venerdì 21 novembre 2014

Varese: CasaPound inaugura la sede e “festeggia” con un presidio contro il degrado in piazza della Repubblica

Varese: CasaPound inaugura la sede e “festeggia” con un presidio contro il degrado in piazza della Repubblica

Varese, 20 Novembre – CasaPound Italia inaugura la sua sede a Varese. L’appuntamento è per sabato 22 novembre, dalle 20 in poi, in viale Borri 17A, per un aperitivo aperto a tutti.
Ma prima dell’apertura ufficiale del circolo, a partire dalle 18, il movimento sarà in piazza della Repubblica per una nuova iniziativa contro il degrado.
“Sabato sarà un giorno importante, perché – spiega il responsabile cittadino di Cpi, Gabriele Bardelli - con l’apertura della sede potremo rendere più incisiva la nostra azione sul territorio e rappresentare ancora di più un punto di riferimento per i cittadini”.
“Questa inaugurazione – prosegue Bardelli – non è né un punto di arrivo né un punto di partenza, ma una tappa di un percorso che abbiamo iniziato ormai da qualche anno, impegnandoci quotidianamente. Per questo abbiamo deciso di legare l’inaugurazione alla campagna contro il degrado”.
“Sabato, dunque, prima dell’inaugurazione - aggiunge l’esponente di Cpi – torneremo in piazza della Repubblica per dire che è paradossale che la piazza che porta il nome della Cosa Pubblica, la cosa di tutti, sia stata scientemente adibita a spazio in cui convogliare tossicodipendenti e spacciatori, in maggioranza extracomunitari, per tenerli confinati e sotto controllo, che poi – conclude Bardelli – è il principio che per definizione guida la costituzione dei ghetti”.


3 commenti:

  1. Ottima iniziativa che sarà l'ennesimo schiaffo alla malapolitica dei kattokomunistoidi.
    Auguri a tutti i militanti di Varese che avranno un punto di riferimento da indicare a tutti quei cittadini stufi di subire le angherie di tanti traditori presenti nelle istituzioni nazionali e locali.
    Degrado è finalizzato a creare una società futura di zombie da pilotare a piacimento.
    No a tutto questo.
    CPI collettore di rivincite sociali e politiche.

    RispondiElimina
  2. Ennesima pietra costruttiva e creativa che dara' tanta soddisfazione agli Italiani bisognosi di un punto di riferimento socio - politico.
    Sono tanti i professionisti che si mettono a disposizione di chi ha bisogno e CPI agisce da catalizzatore positivo.
    Punto di riferimento solidale.

    RispondiElimina
  3. Ogni nuova sede di CPI è un beneficio per la collettivita.

    RispondiElimina