lunedì 8 settembre 2014

Protesta shock di CasaPound Italia: gommoni di finti profughi con la faccia di Alfano "sbarcano" a Perugia e Terni

Protesta shock di CasaPound Italia: gommoni di finti profughi con la faccia di Alfano "sbarcano" a Perugia e Terni

7 Settembre - “I profughi stanno arrivando a centinaia, senza controllo, aiutati dal servizio di traghetti chiamato Mare Nostrum pagato da tutti gli italiani, voluti dal sistema economico e dalle regole del mercato, dagli imprenditori che necessitano di manodopera a basso costo che andrà a proletarizzare tutti i lavoratori italiani ed a distruggere il nostro sistema sociale”. Lo afferma CasaPound Umbria in un comunicato che fa seguito all’azione svolta oggi dai militanti del movimento: gommoni con a bordo finti immigrati con la faccia di Alfano posizionati nelle due principali città umbre, Perugia e Terni.

“La politica ipocrita condotta da Renzi e Alfano - si legge - condannerà migliaia di italiani alla povertà e allo stesso tempo alimenterà il business intorno allo sfruttamento della disperazione degli immigrati. Perchè quello che la sinistra, radicale e non, fa finta di non vedere, è che il fenomeno immigratorio ha come prima vittima proprio i disperati stranieri, che, nuovi schiavi, saranno sfruttati sino all'ultima goccia di sangue da un sistema produttivo inumano. Per questo riteniamo che gli afflussi immigratori vadano fermati, bloccando immediatamente l'operazione Mare Nostrum ed avviando una seria politica di prevenzione degli sbarchi anche mediante aiuti alle popolazioni in difficoltà, con progetti seri come quelli attuati dalla nostra Onlus Solid, che opera nel continente africano con azioni di solidarietà e beneficenza finalizzate a promuovere lo sviluppo dell'economia locale”.


73 commenti:

  1. significativi questi shock in quanto scuotono le coscienze assopite degli italiani.
    Purtroppo da sole non sono sufficienti ad ottenere lo scopo voluto e cioe' convincere un ministro eletto nel centrodestra a non attuare piu' una politica di INSICUREZZA tanto cara alla estrema sinistra.
    Dopo avere invitato alla festa salentina 2014 con risultati ottimi sulla opinione pubblica l'on.Borghezio europarlamentare Leganord,forse sarebbe il caso di pensare ad uno scambio di cortesia da parte di Borghezio.
    La gente comune deve capire e vedere che i movimenti di opinione politica di DESTRA sono capacissimi di confrontarsi pacificamente e costruttivamente con altre forze politiche e magari allearsi con loro alla luce del sole su piattaforme comuni.
    Ben vengano azioni dimostrative ma adesso e' il momento di ascoltare in TV nazionale e alle radio varie locali e nazionali rappresentanti di CPI che si rivolgano alla Nazione presentandosi come normali e affidabili italiani e non quei CATTIVI NOSTALGICI FASCISTI dipinti volutamente dai mezzi di disinformazuone di massa.
    Archiviata una epoca storica se ne deve aprire un'altra con proposte alternative che parlino al cuore e alla pancia degli italiani stremati da oltre 3anni da una politica di massacro socioeconomico.
    Buon lavoro

    RispondiElimina
  2. Per tentare di stoppare ogni protesta giusta di italiani indignati i prefetti su direttiva di Al Fano obbligano comuni italiani ad ospitare clandestini a gogo' il cui mantenimento e' a carico dello Stato.Scelte infami che nel tempo si riveleranno un boomerang.Aspettiamo le burrasche meteo sul mediterraneo per vedere stop invernale invasione di criminali di tutte le risme.
    Dobbiamo preparare ed attuare protesta in piazza citta' per citta' per difenderci visto che forze armate e di polizia sono al servizio dell'immigrazionismo scellerato.

    RispondiElimina
  3. aiutare il prossimo va bene ma sobbarcarsi l'onere di fare arrivare centinaia di migliaia di sconosciuti magari tanti fatti scappare dalle locali prigioni e' puro autolesionismo.

    RispondiElimina
  4. ATTENZIONE AI TERRORISTI ISLAMICI MISCHIATI TRA I CLANDESTINI...

    RispondiElimina
  5. matti da legare fare entrare chissessia e poi dopo un'ora subire inermi i diktat di questi finti profughi e finti bisognosi che contestano cibo-crocefissi-alloggio-paghetta miserevole..!!!!!!!!!!!"

    RispondiElimina
  6. non ci resta che istituire delle ronde per intercettare sulle coste i tanti sbarchi sfuggiti ai controlli e per arginare fenomeno urbano reati incontrollabili ormai.Sicurezza cittadini e' in serio pericolo.

    RispondiElimina
  7. maledetti immigrazionisti schiavisti distruggi Italia.Prima o poi faranno i conti coi loro errori che ci stanno massacrando.
    Sui gommoni dovremmo mettere loro e cacciarli via dalla Patria che considerano un lunapark.

    RispondiElimina
  8. Gli italidioti continuano a votare PD2.
    Ma pure F.i non scherza ad intrallazzi visto che fa da scendiletto alla PD2 e non lo fa certo aggratis..!!!!!

    RispondiElimina
  9. Cosi si spiega il diffondersi della folle ideologia islamica che si propone alle menti deboli come moralizzatrice dei costumi corrotti occidentali votati al demonio.Queste stesse persone che rubano alla collettivita' sono poi le piu' attive a giustificare il proliferare del credo terroristico.
    Con la incontrollata politica immigrazionistica tanti cercano di tacitare la propria coscienza per i quotidiani furti alla collettivita' perpetrati sottraendo risorse pubbliche.Rubano agli italiani e danno allo straniero, trattenendo un margine discreto per se', in un perverso gioco del peccare e automondarsi dal peccato.
    Questi perversi considerano SPORCHI RAZZISTI gli italiani che si oppongono a loro e alle loro scelte suicide.
    Li dobbiamo fermare prima che sia troppo tardi.Ne va della nostra sopravvivenza.

    RispondiElimina
  10. MI E' CAPITATO DI SEGUIRE SIA FESTA PD E FESTA F.I.---
    DA RABBRIVIDIRE A VEDERE UNA CLAQUE NUMEROSA APPLAUDIRE INTERVENTI CIRCA LA BONTA' DI ""mare mostrum"" EDULCORATA COME SCELTA DI """CIVILTA'""...??!!??!
    ROBA DA VENIR VOGLIA DI FARE COME JHON IL TAGLIAGOLE.ADDIRITTURA UN PIDDINO DELL'EMILIA ROMAGNA HA TROVATO IL CORAGGIO DI SOSTENERE CHE L'IMMIGRAZIONISMO E' COSA SANA IN QUANTO PERMETTE A TANTI ITALIANI DI LAVORARE E PORTARE LA PAGNOTTA A CASA IN MOMENTI DI CRISI OCCUPAZIONALI..!!!!!!"""""!!

    RispondiElimina
  11. quando sento quei tromboni paragonare questa autoinvasione con la emigrazione italiana avvenuta inizio XX^ secolo e poi 2° dopoguerra mondiale mi viene da sorridere per la beata ignoranza e malafede di costoro.
    Italiani come tanti europei emigrarono in USA per necessita' di sopravvivenza e dopo la quarantena non c'era la onlus immigrazionista che ti coccolasse e se non avevi voglia di lavorare dietrofront verso Italia il cui biglietto in nave te lo pagavi e li lavoravi sodo e non bighellonavi accudito anche dal pretonzolo progressista anche un po' sporcaccione.
    Emigranti. specie italia meridionale. verso germania-svizzera-belgio-olanda-francia...emigrarono per un lavoro duro e non esisteva l'ingresso clandestino ma regolamentato.
    Esiste numerosa fimografia e bibliografia.
    Vero che emigra pure il delinquente in cerca di nuovi mercati da parassitare ma parliamo di una bassissima aliquota.
    Nel nostro caso succede una cosa anomala e unica nel suo genere.
    Sulla base di un falso e per di piu' ""peloso"" senso dell'accoglienza ci stiamo riempiendo di nullafacenti e per la maggior parte criminali sotto mentite spoglie..
    Tutto questo mentre Arabia Saudita-Emirati Arabi-Dubai-GB.-FR-CH-USA-Paesi Scandinavi..etc.etc.etc. hanno rivisto al peggio la voglia di accogliere e hanno detto STOP.
    Ecco il motivo per cui questi PREMI NOBEL al lavoro e alla voglia di integrarsi alla cultura italiana(come no..!!!!!) si dirigono.verdo il Paese della cuccagna.Istruiti dagli immigrazionisti mandano avanti i minori non accompagnati a cui dopo potranno ""ricongiungersi"" come da norme UE e cosi il nucleo familiare diventa legsle e mantenuto:I NUOVI ELETTORI PD..!!
    Voglia di lavorare saltami adosso ma per gli.immigrazionisti fannulloni e parassiti ""no problem""...li crescono e coccolano a loro innagine e somiglianza.
    Quanto.durera' la pacchia folle prima del tracollo italiano il cui debito viaggia sui 2 miloni di miliardi di euro e cresce a ritmi forsennati???
    Io la vedo brutta..!!!!!

