giovedì 11 dicembre 2014

38 commenti:

  1. Rieti è luogo d'importanza storica notevole e la sede nuova costituisce un punto fermo di un impegno politico sociale futuro sempre brillante.
    La presenza di Iannone costituisce un salto di qualità così come richiede il momento storico difficile del momento.

    RispondiElimina
  2. Marina Berardi leggo che è stata nominata responsabile ufficiale di Casapound a Rieti.
    Ho letto su internet che lei è fotografa professionista e si occupa di altre attività anche economiche tipo Startalia quale incubatore di aziende con attività da avviare.
    Non la conosco bene ma quel poco che ho trovato online per il momento è sufficiente.
    Iannone +Berardi+ Mancini di Blocco Studentesco sicuramente sarà un parterre interessante
    Buon lavoro per la serata di inaugurazione e per il futuro della Sezione di Rieti

    Antonino Roma

    RispondiElimina
  3. Un altro punto importante che mancava e che focalizzera' tante energie nel modo giusto.
    Il movimento raccoglie sempre più consensi e questa nuova sede a Rieti fa ben sperare.
    Buon lavoro per il futuro Patriottico.

    RispondiElimina
  4. Santa Lucia ricorre proprio il 13 Dicembre.
    La giovane martire siracusana del 4° secolo D.C. vi sia di aiuto a far aprire gli occhi a chi per egoismo demoniaco se ne frega del prossimo specie se connazionale.
    Auguro tanto successo a questa nuova sede in Rieti Via Garibaldi 250 ed alla sua responsabile MARINA BERARDI

    RispondiElimina
  5. IN BOCCA AL LUPO A MARINA BERARDI

    RispondiElimina
  6. Ombelico dell'Italia Rieti dal 2 gennaio 1927 divenne capoluogo di provincia separata da Roma con provvedimento del governo Mussoliniano.
    Mi sono documentato sulla cittadina laziale e la sua provincia la cui storia origina nella età del ferro.
    Ricca di peculiarità storiche geografiche artistiche sportive agricole culinarie.
    Unico neo che mi ha lasciato basito è la consiliatura dal 2012 con sindaco di SEL.????
    Incredibile che una provincia creata da Mussolini che nel 2012 sceglie per sindaco uno che appartiene ad un partito da me odiato e considerato nocivo alla Italianità.
    Quando uno si vuol fare del male estremo allora si suicida politicamente scegliendo un Sindaco della estrema sinistra. !!!!!!
    Ma Casapound non si preoccupa di questo anche perché a Roma e dintorni si usa dire

    CHI SI ASTIENE DALLA LOTTA È UN GRAN FIGLIO DI MIGNOTTA

    RispondiElimina
  7. Sono contento di questa sezione nuova a Rieti
    Spero spacchiate il muso a quei balubba di SEL.

    RispondiElimina
  8. Casapound dilaga in ttutta Italia in fatto di efficienza e decisionismo.
    Bravi

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo x la nuova sede di Rieti.
    SALUTO ROMANO.
    EJA

    RispondiElimina
  10. La nuova sede di Rieti avrà tanto da fare con un sindaco di estrema sinistra per cui bando alle ciance e sotto a chi tocca.

    Un simpatizzante laziale

    RispondiElimina
  11. Ieri pomeriggio a Rieti si è svolto un incontro pacifico de LE SENTINELLE IN PIEDI a Rieti in
    Piazza M.Vittori.
    Io sono simpatizzante sia di Casapound che del movimento di RESISTENZA al degrado sociale.
    Sono due cose differenti ma entrambi vogliono IL BENE DELL'ITALIA.

    http://sentinelleinpiedi.it/


    http://sentinelleinpiedi.it/sendpress/email/?sid=MTA0Ng&eid=MzM5OA

    Grazie a Casapound della disponibilità a pubblicare questo mio commento che vuole essere un atto di amicizia e di collaborazione di intenti sociali l.
    Le battaglie per la difesa della storia tradizionale della Nostra Patria attengono alle imprese dell'uomo libero e democratico difensore dei propri valori naturali

