopo di sradicarci dal nostro passato greco latino e giudaico cristiano.
      Il momento è difficile e una SPECTRE MONDIALE è attiva per completare un piano di occupazione di cui l'italia fa parte come subente.
      Dobbiamo essere pronti al peggio.

      Elimina
    2. Sei tanto RASSISTA...!!!!

      A me piace tanto vedere in giro tante facce nuove che portano ricchezza e novità.

      Prendi uno zingaro che passa la sua vita a delinquere.

      Uno jihadista che non vede l'ora di uccidere e/ o suicidarsi per conquistare il Paradiso con Maomettuccio che l'aspetta sull'uscio di casa con 60/70 vergini vogliose....!!!!!!!!

      Uno maghrebino che vende droga per conto mafie.

      Un vucumpra' afroasiatico sempre in giro per piazzare robaccia clonata e tossica di fabbricazione cinese o camorristica..!!!!


      Manco un amaro lucano ti può dare soddisfazione nel vedere tanti extracomunitari nel darsi da fare per contribuire alla buona economia italiana..!!!!!

      Elimina
    3. PROCI zingari islamici eversivi/antagonisti

      Miscela micidiale che farà implodere noi....

      Elimina
  10. L'importante è fare come fa Casapound e cioè sostenere gli italiani e basta

    RispondiElimina
  11. Dai ragazzi
    Fateci sognare
    In gamba
    Viva CPI

    RispondiElimina
  12. Onore a Casapound. Siete, siamo i migliori.

    RispondiElimina