    RispondiElimina
  12. purtroppo non possiamo contare sul buon senso da padre di famiglia delle alte cariche di esercito e fotze di polizia che sembrsno prestarsi a questo turpe gioco al massacro italico.
    Evidentemente i governanti li hanno convinti con argomenti di convenienza dal momento che molti comandanti di navi della MMI si fanno intervistare mentre fanno da ""scafisti"" ed ""esultano"" per avere accolto suule loro navi migliaia di potenziali nemici.
    Una volta si diceva che le FF.AA. dovessero proteggere i confini nazionali anche dai clandestini.
    Le mode passano....anche questa..!!!!

    VENGHINO SIORI.!!!!!!

    RispondiElimina
  13. adesso di sono inventati FRONTEX-PLUS per aumentare gli arrivi di clandestini.
    Al Fano l'ha presentata in MONDOVISIONE.
    Dal nome sembra piu' un farmaco...direi una bella SUPPOSTONA
    che andra' dritta dritta in quel posto solo agli italiani gia' mescolati per bene ma non abbastanza con la feccia della feccia in arrivo da ""TOUT LE MOND AFRICAIN"""
    Ce l'ha ordinata merkelona medico;
    Ce la somministra 4 volte al di Al Fano.
    Contenti??????

    RispondiElimina
  14. SOLO CPI E LA LEGA DI SALVINI E BORGHEZIO HANNO LE IDEE CHIARE:

    http://voxnews.info/2014/09/08/salvini-annuncia-resistenza-fiscale-basta-soldi-a-clandestini/


    SALVINI ANNUNCIA ‘RESISTENZA FISCALE’: “BASTA SOLDI A CLANDESTINI”
    SETTEMBRE 8, 2014

    MILANO – “Faremo una giornata di resistenza fiscale per far dimagrire, in maniera legale, lo Stato italiano”.

    Lo annuncia il segretario leghista Matteo Salvini.

    Al centro c’è l’immigrazione: “Contro – dice Salvini – quella boiata di Mare Nostrum, il 18 ottobre la Lega dà appuntamento a Milano, in piazza Duomo.”

    Prosegue il governatore lombardo Roberto Maroni: “Il governo – ha affermato – non sta gestendo la crisi e quindi non si può nemmeno dire che la gestisca male. Viene messo a carico della comunità l’onere di gestire una crisi e noi come Regione Lombardia non siamo disponibili a mettere a disposizione risorse e strutture. Non accettiamo ordini dal prefetto per cose che non sono di nostra responsabilità”.

    Oltretutto, da fonti ufficiali, “non più del 4/6 per cento degli immigrati che arriva sulle nostre coste è davvero un profugo. Io ho detto a Renzi e Alfano, che come Regione Lombardia, non sono disposto a mettere soldi, che toglierei ai cittadini lombardi, per sostenere chi non ne ha diritto, ma è un semplice immigrato clandestino”.

    RispondiElimina
  15. lotta dura ma senza paura per arrestare questi mascalzoni che vogliono meticciarci coi negri africani e addomesticarci. Hanno fatto male i conti sti fetentoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sapere che ci sono persone che la pensano come voi, Dio mio che sollievo, che sollievo che ci sia gente che non e' completamente assuefatta alla marea di cazzate alle quali siamo esposti via media. Sono completamente d'accordo con te. Vogliono africanizzare il nostro paese e insozzare la grandezza della nostra cultura millenaria. Se fai una torta di mele e ci aggiungi anche solo un pezzettino di cacca, tutta la torta sa di cacca.

      Hanno fatto davvero male i conti. La prima cosa da fare e' non mischiarsi. In Francia, in un'ora all'aeroporto di Parigi, ho visto 6 coppie, lui nero lei bianca. Spero davvero che non cadremo in tali bassezze.

      Elimina
  16. L immigrazione causa gravissimi problemi al popolo italiano non solo in ambito economico ma anche in ambito culturale. La nostra cultura viene pian piano calpestatata da quella africana e questo non deve succedere. L ITALIA AGLI ITALIANI !!!

    RispondiElimina
  17. renzi e mass media vogliono addormentarci tutti ma siamo ben svegli. mare nostrum è follia in primis per quei poveri disgraziati. puro schiavismo mascherato da solidarietà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La MERKULONA vuole Paesi Europei del basso mediterraneo allo stesso livello di quelli nordafricani cosi da offrire ai capitalisti ulteriori schiavi come manodopera.

      Facciamo passaparola continuo tra conoscenti anche di sx che hanno occhi foderati di prosciutto.
      Grazie a CPI x qst. network informativo.

      Elimina
    2. governo che non mi rappresenta come Italiano nazionalista ma non totalitarista.Come in India.

      Elimina
    3. MARE MOSTRUM INFAME

      Elimina
  18. GOVERNO ITALIANO COMPLICE E MALDETTO PR AVVALLO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA INCONTROLLATA.
    OGGI 9.9.2014 SBARCHI A GOGO'.ADDIRITTURA NAVE MALTESE ""TRAGHETTA"" CLANDESTINI DA NOI CON NOSTRO SOMMO GAUDIO.
    LA POLIZIA INTERVINE A COSE FATTE IN QUANTO LE NAVI MMI FACILITANO INVASIONE TRANQUILLAMENTE PER DISPOSIZIONI POLITICHE DALL'ALTO.QUANDO E SE SARA' IL MOMENTO SAPREMO A CHI DIRE ""G R A Z I E""
    VERGOGNA INAUDITA
    MOBILITIAMOCI SUBITO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI...!!!!!!!!!!!!


    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ancora-sbarchi-sicilia-e-scafisti-praticano-sconti-famiglia-1050177.html


    Ancora sbarchi in Sicilia. E gli scafisti praticano sconti famiglia per migranti
    Arrestati quattro scafisti egiziani: hanno incassato 2.800 dollari a passeggero adulto. Oltre 400 migranti sbarcano a Palermo


    Luca Romano - Mar, 09/09/2014 - 09:51
    La polizia di Ragusa ha arrestato quattro presunti scafisti egiziani in relazione allo sbarco di 244 immigrati di domenica pomeriggio a Pozzallo.
    Le indagini hanno permesso di accertare che un gruppo di migranti era partito dall’Egitto e un altro era in Libia pronto a ricongiungersi davanti alle coste di quest’ultimo Paese per affrontare il viaggio.
    Hanno cambiato barca più volte e poi, una volta in acque internazionali, hanno chiesto soccorsi. In base a quanto dichiarato dai testimoni, gli organizzatori hanno incassato 2.800 dollari a passeggero adulto, per un totale di 700.000 dollari.

    Da quanto è emerso dalle indagini, ci sarebbero anche "sconti" famiglia per i migranti che vogliono intraprendere il viaggio in mare alla volta dell’Europa. Il costo del viaggio per le famiglie variava da caso a caso a seconda del numero di persone dalle quali era composta e dall’età dei minorenni. Intanto non si placa l'ondata di sbarchi. Questa mattina è arrivato nelle acque del porto di Palermo il mercantile maltese con a bordo 415 immigrati: tra loro 97 minori, compresi 11 neonati, e 76 donne, due delle quali incinte. Numerosi i nuclei familiari. I profughi, soprattutto siriani, palestinesi, egiziani e sudanesi, erano stati soccorsi nel Canale di Sicilia.