    Famiglia tradizionale
    Marimonio tradizionale
    Adozioni tradizionali
    Difesa della Religione Tradizionale
    Valori civili e civici Nazionalisti/Patriottici
    Stato sociale anticomunista
    Sovranità Nazionale contro UE Padrona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LE SENTINELLE IN PIEDI SONO QUELLE CHE SI BATTONO PERCHE' L'ITALIA NON CADA IN GINOCCHIO SOTTO I COLPI DEI MAFIOSI CATTOCOMUNISTI ALLA BUZZI NONCHE' DEI PEDERODEPRAVATI CHE VORREBBERO UNA CONCEZIONE CONTRONATURA DELLA FAMIGLIA NATURALE E NON SECONDO I DETTAMI GENETICI E CATTOLICI.
      SENTINELLE CHE, COSI COME FA ANCHE CASAPOUND, SI BATTONO SILENZIOSAMENTE E PACIFICAMENTE CONTRO IL RELATIVISMO IMPERANTE TRA I ""SENZA FAMIGLIA"" E COLORO CHE PRETENDONO DI POTER FARE IMPUNEMENTE PORCHERIE SESSUALI E FAMILIARI VIOLANDO COSTITUZIONE E NORME DEL BUON SENSO.

      Buon lavoro a Casapound ed alle Sentinelle in Piedi.

      Elimina
    2. http://www.ilgiornaledirieti.it/leggi_articolo_f2.asp?id_news=38244


      15/12/2014 10:00 
       Casapound Italia: inaugurata la sede a Rieti
      «Alcuni italiani non s'arrendono, non farlo neanche tu» lo slogan lanciato da Iannone.

      13/12/2014 12:45 

        
      Sentinelle in Piedi, Rinnovazione: «La sinistra non smentisce la propria natura» 

       «Sorprende che iniziative antagoniste-staliniste di questo tipo nascano in seno al consiglio comunale»

       di Pietro Santocchi 
      venerdì 12 dicembre 2014 - 10:11

      Leggiamo senza troppa sorpresa le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal movimento Controvento in cui si invita ad una manifestazione in aperta opposizione alla «veglia» organizzata dalle Sentinelle in Piedi per lo stesso pomeriggio. Ancora una volta i gangli più intolleranti della sinistra non smentiscono la propria natura, sebbene celata dall’incompetenza nell’amministrazione della cosa pubblica, che genera odio e contraddizioni. Come già successo altrove in Italia l’intenzione è quella di limitare l’espressione, ammirevolmente pacifica, della libera opinione in materia di difesa della famiglia tradizionale, divenuta ormai un paradossale tabù; posizione apparentemente incomprensibile (e decisamente insostenibile) se si pensa che proviene da un ambiente politico che da sempre si professa sostenitore della democratica libertà di espressione e di esternazione. Sembrerebbe infatti che chi difende a spada tratta qualsiasi tipo di minoranza voglia in primo luogo ridurre a minoranza chi ritiene la famiglia tradizionale un valore su cui fondare la società del futuro, per poi successivente annientarla: insomma, un groviglio inestricabile di incoerenze. Quello che sorprende è che iniziative antagoniste di questo tipo nascano in seno al consiglio comunale dove il consigliere di maggioranza Bizzoca, presidente di Controvento e delegato alle politiche giovanili, non sembra interessato alla drammatica condizione in cui versano i servizi per i giovani; dopo la chiusura delle Officine Varrone e della biblioteca Paroniana, la risposta dell’amministrazione è una grottesca battaglia di opinione sulle unioni civili? Ebbene, vogliamo ricordare al consigliere Bizzoca che non è e non sarà mai espressione dei giovani di questa città e men che meno della visione rinnovatrice su cui l’attuale sindaco ha speculato in campagna elettorale. Questa sinistra, che intitola piazze al Partito Comunista Italiano, più che portare una ventata di aria fresca nel palazzo del comune sembra voler rispolverare gli spettri del passato e riproporre le battaglie ideologiche in difesa del pensiero unico. Come movimento giovanile intendiamo dimostrare solidarietà alle «sentinelle» che da giorni vengono contestate duramente per voler promuovere un’idea sana di famiglia in una società che, provata da una crisi valoriale senza precedenti, non riconosce neanche i principi fondanti della propria cultura e identità. Invitiamo chiunque senta propria la posizione del movimento di opinione delle «Sentinelle in Piedi» ad aderire a titolo personale alla manifestazione e ci auguriamo che il sindaco Petrangeli si faccia garante della sicurezza e del corretto svolgimento della manifestazione affinché non si verifichino i vergognosi atti di violenza da parte della sinistra antagonista che hanno caratterizzato le veglie di ottobre in diverse città italiane.

