lunedì 3 novembre 2014

“I believe in the resurrection of Italy”: CasaPound celebra a Venezia l'anniversario della morte di Pound, recitando i Cantos

“I believe in the resurrection of Italy”: CasaPound celebra a Venezia l'anniversario della morte di Pound, recitando i Cantos

Militanti da tutto il Nord Est hanno partecipato alla commemorazione al cimitero di San Michele

Venezia, 1 novembre – Rose rosse sulla tomba di Ezra Pound, recitando i sui Cantos. E’ l’omaggio reso al grande poeta statunitense, morto 42 anni fa a Venezia, da cinquanta militanti di CasaPound Italia provenienti da tutto il Nord Est, che questa mattina alle 9.30 hanno partecipato a una cerimonia di commemorazione organizzata al cimitero di San Michele, dove Pound è sepolto.

Universalmente riconosciuto come uno dei capolavori del '900, nel poema “I Cantos” si affrontano temi come la letteratura, il mito, la storia passata e presente, l'economia e la politica.

“Come ogni anno – spiega CasaPound Italia – abbiamo voluto porgere il nostro omaggio a uno dei più grandi poeti del secolo scorso. Definito da molti l’Omero del ‘900, questo autore pagò in passato, e paga ancora adesso, una grave e persistente forma di ostracismo, a causa della sue scelte ‘non conformi’ e della sua feroce critica al sistema capitalistico-liberale di cui, in epoca non ancora sospetta, denunciò vizi e storture. Nelle sue meravigliose liriche il tema economico è dominante, e risulta stupefacente il carattere profetico delle sue critiche, soprattutto in relazione agli attuali sconvolgimenti vissuti dall’economia mondiale. A tutt’oggi, le sue parole sono guida e fonte d’ispirazione per il nostro movimento. Come appunto il verso dei Cantos «I believe in the resurrection of Italy»”.



1 commento:

  1. I GRANDI vivono in Eterno e fanno la Storia con le loro gesta poetiche.
    Viva Pound.

    RispondiElimina