    RispondiElimina
  19. I TEDESCHI APRONO GLI OCCHI IN RITARDO SULLA INCONTROLLATA IMMIGRAZIONE CLANDESTINA.
    S T R U N Z E N...!!!!!!!!!!!


    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/immigrati-governatore-baviera-controlli-frontiera-italo-1050043.html


    Immigrati, il governatore della Baviera: "Controlli alla frontiera italo-tedesca"

    La Germania si accorge che gli sbarchi non sono un problema solo italiano.
    E minaccia controlli alle frontiere


    Andrea Indini - Lun, 08/09/2014 - 17:32

    Un muro lungo tutto il confine. A difendere la frontiera. A bloccare l'inarrestabile invasione. Dal Nord Africa all'Italia, attraverso la folle attraversata del Mediterraneo.


    Protesta degli immigrati al Cie di Ponte Galeria
    Poi, come un ponte che punta al cuore dell'Europa, dai centri di prima accoglienza che segnano le coste siciliane alle principali città del Vecchio Continente. Nonostante i burocrati di Bruxelles ancora non se ne siano accorti, l'emergenza immigrazione non è un problema solo italiano. Ne sanno qualcosa in Germania, terra d'approdo di decine di migliaia di clandestini in cerca di lavoro. Non per niente Bild Horst Seehofer, governatore della Baviera a capo della Csu, partito gemello della Cdu della cancelliera Angela Merkel, ha minacciato di ripristinare i controlli alla frontiera italo-tedesca in barba al trattato di Schengen.
    L'operazione Mare Nostrum, che porta la firma del ministro dell'Interno Angelino Alfano, è stato un fallimento. L'agenziaFrontex, che incarna il lassismo dell'Unione europea, non basta più a fronteggiare un'emergenza che adesso non allarma più soltanto l'Italia. Per mesi Bruxelles (la Germania compresa) ha lungheggiato e rimandato scaricando sulla Marina italiana la gestione di un flusso di barconi che, a botte di 5mila extracomunitari a fine settimana, ha visto riversare sulle coste del Sud i disperati di un continente infiammato dalle Primavere Arabe. L'exploit di sbarchi è arrivato col bel tempo. Nel giro di pochi mesi è stata addirittura superata la cifra monstre di 100mila arrivi candidando, con buona probabilità, il 2014 a essere l'anno più devastato (sino ad oggi) dall'immigrazione cladestina. Tanto che il ministro della Difesa Roberta Pinotti sta seriamente pensando di chiedere alla Nato l'affidamento del pattugliamento dei mari che dividono il Vecchio Continente dall'Africa.

    Siriani, egiziani, libici, eritrei, marocchini non si fermano solo nel Belpaese. Tempo fa i francesi allarmati avevano bloccato i treni che da Ventimiglia sfrecciavano verso la Côte d'Azur per evitare che i clandestini varcassero il confine. Adesso tocca ai tedeschi accorgersi che il problema non è unicamente italiano. "L’Italia viola chiaramente gli accordi di Schengen - ha tuonato Seehofer - se la situazione non cambierà, la Germania dovrà valutare seriamente la possibilità di fermare l’infrazione attraverso controlli alle frontiere". Seehofer è sicuramente uno dei politici di maggior peso della grande coalizione al governo a Berlino, anche se non occupa direttamente un posto di ministro a livello federale. "I rifugiati che arrivano col treno in Baviera vengono in gran parte dall’Italia passando per l’Austria", ha fatto notare il governatore bavarese ricordando che il regolamento europeo impone la registrazione e la richiesta d’asilo nel primo Paese d'ingresso nell'Unione europea. Per il politico cristianosociale Bruxellese dovrebbe "stabilire quote fisse per i rifugiati" e assicurarsi che questi "vengano ripartiti in maniera giusta". Oltre al problema dei rifugiati, però, andrebbe affrontata l'emergenza clandestini. E la soluzione non è la chiusura della frontiera italo-tedesca. Ma un impegno concreto dell'Ue per contrastare gli sbarchi.


    CASAPOUND HA DENUNCIATO SUBITO L'ASSURDITA' DI ""MARE NOSTRUM"" AI DANNI DELL'EUROPA ATTRAVERSO IL VENTRE MOLLE RAPPRESENTATO DALL'ITALIETTA """CATTOGAIACOMUNISTOIDEMAFIOSA"""

    RispondiElimina
  20. http://www.liberoquotidiano.it/news/11687208/Nelle-Marche-primo-caso-sospetto-di.html



    Nelle Marche primo caso sospetto di Ebola in Italia
    La paziente è una donna nigeriana, ricoverata prima a Civitanova e poi ad Ancona
    09 settembre 2014
    Nelle Marche primo caso sospetto di Ebola in Italia
    Una donna nigeriana è il primo caso sospetto di ebola in Italia. La donna, a scopo precauzionale, è in fase di trasferimento nel reparto di isolamento malattie infettive dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona, nelle Marche.
    Il caso è stato confermato sia dalla Asur di Macerata, dalla quale dipende l’ospedale di Civitanova, dove la donna era stata inizialmente ricoverata dopo i primi sintomi, sia dall’assessore alla Salute della Regione Marche, Almerino Mezzolani, che ha prudenzialmente dichiarato che "la Regione Marche sta acquisendo ogni utile informazione sul caso, per poter eventualmente attivare le procedure previste dai protocolli sanitari".

    RispondiElimina
  21. http://voxnews.info/2014/09/09/ebola-si-diffonde-anche-con-starnuti-e-tosse/

    RispondiElimina
  22. http://voxnews.info/2014/09/09/immigrato-porta-virus-dengue-in-toscana-notizia-nascosta/


    IMMIGRATO PORTA VIRUS DENGUE IN TOSCANA, NOTIZIA NASCOSTA
    SETTEMBRE 9, 2014

    Prato – La disinfestazione contro le zanzare che in questo fine settimana è stata attuata in fretta e furia a Prato, è dovuta a un caso di dengue riscontrato in un immigrato sudamericano che ha soggiornato in zona.
    Poiché sono le zanzare il principale veicoli di trasmissione della malattia, sono state subito attuate azione di disinfestazione.
    Nell’ordinanza sindacale firmata il 5 settembre, ma tenuta nascosta alla popolazione, venivano riportate indicazioni precise su come comportarsi: divieto di lasciare acqua stagnante all’aperto a obbligo di trattare tombini e fogne, alle istruzioni per commercianti, coltivatori (ci sono molti orti in via Firenze), responsabili dei cantieri e così via. Istruzioni che, come scrive La Nazione, hanno poco senso, se tenute nascoste.
    Visto che si parla di Prato, non è inutile dire che il primo caso di dengue mai documentato risale all’enciclopedia medica cinese realizzata durante la Dinastia Jìn, tra il 265 e il 420, in riferimento a un “veleno acquoso” associato a insetti volanti. Numerose epidemie sono state descritte durante il XVII secolo, ma la prima documentata è quella che, tra il 1779 e il 1780 colpì Africa, America Settentrionale e gran parte dell’Asia.
    Nel 1906 fu confermata la trasmissione della malattia mediata da zanzare del genere Aedes e, nel 1907, la dengue divenne la seconda malattia dopo la febbre gialla dove fosse stata dimostrata un’eziologia virale.
    Significa che importare immigrati infetti, può causare una grave epidemia di Dengue attraverso le zanzare.

