sabato 22 novembre 2014

‎Milano‬: ‪CasaPound‬ ai centri sociali, “noi fra la gente, voi nemici della ‪città‬”

Milano‬CasaPound‬ ai centri sociali, “noi fra la gente, voi nemici della città‬
Milano, 22 Novembre – “Questa mattina una settantina di appartenenti ai centri sociali hanno cercato di assaltare un nostro banchetto regolarmente autorizzato al mercato di viaOsoppo‬. Hanno lanciato uova, petardi e fumogeni, nonostante insieme ai nostri militanti ci fossero molti cittadini, che si erano avvicinati per chiedere informazioni e tra i quali c’erano anche numerosi anziani‬ e ‪‎bambini‬”. A denunciarlo è CasaPound Italia Milano, dopo il tentativo di assalto subito da parte di un piccolo corteo che ha sfilato per il quartiere dietro le insegne del centro sociale “Il Cantiere”.
“Questo episodio – commenta Massimo Trefiletti, responsabile milanese di Cpi – dimostra quanto sia democratica questa gente, che pretende di decidere chi può parlare e chi no, lanciando petardi e fumogeni sulle‪ famiglie‬ che vanno al mercato in un sabato mattina. D’altra parte – prosegue l’esponente di Cpi – non è un caso se i ‪‎milanesi‬ si sono schierati con noi, urlando più volte a quelli dei centri sociali di andare via”.
“Oggi – aggiunge Trefiletti – abbiamo avuto la rappresentazione plastica di quello che succede a Milano: da una parte c’è chi sta tra i cittadini e dall’altra c’è chi si schiera contro la città, arruolando immigrati e scappati di casa per fare numero. Né più né meno di quello che questa gente fa anche con le‪ case‬ popolari”.
“Non è la prima volta che subiamo un tentativo di assalto e come tutte le altre volte lo abbiamo respinto, proseguendo il nostro banchetto come da programma fino alle 12.30. Qualora ce ne fosse ancora bisogno – conclude l’esponente di Cpi - ricordiamo a questi “custodi della democrazia‬” che la loro è una battaglia persa e che CasaPound non si fa dire da nessuno dove può andare e cosa può fare”.

18 commenti:

  1. Mascalzoni prezzolati dalla malapolitica komunistoide che non ha anima ma fango interiore.
    La gente normale non va nei centri asociali che sono covi da chiudere per garantire la democrazia.
    Finita la impunità finora garantita da protettori politici,adesso il popolo si ribella a questi incivili e pazzoidi inconcludenti.
    Non mettono paura ma scocciano visto che pretendono di prevaricare la volontà altrui.
    Non ci sono riusciti e mai otterranno i loro criminali propositi.
    Sostenere CPI sempre e comunque.

    RispondiElimina
  2. Gentucola e gentaglia perennemente sotto l'effetto di droghe che sono di casa in tutti i covi komunistoidi.

    RispondiElimina
  3. Sostegno da un cittadino milanese schifato dai centri sociali che invadono Milano.

    RispondiElimina
  4. E' una vergogna che Milano sia in balia di questi rincoglioniti figli del 68 e dei loro nipoti! Del resto tutto è concesso fino a quando avremo il sindaco Pisaminchia comunista che li difende! Grazie a Casa Pound che non gli permette di fare quello che vogliono... bisogna organizzarsi e contrastare questi imbecilli! Una vecchia canzone diceva Vincemmo soltanto cantando più forte! Autarchia socializzazione Casa Pound per la rivoluzione!!!

    RispondiElimina
  5. Quei gaglioffi dei tuguri asociali vanno confinati in un porcilaio a grugnire coi maiali.
    E dire che un padre ed una madre li hanno cresciuti ma con risultati pessimi....degli aborti intellettuali indegni.
    Bene fa CPI a rispondere adeguatamente alle esilaranti e stupide provocazioni di questa feccia disumana.
    Spero di avere espresso in modo chiaro il mio pensiero è grazie per avermi ospitato nel vostro sito nazionale.
    Come sempre BUON LAVORO

    RispondiElimina
  6. I centri asociali sono utilizzati dalla sinistra per parcheggiare utili idioti da usare come schiavi,falliti e rincoglioniti dalle droghe assunte costantemente .
    Un parco buoi per la bisogna da far stare nei sottoscala pieni di topi di fogna come loro.
    Casapound da incubatore di cultura e di socialità quale è viaggia su livelli altissimi che quei beduini belanti nemmeno si sognano.
    Sanno solo sporcare e sfasciare ma i loro neuroni sono OFF LIMITS.
    Benvenuta Casapound nel XXI^ Secolo a rappresentare il BELLO ED IL BENE della Patria NEGLETTA.

    RispondiElimina
  7. Pisapippa a Milano è stato eletto da neurocerebrolesi.

    RispondiElimina
  8. Purtroppo tra gli elettori di quella specie di sindaco da comiche ci sono pure tanti elettori in buona fede e sono proprio loro che bisogna svegliarli dal sonno letargico e farli votare a Destra.
    Una operazione difficile ma non impossibile poiché la Lega alle ultime regionali in Emilia Romagna e Calabria ha totalizzato percentuali a DUE cifre e sempre con l'aiuto instancabile di Casapound il futuro è tutto da combattere e modificare nel modo giusto per l'Italia.
    Ringrazio Cpi per quello che fa.

    RispondiElimina
  9. Poveri COJOTES senza arte né parte che invece di COPIARE quello che di intelligente fa CASAPOUND passano il tempo ad accannarsi ed a rovinarsi e rovinare agli altri l'esistenza.

    RispondiElimina
  10. Casapound tra la gente e con gli italiani.
    Quegli altri sono FUFFA.

    RispondiElimina
  11. GIOVINEZZA GIOVINEZZA
    PRIMAVERA DI BELLEZZA
    TANTI ITALIANI
    TRA LA MONNEZZA
    GRIDERANNO CON CRUDEZZA.

    RispondiElimina
  12. Sogno di una mezza Patria che purtroppo è divenuta realtà

    RispondiElimina
  13. Popolo italiano, e' il momento di risorgere dalle ceneri di questo rogo che sta incenerendo l'italia. La dottrina comunista che oer anni ha invasonscuole e universita' ha rovinato la nostra societa', e' ora di ridare ordine e disciplina, rispetto ecoerenxa, ma soprattutto sovranita' aglu italiani. Prima i nostri poi forse gki altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PAROLA SANTE E CONDIVISE DA TUTTI NOI.

      Elimina
    2. È ora è ora

      Elimina
    3. IL TEMPO È MATURO PER.......

      Elimina
  14. Italia come la FENICE

    RispondiElimina
  15. Un "Cantiere" di Merda. ...

    RispondiElimina