      Elimina
  12. Il sindaco di Rieti non gioira' per l'inaugurazione di questo avamposto patriottico contro il fallimento storico della politica del sinistrume italiano.

    RispondiElimina
  13. AUGURO A MARINA BERARDI TANTO SUCCESSO QUALE RESPONSABILE DI CPI IN RIETI.

    Antonino Roma

    RispondiElimina
  14. Marina Berardi una donna con le p......e
    Successo assicurato l.

    RispondiElimina
  15. La Poli Bortone dice che Casapound è INCUBATORE DI CULTURA E DI SOCIALIZZAZIONE.
    LA Marina Berardi farà onore alla sede di Rieti ove riveste un importante punto di riferimento per gli Italiani che non vogliono sottostare al malaffare mafioso di PD-SEL .
    In gamba e ti sosterremo come meriti.
    Ciao

    RispondiElimina
  16. http://rietinvetrina.it/inaugurata-via-garibaldi-la-sede-di-casapound-italia/

    RispondiElimina
  17. http://rietinvetrina.it/inaugurata-via-garibaldi-la-sede-di-casapound-italia/




    INAUGURATA IN VIA GARIBALDI LA SEDE DI CASAPOUND ITALIA

    14/12/2014 13:41

    Sabato pomeriggio è stata inaugurata a Rieti in via Garibaldi 250 la sede di CasaPound Italia.
    Presenti per l’occasione il Presidente nazionale Gianluca Iannone, il coordinatore nazionale del Blocco Studentesco Rolando Mancini e la responsabile della sede locale Marina Berardi.
    Buona la risposta da parte dei cittadini, che presenti in numero cospicuo, hanno raccolto la sfida lanciata dal Presidente. “Noi andiamo avanti e apriamo un’altra sede”.





    Ottima iniziativa per RIETI che merita ben altra amministrazione comunale più consone per un distretto provinciale creato da Mussolini nel 1927.
    Una sfida accolta con piacere dalla cittadinanza accolta numerosa all'evento e di questo CasaPound Italia è contenta assieme ai tanti sostenitori nella Penisola.
    Ben arrivata a Marina quale responsabile di un presidio Patriottico a Rieti.

    RispondiElimina
  18. http://www.ilgiornaledirieti.it/leggi_articolo_f2.asp?id_news=38257

    Casapound Italia: inaugurata la sede a Rieti 
    Gianluca Iannone inaugura la nuova sede

       
    «Alcuni italiani non s'arrendono, non farlo neanche tu» lo slogan lanciato da Iannone

       
    dalla Redazione 
    domenica 14 dicembre 2014 - 08:48

    Inaugurata ieri pomeriggio a Rieti la sede di CasaPound Italia. Sono intervenuti il presidente nazionale Gianluca Iannone, il coordinatore nazionale del Blocco Studentesco Rolando Mancini e la responsabile della sede locale Marina Berardi. 
    Buona la risposta da parte dei cittadini che, presenti in numero cospicuo, «hanno raccolto la sfida lanciata dal Presidente». «Noi andiamo avanti e apriamo un'altra sede» ha commentato Iannone salutando i presenti.