    RispondiElimina
  23. I NUOVI ITALIANI RINCIVILITI.....GRAZIE MINISTRO-SCAFISTA AL FANIED


    http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/moglie-non-ha-velo-la-insegue-e-picchia-per-strada/

    RispondiElimina
  24. CHE CI FOSSE UNA STRETTA INTERDIPENDENZA TRA CAMORRA-COOP ROSSE-PD-SEL-CARITAS DIOCESANE E IMMMIGRAZIONISMO AGEVOLATO........
    LO SAPEVAMO GIA' E CPI LO ""s t r i l l a"" AI QUATTRO VENTI DA MOLTO TEMPO.


    http://voxnews.info/2014/09/08/coop-e-camorra-si-contendono-business-clandestini-a-colpi-di-molotov/

    http://voxnews.info/2014/09/08/coop-e-camorra-si-contendono-business-clandestini-a-colpi-di-molotov/

    RispondiElimina
  25. http://voxnews.info/2014/09/09/ebola-nigeriana-in-isolamento-nelle-marche-sconcerto/

    EBOLA: NIGERIANA IN ISOLAMENTO NELLE MARCHE, SCONCERTO
    SETTEMBRE 9, 2014

    Il nostro governo non ha bloccato i voli dalla Nigeria, né l’operazione demenziale Mare Nostrum.
    E ora, dopo la Scabbia, la Lebbra e La Tbc, anche Ebola potrebbe essere arrivata in Italia: c’è infatti un caso sospetto nelle Marche. Si tratta di una nigeriana di 42 anni, giunta da sei giorni dalla Nigeria.
    Quale governo demenziale, non blocca gli arrivi da un paese in preda ad un’epidemia come Ebola? Quello del selfiemaniaco Renzi.
    La donna sta per essere trasferita dall’ospedale di Civitanova Marche a quello di Torrette di Ancona, in isolamento nel Reparto malattie infettive.
    I sintomi che presenta la paziente sono simili a quelli della febbre emorragica.

    RispondiElimina
  26. mi sento cittadino del mondo animale coinvolto a pieno titolo nel frullatore demenziale dei rischi di contagio di malattie mortali.
    Il premier boyscout intanto di fa i selfies....CHE CARINO..!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  27. i clandestini negri africani fanno tanta ""simpatia"" ai politici e agli.elettori di SEL per evidenti motivi "CUL..TURALI".
    In piu',assieme alla versione femminile,sono molto richiesti da finti-pretonzoli gia' pervertiti prima della "vocazione" e da uomini/donne di facili costumi che ""si arruolano"" nelle associazioni finte-umanitarie ma molto ""puttanarie"" per provare il brivido " negro/a".
    Tanti di questi clandestini si prostituiscono senza problemi in quanto pagati da club prive' gestiti dalla criminalita' organizzata.
    Lo sanno pure i neonati...!!!""
    Ma ad Al Fano non l'hanno detto..!!!!!
    Lui e' verginello e legge. ancora ""Biancaneve sotto i nani""
    Povera Italia

    RispondiElimina
  28. Nei paesi nord africani per lavoro ci vado spesso e conosco bene come quelle popolazioni ci vedono: siamo euro che camminano...
    Già normalmente la loro cultura è estremamente prevaricante, pensate come possono sentirsi quando qualche anima bella benpensante li accoglie a braccia aperte!
    Se in quei paesi vigevano regimi di quel tipo fino alle cosiddette primavere arabe, un motivo ci sarà pure...Ed il motivo è che questi non devono essere tenuti con briglia molto stretta!!
    Non possiamo continuare a fare gli invertebrati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti nessun italiano di Destra si comporta da invertebrato.Purtroppo fare sporchi affari con le mafie o indicibili zozzi commerci umani con i popoli del nordafrica o di medio ed estremo oriente e' sport molto praticato da tutta la sinistra italiana coop in prima fila e da organizzazioni cattoliche con l'intento non sempre cristallino di portare la Buona Novella alle genti come hanno fatto in passati apostoli ed evangelizzatori domenicani-francescani-etcetc.
      Flussi continui di individui che si catapultano un Europa o vengono trascinati per i capelli verso il nostro Continente o cacciati da Africa ed Asia per scopi poco nobili e indotti a fuggire verso l'Italia alla ricerca di non si sa che cosa.
      Tutti costoro lasciano i loro Paesi di nascita nolenti e portano con se' usi---costumi---usanze---religioni-visione della vita---pregiudizi---miseria---soprusi etnici e confessionali---malattie debellare in Europa---ignoranza culturale dell'Occidente...etc.etc.etc.
      La integrazione non si realizza dando TUTTO E SUBITO a questi INVASORI INDOTTI.
      La migrazione e' un concetto relativo a persone e popoli che si spostano in pace e non per prevaricare le genti che l'accolgono.
      STOP a Mare Nostrum e rimpatrio immediato di tutti i non profughi e di tutti coloro che hanni commesso reati.Ripristino delle Quote di Ingresso e stop a finanziamenti a pioggua a finte. onlus immigrazioniste.Ripristino del ruolo di difesa dei confini nazionali da parte della gloriosa MMI.Ripristino del ruolo di Polizia di tutti gli addetti alla Siccurezza dirottati abusuvamente nel ruolo di clandestino-sitter.Ripristino della sovranita' nazionale nei confronti di una plutocrazia sporco-affaristica europea.
      Come inizio di PULIZIA basta.

      Elimina
  29. Sta iniziando ma lentamente processo di rigurgito nei confronti di questi invasori autorizzati.La gente non li sopporta piu' e non si fa piu''intenerire da questi negroidi che ti chiamano BABA-MAMA ma solo per spillarti denaro e campare a scrocco.A fine giornata ci sono i volontari che li aspettano offrendo loro un pasto e un giaciglio lindo dopo una intensa giornata di massacrante lavoro..!!!!!
    Poi li vedi ad ubriacarsi,molestare,
    zozzare le strade,divertirsi con smartphones ultimo grido.Poverini..!!!
    e' dura adattarsi al dolce far niente tanto caro al ""pianeta delle scimmie"" di sinistra,politica ed associativa.Scroccare a sbafo e fottersene di chi lavora onestamente,considerato un fesso,uno di DESTRA,sicuramente un "FASCISTA" da combattere assieme alle sue pretese pretestuose di volere una societa' pulita,ordinata,rispettosa,
    patriottica,tradizionalista,religiosa,
    contro la droga e la fecondazione eterologa.Sono tante le ""devianze"" di cui soffre purtroppo l'Italia e l'Occidente in generale e gravoso e' l'impegno di CPI e di tutti i volenterosi
    italiani che DEVONO riportare la Patria ai FASTI di una volta.
    Ce la possiamo fare mettendo insieme le forze TUTTI quelli che si riconoscono negli ideali di base e naturali della DESTRA mettendo da parte differenze minime di vedute.
    Io ambisco ad una Italia cosi fatta:
    1) Repubblica presidenziale;
    2) Parlamento bicamerale con senato
    con competenze limitate ambito
    regionale;
    3) Camera Alta con 200 deputati eletti
    Senato con 80 senatori eletti.
    4) Elezione diretta Capo dello Stato
    che nomina Capo del Governo
    5) Niente province ne' regioni ma solo
    citta' di abitanti non inferiori a
    15.000 abitanti.
    6) Magistratura alle dipendenze del
    potere politico;
    7) Corte Costituzionale poteri minimi.
    8) Forze Armate e di Polizia ben
    equupaggiate;
    9) Stampa libera ma che non sia oltrag
    giosa nei confronti dei cittadini;
    10) Sindacati rappresentativi al min.
    11) Ministeri al minimo necessario
    12) Nessuna autorita' di garanzie varie
    in quanto rivelatesi inutili,dannose
    13) Cattolicesimo Religione Stato ma
    tolleranza altre confessioni;
    14) Scuole di ogni ordine e grado in
    cui si insegni Educazione Civica,
    lingue estere,difesa personale,
    tradizioni nazionali
    15) Divieto consumo droghe e divieto
    consumo alcoolici ai minorenni;
    16) Famiglia tradizionale padre,madre
    maschio/femmina;
    17) Servizio di leva obbligatorio
    18) Cortei autorizzati solo per eventi
    utili alla collettivita'
    19) Ripristino pena di morte per reati
    gravissimi come omicidio doloso
    ed attentato con armi alla sicurez
    za nazionnale;
    20) Immigrazione controllata severa
    mente e cittadinanza secondo
    norme rigidissime;
    21) Detenuti obbligati da subito a lavo
    ri docialmente utili;
    22) Case popolari solo ai cittadini ita
    liani ed alloggi pubblici in cimoda
    to oneroso ai lavoratori stranieri
    bisognosi ma rispettosi;
    21) Liberta' di associazionismo ma
    utile al bene della collettivita';
    22) Obbligo dei giovani di dedicarsi
    nei mesi estivi non scolastici alla
    cura dei propri anziani.

