sabato 22 novembre 2014

Prato, CasaPound: Stop parcheggiatori abusivi in Piazza Mercatale

Prato, CasaPound: Stop parcheggiatori abusivi in Piazza Mercatale
Al via raccolta firme per chiedere recinzione del parcheggio e sbarre di ingresso
Prato, 22 Nov – Con un gazebo sul lato di via Garibaldi ha preso il via la raccolta firme di CasaPound Italia Prato per chiedere la messa in sicurezza del parcheggio di Piazza Mercatale.
«Il parcheggio di piazza mercatale – dichiara in una nota CasaPound Italia Prato- è preda di un numero sempre maggiore di parcheggiatori abusivi,tutti immigrati senza lavoro. I recenti fatti di cronaca, con un padre aggredito mentre sistemava la figlia piccola in macchina, hanno mostrato come questi ultimi non si accontentano più di pochi spicci elargiti dalla generosità dei pratesi. Le richieste di carità si stanno trasformando in minacce e l’elemosina in un pizzo da pagare, pena ritorsioni sulla macchina o peggio sulla propria persona. Il tutto nel più totale silenzio delle Istituzioni ».
« Una situazione di degrado e illegalità diffusa spesso sfociata in risse o episodi di violenza che hanno visto come protagonisti gli stessi parcheggiatori abusivi e come epicentro proprio Piazza Mercatale. Chiediamo pertanto– conclude la nota- che il parcheggio di Piazza Mercatale venga recintato, dotato di sbarre meccaniche che ne regolino l’ingresso, sul modello di quanto fatto in via Arcivescovo Martini, e che i posti auto siano numerati all’accesso»

6 commenti:

  1. Le mazze da baseball si possono usare per colpire la palla al punto giusto e farla rotolare sull'erba.
    Inutile stare ad aspettare le istituzioni assenti e si passi all'azione per fare capire chi ha ragione e chi torto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deciditi, o golf o baseball.
      Comunque servono le ronde

      Elimina
    2. Baseball per usare le mazze scientificamente sulle teste dei delinquenti abituali che zozzano le nostre strade che prima di novembre 2011 avevano una decente vivibilità.
      Ora tra zingari - clandestini spacciatori e vendi-cineserie-mussulmani nemici degli italiani - pervertiti in cerca di carne fresca -prostituzione dilagante - pedofili nelle scuole tra gli ''educatori''-omosessuali sfascia/famiglia tradizionale-politicanti corrotti e indegni. ..etc...etc...la societa' soffre troppo e noi Italiani identitari non ne vogliamo più sapere di questo lerciume di cui al governo non gliene frega nulla.
      Il futuro è nostro e dei nostri figli che non sapranno che che pesci pigliare in un meticciamento e mescolamento tra il buono e il cattivo.
      Caino tutelato mentre Abele è bistrattato.
      CPI fa tantissimo per risvegliare le coscienze sopite e ringraziamo tutti i militanti impegnati nel quotidiano in una lotta impari.
      Bravi

      Elimina
  2. Il Ministro dell'Interno ha ordinato ai Prefetti di difendere i clandestini dalle ire giuste degli italiani onesti e stanchi di sopportare.
    In questi casi è lecito difendersi da soli e prendere a calci nel sedere questi invasori scocciatori.
    È tutta una mafia del malaffare protetta da una parte delle istituzioni votate da italiani ma esse stesse VOTATE alla difesa esclusiva degli immigrati illegali a danno nostro.
    Da tempo sia CPI in piazza accanto alle proteste giuste dei cittadini vessati sia le inchieste giornalistiche di quotidiani onesti hanno denunciato all'opinione pubblica la sottomissione italiana ai voleri criminali dall'alto piovuti come macigni.
    Chi si volesse divertire con approfondimenti può senz'altro consultare le restate online:
    www.iltempo.it
    www.voxnews.info
    www.nocristianofobia.org
    www.tuttiicriminidegliimmigrati.com

    Non c'è ne sarebbe bisogno dato che CPI ci descrive ogni giorno le barbarie subite da Noi Italiani identitari per colpa di altri pseudo italiani utili idioti di una mafia criminali lirica che determina le cose in spregio alle leggi ed alla buona cena.
    Ed il Renzino boyscout quotidianamente sforna un balzello per ridurre alla fame il popolo con buona pace di NCD+F.I. che sembrano CADERE DAL PERO davanti alle proteste della gente.
    Sopportare i parcheggiatori abusivi significa rinunciare a vivere da padroni a casa propria.
    Non mi stancherò di ringraziare CPI e tanti sostenitori come me che tengono gli occhi aperti e si impegnano nel quotidiano per la salvaguardia della nostra Patria.

    RispondiElimina
  3. Alle elezioni regionali e nazionali votai casapound. Senza badare alle solite consuetudini del voto perso. Anche se non c'e stata una vera vittoria rimango comunque contento Dell mia scelta perché quando si parla di casapound si parla di fatti e non di chiacchiere.

    RispondiElimina
  4. Anche io ho votato Casapound quando mi si è presentata la opportunità.
    Organizzazione socio politica composta da Patrioti capaci di suscitate orgoglio italiano e sempre in prima linea a difesa della Nostra NEGLETTA Madrepatria.
    Sempre in gamba.

    RispondiElimina