mercoledì 22 ottobre 2014

Blitz di CasaPound contro le strisce blu, incappucciati parcometri a Montecatini Terme (PT)

BLITZ DI CASAPOUND CONTRO LE STRISCE BLU, INCAPPUCCIATI PARCOMETRI A MONTECATINI TERME

Parchimetri incappucciati con sacchi neri e volantini recitanti 'Basta strisce blu. Basta pizzo!': è questa l'azione messa a segno dai militanti di CasaPound Italia Valdinievole a Montecatini Terme, tesa a protestare contro le numerose aree di parcheggio a pagamento presenti in città ed il relativo aumento delle tariffe.

“L’articolo 7 comma 8 del Codice della Strada – spiega il movimento in una nota – prevede che sia riservato un numero minimo di parcheggi gratuiti proporzionale a quelli a pagamento, cosa che a Montecatini non avviene. Mettiamo pertanto a disposizione dei cittadini i moduli per eventuali ricorsi a Prefetto o Giudice di Pace che possono essere richiesti all'indirizzo email casapoundvaldinievole@yahoo.it”.

Critiche anche a Comune e ‘Montecatini Parcheggi’. "Reputiamo assolutamente sbagliata la scelta di affidare la gestione dei parcheggi a pagamento ad una SPA, la cui logica è basata sul profitto e non tiene conto della grave crisi che riveste la città soprattutto nei settori commerciale e turistico”.





0 commenti:

Posta un commento