    Per il momento basta.

    RispondiElimina
  30. http://voxnews.info/2014/09/09/come-e-bella-litalia-italiana-di-conte/

    Al FANO LI FA ENTRARE A MIGLIAIA ......
    ANTONIO CONTE LI ALLONTANA UNO x UNO..

    IO STO CON CONTE CHE HA DICHIARATO PUBBLICAMENTE DI CONDIVIDERE IL PENSIERO DEL PRESIDENTE FIGC TAVECCHIO:
    BASTA COI MANGIABANANE.
    LA NAZIONALE DEVE ESSERE COMPOSTA DA ITALIANI DI 7 GENERAZIONI O DA NATURALIZZATI INTEGRATI PERFETTAMENTE ANCHE NELLA LINGUA E CHE CANTANO INNO MAMELI DURANTE MANIFESTAZIONI CALCISTICHE NAZIONALE DI CALCIO
    GLI ALTRI A CASA LORO.
    IO STO CON TAVECCHIO CHE INTERPRETA AL MEGLIO IL PENSIERO PATRIOTTICO.

    VIVA TAVECCHIO
    VIVA CONTE
    VIVA L'ITALIA
    NO AL MULTIFOLCLORE RAZZIALE



    http://voxnews.info/2014/09/09/come-e-bella-litalia-italiana-di-conte/




    BASTA IMMIGRAZIONE INCONTROLLATA CHE SERVE ALLA MAFIA POLITICA DI SX.
    GRAZIE A CPI CHE SI FA INTERPRETE DI QUESTI DESIDERATA DEGLI ITALIANI IDENTITARI

    RispondiElimina
  31. SPORT,

    COME È BELLA L’ITALIA ITALIANA DI CONTE

    SETTEMBRE 9, 2014

    Gli azzurri di Antonio Conte non si fermano.
    Il duo comico Prandelli-Balotelli sembra sepolto in un oscuro passato.

    Gli azzurri vincono all’esordio ufficiale nel gruppo H di qualificazione all’Europeo di Francia 2016, la Norvegia è sconfitta a Oslo grazie alle reti di Zaza al 16′ del primo tempo e di Bonucci nella ripresa. Non accadeva da 77 anni.


    STOP AI TROPPI CALCIATORI STRANIERI E PERTANTO CLANDESTINI A TUTTI GLI EFFETTI.
    COSTORO TOLGONO OCCASIONE DI AFFERMAAZIONE AI GIOVANI TALENTI ITALIANI CHE LANGUONO NEI TANTI SETTORI GIOVANILI DIMENTICATI.

    CASAPOUND SI FACCIA INTERPRETE NOSTRO PRESSO LA FIGC DI TAVECCHIO AFFINCHE' OBBLIGHI DI FATTO LE SQUADRE A UTILIZZARE I GIOVANI CALCIATORI IN ERBA PIUTTOSTO CHE FAR ARRICCHIRE GIOCATORI STRANIERI E LORO AGENTI IN BARBA A NOI ITALIANI CHE PAGHIAMO.


    http://voxnews.info/2014/09/09/come-e-bella-litalia-italiana-di-conte/

    RispondiElimina
  32. http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11687471/Terrorismo--Angelino-Alfano--.html



    Terrorismo, Angelino Alfano: "Italia nel mirino dell'Is"
    09 settembre 2014

    Un quadro angosciante, quello tracciato da Angelino Alfano. "L'Italia - spiega il ministro dell'Interno - non occupa un posto secondario tra gli obiettivi del terrorismo internazionale". Nel mirino, su tutto, c'è "Roma, culla della cristianità". Così il leader dell'Ncd in aula alla Camera, dove ha sottolineato che, comunque, "al momento non si registrano evidenze investigative su progetti diretti contro l'Italia". Il titolare del Viminale aggiunge che "ora non ci sono segnali di rischio, ma la guardia resta alta. Non bisogna minimizzare". Alfano sottolinea ancora la necessità della "massima vigilanza per interpretare ogni segnale premonitore".

    Occhio alle moschee - Nelle settimane in cui lo Stato islamico dell'Is sta terrorizzando il mondo, spiega Alfano, è "alta" l'attenzione sui centri di aggregazione religiosa in Italia, le "514 associazioni e 396 luoghi di culto, e le 4 moschee di Roma, Milano, Colle Val d'Elsa e Ravenna". Il ministro spiega che l'Is può disporre di una forza che oscilla tra i 10mila e i 100mila uomini. "La maggiora parte dei volontari stranieri in Siria e in Iraq - spiega - proviene dai Paesi circostanti, una parte sono ceceni. Si parla della presenza di molti occidentali, ma le stime sono oscillanti, è difficile avere notizie certe". Di sicuro, snocciola i dati i titolare del Viminale, sono 48 le persone transitate dal nostro Paese per recarsi in Siria, ma solo due di loro sono di nazionalità italiana (uno è Giuliano Del Nevo, il genovese morto ad Aleppo nel giugno 2013; l'altro è un marocchino naturalizzato italiano".

    Clandestini e terrorismo - La minaccia del terrorismo, spiega ancora, viaggia di pari passo con gli arrivi dei clandestini. "Punto di particolare delicatezza - riprende Alfano - è quello degli sbarchi. Potrebbero giungere persone legate alla minaccia del terrorismo. Se è vero che ad oggi non è stata rilevato nessun rischio concreto in questo senso, non si può neanche escludere. Quanto fatto dall'Is - continua - ci spiega che il lungo cammino della democrazia nel mondo non è ancora concluso. Compito del governo è fare dell'Italia un paese sicuro, ce la metteremo tutta e ce la faremo", ha concluso il suo intervento sulla minaccia globale del terrorismo.



    SONO MESI E MESI CHE DA QUESTO BLOG DI CASAPOUND E NELLE PIAZZE ITALIANE CASAPOUND STESSA E TUTTI I SIMPATIZZANTI ITALIANI

    D E N U N C I A N O

    IL PERICOLO TERRORISMO ISLAMICO MA INUTILMENTE.
    ADESSO CHE AL FANO SI SENTE LA BOMBETTA SOTTO LE TERGA SUE ALLORA
    STRILLA AI QUATTRO VENTI CHE....?????????

    QUESTO SAREBBE IL MINISTRO DELL'INTERNO CHE DOVREBBE TUTELARCI ????


    UN ATTORE COMICO FAMOSO NAPOLETANO DI ORIGINI NOBILIARI DISSE.

    ONOREVOLE..???? MA MI FACCIA IL FAVORE.......!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi gratto le palle perche' lo scafista Al Fano porta jella...!!!!!

      Elimina
  33. la natura e' come un boomerang
    la tiri e stiri ma quando meno te l'aspetti ti colpisce nel tragitto di ritorno e se non sei capace di scansarti ti fa proprio male.Aspettiamo saggiamente e con pazienza che finisca
    la sbornia dei tanti ubriaconi e tromboni ""antifassisti immigrazionisti affaristi schiavisti"" e poi verra' il nostro turno di spazzare le macerie lasciate dai radicalchic e rifondare la Patria come l'hanno forgiata i Nostri Padri.
    Rimbocchiamoci le maniche ed al lavoro.

