martedì 28 ottobre 2014

CasaPound, Iannone: Cpi difendeva l'Italia mentre Fassina faceva il viceministro nel governo Letta

CasaPound, Iannone: Cpi difendeva l'Italia mentre Fassina faceva il viceministro nel governo Letta

Roma, 28 ottobre - "Ha ragione Fassina. CasaPound ha fatto cose orribili, almeno dal suo punto di vista: ha portato in piazza diecimila persone prima contro il governo dei poteri forti guidato da Monti e sostenuto dal suo partito, poi contro il governo Letta di cui proprio Fassina è stato viceministro. Si è battuta per difendere l'occupazione e le aziende di Stato. Ha fatto cultura, solidarietà, ha osato addirittura presentarsi alle elezioni. E a Milano ha portato duemila italiani alla manifestazione della Lega contro 'l'invasione' che la Nazione sta subendo per via dell'immigrazione selvaggia e degli appetiti dei grandi gruppi stranieri che stanno colonizzando la nostra economia in un silenzio assordante. Tanto basta per essere messi all'indice come 'soggetti pericolosi' dai vari Fassina di lotta e di governo, che scendono in piazza con la Cgil ma poi restano ben piazzati sulla loro poltrona all'interno del Pd". Lo afferma il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone, commentando le dichiarazioni dell'esponente Pd a Piazza Pulita.


9 commenti:

  1. Si tratta di stabilire chi e' UOMO e chi QUAQUARAQUA'....
    Da novembre 2011 al governo e sottogoverno con la SINISTRI abbiamo visto solo del tipo QUA.........
    Fassina campa di chiacchiere e balle propinate a piene mani a tanti italidioti che fanno la claque a costoro salvo poi trovarsi in mutande x colpa dei politicanti da loro votati.
    Prima di nominare il nome di Cpi tanti dovrebbero sciscquarsi la bocca.
    Adesso che i consensi della DESTRA sono in netta ascesa ai komunistoidi venduti alla plutocrazia europea fa paura vedere diminuire il loro prezzolato consenso.

    RispondiElimina
  2. Tra fassina e DI STEFANO c'e' un abisso.
    Un italiucolo venduto alla politica di bottega esecitata x fottere il popolo.
    Quando parla Cpi per bocca di uno dei suoi leader ti inorgoglisci poiche' senti il tuo cuore che palpita di Patriottismo.
    La DESTRA vera e sociale avanza nei consensi come vediamo tutti.

    RispondiElimina
  3. Infatti due piedi in una scarpa e' tipico della malapolitica fine a se stessa.
    Ricordo scioperi feroci e sfasciacitta' allorche' il pd era opposizione di governo.Adesso i lavoratori sono allegramente fregati e usati come scendiletto in primis dai finti-leaders della triplice che gia' pregustano uno scranno a Montecitorio come premio della loro sudditanza ai potenti sfruttapopoli.
    In tutto questo gli ebeti-elettori filo-mariuoli della sinistra rimangono fedeli ai loro carnefici.
    Ci sarebbe da lavorare da parte di equipes di psichiatri al fine di capire come mai questo squallido perbenismo autolesionistico.
    Vedo in giro assuefazione e rassegnazione da parte di gente perbene che un po' si puo' capire considerato che i palazzi della politica sono luogo di scorribande di parassiti
    amici di criminali mafiosi e le inchueste giudiziarie in corso ne sono una certa testimonianza.
    Una pandemia colpisca i criminali collusi con la sporca politica.

    RispondiElimina
  4. A partire da luciano lama che ebbe un seggio senatoriale per servigi resi ai potenti innominabili e' tutto un susseguirsi di indegni individui solo interessati alla poltrona ingannando anche i propri elettori con l'alibi che la Costituzione prevede il loro diritto di poter dire......SENZA VINCOLO DI MANDATO.....si' ma con l'obbligo della ONESTA' INTELLETTUALE...!!!!...parole sconosciute a migliaia di GIUDA-30denari che ci rappresentano.
    Un degrado sociologico emulato da tantissimi predoni.

    RispondiElimina
  5. https://www.youtube.com/watch?v=ZSmt0yUP72I

    RispondiElimina
  6. Iannone e Di Stefano meriterebbero incarichi di governo sia x la loro preparazione politica e dialettica sia x il coraggio patriottico che caratterizza le loro iniziative sociali.
    Sono entrambi il prototipo dell'Italiano di Destra innamorato pazzo della propria storia identitaria.Sono 2 soldati che fanno la guerra civile giornalmente contro un nemico che veste indegnamente la casacca tricolore.
    Basterebbero Cpi+Lega Nord e dei Popoli da soli a raddrizzare le cose facendo il brutto muso a chi sfascia la Patria.
    Buon lavoro e fateci sognare con impegno politico sempre piu' presente anche in ambito locale.
    Ci sono milioni di Italiani che non vanno a votare per disaffezione e rassegnazione.Sono proprio costoro che possono essere l'ago della bilancia alle future consultazioni politiche.
    Le magre figure lasciamole fare a quei sinistri come Renzi o Fassina che hanno pochissimo a cuore il bene del popolo vero italiano ma solo le loro cricche affaristiche....non hanno vergogna..!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Fassina fa parte della vecchia politica, è solo uno scarafaggio da schiacciare. Sono contento che CasaPound continui ad aumentare i suoi consensi anche grazie all'utilizzo ottimo di blog, social network e radio.

    RispondiElimina
  8. Ottimo lavoro di Cpi.

    RispondiElimina
  9. Hanno saltato direttamente i primi due passaggi classici - non hanno avuto tempo di ignorarci né di deriderci. Attaccano e minacciano direttamente. Bene così, hanno paura. E fanno bene, ora che il loro marcio mondo gli si sgretola sotto i piedi. Vedi cosa hanno fatto, per dire l'ultima, gli amici di Fassina con la giunta regionale siciliana. E' finita, il futuro è nostro!!!
    E comunque.... Fassina chi??? :)))

    RispondiElimina