    RispondiElimina
  19. Auguro a Marina BERARDI di farsi onore in una città cruciale come Rieti ove il malaffare della sinistra prospera sicuramente come ovunque sotto la copertura delle famigerate Coop rosse.
    Oculatezza e costante confronto colla popolazione sorda ai richiami fatui di una amministrazione di estrema sinistra che dovrebbe andare a casa.
    Buon lavoro

    RispondiElimina
  20. http://www.iltempo.it/mobile/cronache/2014/12/16/da-parco-pubblico-ad-area-edificabile-di-orio-e-il-miracolo-di-antrodoco-1.1358057

    RispondiElimina
  21. http://rietinvetrina.it/servizi-svolti-per-asm-dalla-cosp-tecno-service-quali-sono-state-le-modalita-di-affidamento/


    Pure a Rieti è arrivata la MONDO DI MEZZO della mafia delle coop rosse 29Giugno di Buzzi &Compagnucci rubacchiando.
    Maledetti

    RispondiElimina
  22. http://rietinvetrina.it/codici-e-ugl-su-saprodir-coinvolto-maxi-inchiesta-di-roma-membro-nominato-dalla-provincia/

    Altro personaggio coinvolto in MONDO DI MEZZO ......!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. http://rietinvetrina.it/cari-studenti-vostra-provincia-non-puo-aiutarvi/


    La Provincia di Rieti non ha soldi per risanare gli Istituti scolastici in quanto probabilmente i soldi sono serviti per zingari e clandestini e pertanto gli studenti sapranno a chi dare il voto una volta maggiorenni. .....spero bene...

    RispondiElimina
  24. http://rietinvetrina.it/chiusura-ospedale-magliano-cicchetti-per-il-sindaco-graziani-e-difficile-capire/




    CHIUSURA OSPEDALE MAGLIANO, CICCHETTI: PER IL SINDACO GRAZIANI È DIFFICILE CAPIRE

    16/12/2014 19:58

    Per il Sindaco di Magliano Sabina è evidentemente difficile capire che la chiusura dell’Ospedale non fu causata dalla Polverini ma faceva parte di un programma di dismissioni stabilito per la commissariata Regione Lazio dal tavolo tecnico nazionale e scientemente rinviato dal duo Marrazzo-Montino, onde evitare un impatto negativo per il centro-sinistra alle elezioni regionali del 2010. Pazienza, nessuno è perfetto!

    Un richiamo alla memoria avrebbe, però, consentito al Sindaco di ricordare che il TAR Lazio non accolse la sua richiesta di sospendere l’efficacia del decreto 80 con cui si decideva la chiusura dell’ospedale. D’altronde, se questa fosse stata frutto di un capriccio della Polverini, il successore Zingaretti avrebbe avuto gioco facile a decretarne la riapertura. Oggi, invece, a circa due anni dal suo insediamento, il governatore inaugura una “Casa della Salute” che non è propriamente la stessa cosa. Ma tant’è! Attendersi una ricostruzione fedele dei fatti da chi cambia casacca è come intestardirsi a cercare un ago in un pagliaio!

    RispondiElimina
  25. http://rietinvetrina.it/enrico-berlinguer-ha-la-sua-piazza-rieti/


    La solita vergogna di intitolare un luogo sacro della Nostra Patria ad un comunista che voleva l'Italia sottomessa all'URSS e che contribuì a creare le famigerate Coop rosse ladrone.
    Che schifo.

    RispondiElimina
  26. http://rietinvetrina.it/enrico-berlinguer-ha-la-sua-piazza-rieti/

    Il sindaco Pietrangeli ha fatto una boiata e quel ciccione di Luca Telese non aveva di meglio da fare che fare la claque a SEL.....?????!!!!

    RispondiElimina
  27. http://rietinvetrina.it/convegno-sulla-crisi-economica-lotta-al-dumping-contrattuale-e-false-cooperative/




    Fanno bene i dottori commercialisti di Rieti a spalancare gli occhi per scoprire le FALSE COOP. ...!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. http://rietinvetrina.it/pubblicata-la-graduatoria-per-lassegnazione-alloggi-edilizia-residenziale-pubblica/


    Controllare che tutto sia a posto visto che zingari ed extracomunitari ovunque riescono a scavalcare illecitamente gli italiani.
    La colpa è di quegli italiani che vota quegli schifosi amministratori che violano tutti i dettati costituzionali.