    RispondiElimina
  34. CASAPOUND HA FATTO SBARCARE PER FINTA DEI CLANDESTINI A TERNI E PERUGIA CON CANOTTI IN CUI C'ERA UN PUPAZZO COL VOLTO DEL CAPOSCAFISTA ""AL FANO".
    .
    A MILANO INVECE IL SINDACO ARANCIONE ""PIAPIPPA"" ( AIUTATO DAL PREFETTO ALFANIANO) HA VOLUTO CHE I SEDICENTI PROFUGHI OCCUPASSERO UN INTIERO QUARTIERE PER ABBELLIRLO CON LA LORO PRESENZA E ATTIVITA' LUDICHE VARIEGATE.
    CHI E' CAUSA DEL SUO MALE PIANGA SE' STESSO E I MILANESI HANNO SCELTO IL PEGGIO DEL PEGGIO E SI TENGONO LA ZOZZERIA DI CLANDESTINI E MONTAGNE DI PATTUME ACCATASTATO IN STRADA.
    BUON DIVERTIMENTO.



    http://voxnews.info/2014/09/10/milano-intero-quartiere-assediato-dai-profughi/

    MILANO: INTERO QUARTIERE ASSEDIATO DAI ‘PROFUGHI’
    SETTEMBRE 10, 2014

    Prima hanno portato una caterva di cosiddetti ‘profughi’, poi, visto che spacciano, molestano e aggrediscono i passanti, il PD, per bocca del presidente del consiglio di zona 9, Beatrice Uguccioni, è stato costretto a chiedere un presidio fisso delle forze dell’ordine.
    Dementi.
    Sono tutti clandestini africani in fuga da nessuna guerra, e sono arrivati a inizio agosto all’ostello Flower a spese dei contribuenti. Da allora, il quartiere non ha pace.
    Montagne di spazzatura abbandonata in stile africano, ormai insozzano tutto il quartiere.
    «È un dramma – dice una residente – abbiamo la polizia sotto casa tutte le sere, da quando sono arrivati questi ragazzi non si vive più, l’altra sera si sono anche accoltellati tra di loro. Ho paura per mia figlia che spesso rientra da sola – e conclude – come al solito si aspetta che succeda qualcosa di grosso per intervenire. Anche se, pure i poliziotti poveretti cosa possono fare?».
    Deliranti le parole di un’esponente PD del quartiere: «Ho chiesto lumi alla presidente Uguccioni e all’assessore Granelli i quali mi hanno cortesemente risposto chiarendo che trattatasi di una operazione svolta dalla prefettura, e comunicata solo a posteriori al Comune – comunicava via Facebook la consigliera di zona del Pd Simona Fregoni – La prefettura ha assicurato all’assessore Granelli che si tratta di una soluzione temporanea di una settimana, perché il gruppo è destinato alla zona Monza Brianza. Ho chiamato l’Amsa che ha mandato un ispettore e garantito la rimozione della spazzatura in giornata. Ho quindi chiamato il responsabile della struttura Flower Hostel il quale mi ha assicurato che da oggi sono presenti anche gli incaricati della prefettura che eviteranno comportamenti disturbanti da parte degli ospiti».
    E invece nulla è cambiato. La spazzatura è sempre lì, anzi, ce n’è più di prima. E allora, gli elettori del PD, hanno capito: «I cittadini della zona ci hanno contattato affinché la nostra denuncia possa sollevare la questione e quindi richiamare l’attenzione di chi ha i compiti di sorveglianza – ha scritto Andrea Pellegrini, consigliere comunale della Lega Nord che ha raccolto le lamentele dei residenti – e controllare i comportamenti delle persone ospitate in strutture di accoglienza convenzionate, affinché vengano tutelati i sacrosanti diritti dei residenti e le condizioni delle aree urbane circostanti».
    Il Comune è bugiardo: non si tratta di una ‘situazione temporanea’, ma permanente.

    C’è un solo modo per liberarsi di questa assedio: farsi giustizia da soli.
    Reagire.
    Rendere la vita impossibile ai clandestini e a chi li ospita. Il modo c’è.
    Il tempo della pazienza è finito.

    RispondiElimina
  35. ARRIVANO I NUOVI STUDENTI ITALIANI...CHE BELLO...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    I TRENTINI SONO QUELLI CHE PER DECENNI HANNO ODIATO I TERRONI ITALIANI.

    http://voxnews.info/2014/09/10/case-studenti-ai-clandestini-protesta-della-lega/


    CASE STUDENTI AI CLANDESTINI: PROTESTA DELLA LEGA
    SETTEMBRE 10, 2014

    Dopo la notizia pubblicata da VOX, ieri pomeriggio la Lega Nord del Trentino ha tenuto un presidio davanti agli alloggi dell’Opera Universitaria in Via Brennero a Trento per manifestare il proprio dissenso sull’assegnazione di questi alloggi pubblici ai sedicenti profughi.La protesta e la contrarietà a questa decisione sarà oggetto di un apposito documento presso tutti i Comuni e le Comunità di Valle per rimarcare la necessità e il dovere da parte delle Istituzioni e degli Uffici competenti di assegnare gli alloggi pubblici alle famiglie trentine e italiane bisognose che da tempo sono in lista di attesa, dato che l’Assessora Borgonovo Re ha inviato una lettera agli Enti locali chiedendo di individuare delle strutture per l’accoglimento dei profughi.Con un atto ispettivo presentato in Provincia dai Consiglieri Maurizio Fugatti e Claudio Civettini, in merito ad alcune segnalazioni pervenute, si è scoperto che già nel Comune di Trento vi sono alcuni immobili occupati da alcuni ‘profughi’ (oltre all’ostello di Castelfondo e al campo di Marco).La Lega Nord fin dall’inizio ha espresso il suo dissenso verso Mare Nostrum e vedere che oggi vi è un arrivo corposo di clandestini, soprattutto quando le famiglie e le aziende trentine vivono la difficoltà quotidiana e molti trentini fanno richiesta di alloggio pubblico, ci sembra davvero fuori luogo.“Le poche risorse rimaste devono servire proprio al popolo trentino, alla nostra gente, a ridare impulso all’economia locale e allo sviluppo occupazionale. Invece come sempre siamo testimoni di un buonismo intollerabile da parte del centrosinistra che preferisce aiutare chi non ha contribuito alla nascita e alla crescita della nostra terra. E’ proprio vero che esiste la discriminazione: ma di fatto nei confronti dei trentini.”

    Il tempo della parole e dei presidi è finito. Ci vogliono azioni fuori le righe.

    RispondiElimina
  36. in gamba ragazzi.
    bravi.

    RispondiElimina
  37. immigrazione impoverisce italiani.

    RispondiElimina
  38. business mafioso di stato.cronache nere cittadine piene arresti clandestini finti profughi perche' responsabili di spaccio droghe,furti vari,rapine,violenze varie.Si sono subiti dati da fare in ossequio alla vulgata che li vuole NUOVI ITALIANI ELETTORI PD.
    Ricordiamoci autori politici di questo misfatto.
    PD+ correi di seguito elencati:
    SEL
    M5S
    NCD come correi crimine
    F.I. come stampellina prezzolata.

    Nomi particolari non ne faccio,lista troppo lunga ma basta dire dal Colle fino all'assessore circoscrizionale del piu'piccolo centro abitato,tutti alleati compatti x distruggere la storia patria.Benefattori immigrazionisti in
    servizio permanente 24/h senza cambio per essere sempre disponibili.
    CPI e Leganord uniche forze politiche contrarie all'invasione di criminali e parassiti probabili terroristi islamici.
    Lottare x sopravvivere.

    RispondiElimina
  39. dov'e' movimento grillini che si era spacciato per il NUOVO del fare politica???
    A difendere criminali Notav,teppisti centriasociali,zingari delinquenti e ""finti profughi "" per compattare le fila della mafia politica di sx.Se lo ricordino gli elettori altrimenti saranno loro i mandanti di questi politicanti antitaliani ""grillati"" .

    RispondiElimina
  40. ww.ilgiornale.it
    oggi fausto biloslavo riporta esito tentativo ,sotto mentite spoglie,di farsi assumere quale impiegato in negozio
    CINESE.
    Cacciato via come fosse appestato da chinatown a Milano citta' arancionata da ""piapippa"".
    Razzisti al 101xcento i simpatici commercianti con ""occhi a mandorla"".
    Suggerisco lettura pezzo giornalistico per apprezzare stima dei cinesi verso quei fessacchiotti di italidioti.

    Inizio' per primo pessimo sindaco Veltroni uolter l'americano/ihaveadream negli anni '90 del XX° allorquando sostenne apertamente la diffusione capillare dei ""poveretti"" cinesi nella Capitale d'Italia.
    UN DISASTRO PER ROMA.
    Nel giro di un decennio il quartiere Esquilino divenne chinatown con presenza anche di pakistani,bengalesi,indiani..etc.etc.
    Un quartiere storico di Roma,con palazzi ""umbertini"" di prestigio,scippato agli italiani e regalato ai gialli asiatici.
    Per non farsi mancare nulla il grande Uolter sostenne l'obbligo morale da parte degli italidioti romani di sostenere la integrazione degli zingari nel tessuto sociale cittadino per meglio
    sapere che gli zingari ladroni sono:
    PORTATORI DI CIVILTA'..
    Solo un idiota prezzolato poteva dire che gli zingari sono brave persone dedite all'artigianato itinerante...
    mentre invece sappiamo tutti quale piaga sociale siano..!!!!
    Voleva valterone farsi perdonare la persecuzione degli zingari da parte di Stalin il quale evidentemente la pensava diversamente e li relego' negli alberghi chiamati GULAG SOVIETICI.
    L'immigrazione clandestina non si e' mai arrestata perche' poi la criminalita' organizzata e le coop rosse e bianche nostrane ne capirono le immense potenzialita' in termini di ritorno economico illecito e lo SCHIFO continua,sostenuto da pedofili pervertiti che trovano CARNE FRESCA per soddisfare i loro appetiti sessuali contronatura pornografici.
    Poi pd+sel+m5s capirono ch potevano diventare loro elettori futuri una volta REGALATA loro la cittadinanza(ius soli).
    Lottare per fermare questa deriva sociale.
    CPI in prima fila.

    RispondiElimina
  41. REDDE RATIONEM a via del nazareno...

    RispondiElimina
  42. cacciamoli i nostri politicanti affaristi e schiavisti prima che danno il colpo di grazia all' Italia gloriosa con 3000 anni di Storia.

    RispondiElimina
  43. situazione sicurezza necessita massima allerta.....

    RispondiElimina
  44. Appena CPI e la DESTRA avra' conquistato il potere politico tocchera' fare un bel ripulisti......prepariamoci...

    RispondiElimina
  45. Italiani romantici e Mammoni e Paponi dal cuore tenero....!!!!
    Ma i clandestini ci si magneranno il cuore e quant'altro...perche' loro non sono stati abituati ad essere benefattori ma RAZZISTI e TAGLIAPALLE....
    Meditate genti...!!!!!

    RispondiElimina
  46. spariamo a vista appena un barcone osa invadere terrorio nazionalej.
    Lo prevedono norme statuali.

    RispondiElimina

  47. http://www.qelsi.it/2014/offese-a-kyenge-dolores-valandro-presenta-ricorso-in-cassazione/

    Ai tempi in cui i comunisti (quelli serî, piaccia o non piaccia) avevano responsabilità di governo nell’Europa Orientale, la giovane Cécile Kyenge avrebbe ottenuto, forse, il visto di ingresso e permesso di soggiorno in Unione Sovietica allo scopo specifico di studiare Medicina all’Università per stranieri Patrice Lumumba di Mosca e specializzarsi in Oftalmologia; ma, finiti i corsi, era assolutamente inconcepibile che la dottoressa Kyenge non rientrasse senza indugio nel suo paese e, nell’irriguardosa ipotesi che avesse cercato di resistere, la polizia l’avrebbe caricata sul primo aeroplano in partenza verso una destinazione utile: ciò, per la chiara ragione che il numero di oculisti a Mosca e nell’URSS era adeguato, a Kinshasa e nel Congo disperatamente insufficiente. Questa era e questa dovrebbe essere la politica dei progressisti e di chi ha senso di solidarietà umana e internazionale; l’alternativa, quale vediamo oggi in Italia, rappresenta, se praticato dalla destra classica, l’applicazione coerente delle idee liberalliberiste, individualiste ed egoiste; se praticato dalla sedicente sinistra, il fallimento della ragione

    RispondiElimina
  48. MARE NOSTRUM
    MALE NOSTO

    RispondiElimina
  49. C'E' UN'ITALIA TUTTA SBALLATA... OGNI GIORNO ne siamo testimoni.
    E' l'Italia che dai salotti televisivi si cosparge di buonismo ipocrita, piange lacrime di coccodrillo su storie di poveri immigrati o di delinquenti uccisi più o meno per sbaglio, ma che si volta dall'altra parte quando a essere fatti fuori sono uomini in divisa o a essere sgozzate, per un telefonino, sono tre umili missionarie in Africa. E' l'Italia che si volta dall'altra parte se passa una donna col burqa o se i propri bambini sono costretti a rinunciare al presepe a scuola, o magari al posto del bambinello le maestre 'tolleranti' metteranno un giorno il keebab preso appunto dalla mensa scolastica. E' l'Italia pronta a indignarsi se sulle spiagge nostrane i vigili sequestrano materiale contraffatto e si precipita a fare la colletta per il povero immigrato, ma che resta a prendere il sole allo stabilimento dove non sono più ammessi bagnini-donne perché i clienti musulmani non possono tollerarle. E' l'Italia che si affretta a regalare soldi o a donare prodotti alimentari dal carrello della spesa agli zingari di turno appostati fuori dai market, ma che se ne infischia se una mamma connazionale non ha i soldi per pagare la mensa ai figli, quando quelli dei nomadi la stessa mensa scolastica ce l'hanno gratis, ma tanto i genitori non ce li mandano perchè preferiscono 'istruirli' a scippare sugli autobus o a infilarsi nelle nostre abitazioni. E' l'Italia del tutto giustificato, del pietismo scontato da Ikea, che accetta tutto e non è più capace di ribellarsi, di dare un ceffone ai propri figli che si liquefanno il cervello ogni giorno davanti ai videogiochi o vanno a fare i bulletti per le strade. Sono gli italioti incapaci anche di incazzarsi quando la terza carica dello stato, la signora Boldrini, quella che si porta il proprio compagno a omaggiare Nelson Mandela a spese nostre, proclama che 'dagli immigrati abbiamo solo da imparare': italioti che hanno capito che oltre che da imparare, sui clandestini c'è anche da guadagnare, ci si può fare business, quello dei soldi e anche quello delle lacrime. Povera Italia...si, perché a me questa di italietta fa proprio schifo...


    http://www.rivadestra.it/2014/09/ce-unitalia-tutta-sballataogni-giorno.html

    RispondiElimina
  50. MARE MOSTRUM
    MALE NOSTRO

    RispondiElimina
  51. MARE MOSTRUM CI PORTA MIGLIAIA DI ISLAMICI INVIATI PER COLONIZZARCI PRIMA SUBDOLAMENTE E POI CON LA VIOLENZA JAHIDISTA.


    È Allah che ordina ai musulmani di combattere per affermare l'islam ovunque nel mondo

    «Combatteteli finché non ci sia più persecuzione e il culto sia reso solo ad Allah» (Corano, 2,193).