    RispondiElimina
  29. Casapound a Rieti farà il bene della città e non c'è dubbio

    Ovunque i Patrioti sono bistrattati e disorientati e Casapound incarna la organizzazione ideale per aggregare le idee e aggredire il mostro che nella politica è il malaffare che col Pd ha raggiunto livelli preoccupanti.
    Non meno pericolosi sono M5s e Sel che sono Compagnucci di sporche merende nella malapolitica.
    Buon impegno a Marina BERARDI nuova a questo delicato ed impegnativo incarico che non escludo possa catalizzare tante energie vive presenti a Rieti.

    RispondiElimina
  30. Utile sede a Rieti coi sinistri al governo della città

    RispondiElimina
  31. http://www.rietilife.it/2014/12/23/flash-petrangeli-indagato-per-finanziamento-illecito/

    Il più pulito ha la rogna .....e dire che Petrangeli e compari di ruba merende era tra quelli che erano inorriditi alla notizia che consiglieri del cdx fossero indagati....ahahahah


    http://www.rietilife.it/2014/12/23/flash-petrangeli-indagato-per-finanziamento-illecito/

    RispondiElimina
  32. http://www.sabiniatv.it/petrangeli-indagato-per-finanziamento-illecito-sono-tranquillo-13908/


    http://www.sabiniatv.it/petrangeli-indagato-per-finanziamento-illecito-sono-tranquillo-13908/

    Petrangeli indagato per finanziamento illecito: “Sono tranquillo”

    23 dicembre 2014


    Il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli,di SEL, risulterebbe indagato per finanziamento illecito. Il suo nome è tra gli oltre 40 indagati dalla Procura di Rieti, nell’indagine sulle spese pazze del gruppo consiliare del Pd in Regione, relative al mandato della presidente Renata Polverini. Per il presunto uso distorto dei fondi pubblici regionali da parte di tutti i partiti di quella gestione sono scattate una serie di indagini comparative da parte della magistratura e della Guardia i Finanza.
    Al sindaco Petrangeli verrebbero contestati finanziamenti illeciti attraverso fondi assegnati al gruppo Pd in Regione per il 2011. Tra gli indagati, anche il sindaco di Forano, Marco Cortella.
    “Dal gruppo del Partito Democratico alla Regione Lazio non ho mai ricevuto alcun contributo – ha dichiarato Simone Petrangeli – così come da nessun partito politico, eccezion fatta da Sinistra Ecologia e Libertà da cui ho ricevuto ben 3mila euro.
    Le spese per la mia campagna elettorale, in massima parte, sono state finanziate con risorse proprie e della mia famiglia e in minima parte con il contributo di privati cittadini che mi hanno voluto sostenere e che, ancora oggi, ringrazio.Non ho ricevuto comunicazioni da parte dell’Autorità giudiziaria e sin d’ora mi rendo disponibile, come lo sono sempre stato, a documentare, fino all’ultimo centesimo, entrare e uscite del mio comitato elettorale. L’indagine in corso, a quanto apprendo dalla stampa, riguarderebbe l’utilizzo dei fondi del gruppo consiliare del Pd alla Pisana con il quale non ho mai avuto rapporti”.
    “Se la notizia dovesse essere vera – commentano i consiglieri comunali di opposizione – il sindaco dovrebbe trarre le dovute conclusioni e dimettersi immediatamente, visto come si è posto dinanzi ai cittadini quando si è candidato”.





    PETRANGELI: BLABLABLABLABLA

    RispondiElimina
  33. https://m.facebook.com/simone.petrangeli.1?refsrc=https%3A%2F%2Fit-it.facebook.com%2Fsimone.petrangeli.1


    Simone Petrangeli

    Simone Petrangeli è su Facebook. 
    Per connetterti con Simone, iscriviti subito a Facebook.



    A Simone Petrangeli piace:

    AltroBarack Obama
    Nelson Mandela
    Roberto Benigni
    WWF
    Roberto Saviano





    DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI.!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benigni e Saviano. ...2 furbone. ...

      Elimina
    2. Due guitti paraculi che non provocano emozioni vere ma di falsità esibite per vere e proprie.

      Elimina
    3. E LABBRONZATO ISLAMICO SUCCUBE DELL'IRAN NONCHE' DELLA CINA. .????
      SI CAPISCE DI CHI PARLO..?????

      Elimina