    È Allah che ordina ai musulmani di combattere per affermare l'islam ovunque nel mondo.
    L'autoproclamato califfo Abu Bakr Al Baghdadi, che ha un dottorato di ricerca in studi islamici, da buon musulmano vuole applicare alla lettera ciò che Allah ha prescritto: «Combattete coloro che non credono in Allah e nell'Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la Gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finché non versino umilmente il tributo e siano soggiogati» (9,29).Ora che, per la prima volta dalla dissoluzione del Califfato Ottomano nel 1924, Al Baghdadi ha proclamato lo Stato islamico su un territorio conquistato con il terrore a cavallo tra l'Irak e la Turchia, egli ha il dovere di proseguire la sottomissione del mondo intero fino al compimento del Califfato islamico globalizzato. Nella stessa direzione vanno i terroristi islamici che hanno proclamato il Califfato islamico in Nigeria e l'«Emirato islamico» di Bengasi.Malissimo fa Obama, da sempre filo-islamico, a sostenere che l'Isis (Stato Islamico dell'Irak e del Levante) «non è islamico, perché nessuna religione condona l'uccisione degli innocenti». Forse dimentica questo brano del Corano (8, 12-17): «Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi! (...) Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi».È certamente opportuno coinvolgere anche i Paesi musulmani nella guerra al terrorismo islamico globalizzato, ma non al costo di legittimare l'islam e di continuare a sostenere altre fazioni islamiche che solo su un piano tattico sono rivali dell'Isis o di Al Qaida. Perché ricordiamoci che il Corano è unico, come è unico Maometto. Sono i musulmani che possono differenziarsi se si attengono letteralmente a quanto ha prescritto Allah oppure se condividono i valori fondanti della nostra umanità e le regole della civile convivenza.Ebbene, devono essere gli Stati musulmani ad aderire ad una logica laica nella guerra al terrorismo islamico globalizzato, non l'Occidente laico a sottomettersi all'islamofilia. Potremo vincere questa Terza guerra mondiale soltanto se saremo consapevoli della sua specificità e se sapremo riscattare la certezza di chi siamo: persone fiere di fede e ragione e non sottomesse alla violenza di Allah, Patria della libertà e non terra di conquista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ne farei una guerra di "religione",ma di CULTURA.
      Il problema è che NOI,di fatto dalla religione,abbiamo iniziato a distaccarci 500 anni or sono,con i primi martiri,contestatori,e filosofi,per cui DI FATTO,a noi è rimasta una certa "morale"(anche se,la stessa oggi viene minata dal "progressismo")...
      Loro sono ancora impregnati di "religione",che regola tutta la loro vita,privata,sociale,politica,con ancora FORTE FIDEISMO,DI IMPOSIZIONE di tale ideologia...
      Con due "religioni" in partenza FORTEMENTE differenti,la loro posizione,è OGGI assolutamente inconciliabile,con la nostra "mentalità",per cui sarebbe opportuno lasciarli nel loro brodo,tenendoli a casa loro.

      Elimina
    2. Difenderci? ci siamo arresi subito alle loro pretese(crocefissi, mense scolastiche, gite,etc)abbiamo calato le brache non è ben chiaro in nome di cosa

      Elimina
    3. Può essere che il governo in combutta con la magistratura ci venda all'ISIS...

      Elimina
    4. Fintantoché ci governano dei filo-islamici, fintantoché prevale il pensiero catto-comunista, saremo indifesi e dovremo assistere impotenti alla scomparsa della nostra civiltà cristiana.

      Elimina
    5. Lo stramaledetto buonismo sente pietà per la povertà dei mussulmani ed importa, a centinaia di migliaia, mussulmani poveri e/o terroristi, caricandoli sulle spalle dei veri POVERI cristiani ITALIANI, ridotti ormai alla miseria più nera, della qual cosa i buonisti se ne fregano altamente e malignamente. Saluti. Lino

      Elimina
    6. Magdi Cristiano Allam, che dovrebbe conoscere benissimo il Corano in quanto mussulmano convertito al cristianesimo e anche Oriana Fallaci che conosceva molto bene il mondo islamico per i suoi numerosi viaggi in paesi seguaci di Allah, sostengono che la religione islamica è violenta e non accetta di integrarsi con altre culture e riportano vari versetti del Corano per validare le loro affermazioni. Altri, cosiddetti mussulmani moderati, sostengono invece che la loro fede è mite e amante della pace e dell'amicizia fra i popoli di culture diverse: ma insomma a chi si deve credere ? Il Corano si può interpretare come più piace ? C'è qualcuno che può spiegarmelo ?

      Elimina
    7. La sicurezza si ottiene rispedendo tutti i mussulmani nei loro territori, l'occidente non è posto per loro, fuori dalle palle i seguaci del corano

      Elimina
    8. il Corano e un testo sacro increato dettato da Allah, come tale esso non va interpretato ma applicato alla lettera. Infatti, bruciare o distruggere una copia del libro e' un sacrilegio punito con la morte. La Bibbia e' un libro che va interpretato, così come hanno fatto i profeti ebraici e la Chiesa. Questo ha permesso un adattamento nel tempo del suo messaggio ai cambiamenti della società occidentale.

      Elimina
    9. non riusciamo a fermare la rimozione del Presepe o prendere a pedate un plotoncino di esecuzione del cazzo che vuole tappare la bocca a Magdi o non opporci neppure per un secondo alla Boldrini che ancora stimola lo sversamento umano dell'Africa, e crediamo di vincere la battaglia della libertà dalla parte violenta dell'Islam? forse dovremmo riflettere e subito dopo agire civilmente. diversamente per l'Occidente e per l'Italia non vi è alcuna via di scampo, se non la sottomissione a coloro che vi arrivano da fuori.

      Elimina
  52. EBOLA
    TBC
    SCABBIA
    EPATITI
    MALARIA
    ETC.
    ETC.


    QUANTE BELLE NOVITA' CON ""MARE MOSTRUM""

    RispondiElimina
  53. Anche l’Onu riconosce che l'Italia è schiacciata da un impegno non sopportabile e che l'Europa vorrebbe farsene carico, ma le anime belle di casa nostra, in mome del buonisno, diventano i veri mostri.Il Fallimento di Mare Nostrum.:Malattie, sofferenza, disumanità, ma almeno la Boldrini e la Kyenge sono contente.Doveva essere la panacea per tutti i problemi provenienti dagli immigrati che sbarcano senza tregua sulle nostre spiagge in massicce quantità.Il suo scopo doveva essere quello di salvare tantissime vite, di impedire lo sfruttamento di tutti quei clandestini che una volta messo piede sul suolo italico venivano smistati verso lavori non proprio dignitosi; avremmo dovuto selezionare il passeggero non autorizzato da quello autorizzato.Insomma, avremmo dovuto mostrare all’Europa dei capoccioni cosa saremmo riusciti a fare, in modo che la stessa UE arrivasse a darci una mano prendendosi carico di una parte di questo nostro immenso sforzo.E come volevasi dimostrare è accaduto l’esatto contrario.L’idea di avanzare la linea delle nostre imbarcazioni nel Mediterraneo per poter supportare i migranti vicini alle coste libiche ha peggiorato ulteriormente la situazione, poiché per poter imbarcarsi, vista la distanza dalla Libia all’Italia occorre pagare 800euro a testa, e chi cerca di fuggire dall’Africa, la quasi totalità è composta da disperati senza una lira, è obbligato a durissimi e umilianti lavori per raggiungere l’importo della salvezza(!)Poi c’è il problema sevizie che regolarmente vengono subite da giovani ragazze e donne mature da parte dei miliziani.Il biglietto ridotto notevolmente, il minor tratto di mare da percorrere e la salita a bordo sulle nostre navi ’imbarco, aumentano a dismisura il pericolo di affondamenti e di morti in mare se ne contano ormai a centinaia, senza conoscerne però l’esatto numero, poiché è del tutto possibile che non vengano denunciate tutte le morti per annegamenti o malattie o disagi durante il tragitto.I trafficanti di clandestini, grazie a questi sbarchi continuati, si fregano ben bene le mani, perché la materia prima è lì a loro disposizione per essere destinata al macello.A questo punto non ci resta che gridare, con quanto più fiato abbiamo in gola, Stop a Mare Nostrum, una carneficina giornaliera che penalizza l’Italia tutta e che mostra, basta guardare gli sbarchi di questi disgraziati, la disorganizzazione totale delle nostre forze a terra.Renzi affronti questa spinosa questione con la nuova Commissione UE, che realizzi una decisa strategia d’azione sul territorio della Libia, che posizioni lì tutti i centri di accoglienza e valuti sempre in Libia, dopo aver creato delle specifiche Commissioni, chi può proseguire o meno, chi è affidabile o chi potrebbe diventare il Kabobo della situazione. Caro Leader le sembra un impegno troppo difficile? Forse lo è, ma almeno per una volta, a parte la solita storia degli 80euro, ci faccia capire che oltre a parlare sa anche prendere decisioni che migliorino la drammatica situazione di quest’esodo interminabile che oltre a portarsi dietro criminali con il machete importa anche batteri della TBC e della Scabbia e della Malaria e forse anche dell'Ebola.Noi speriamo in lei, ora resta da conoscere se questo dramma rientra nelle sue priorità, ma visto come si è interessato al problema giustizia e carceri credo che di sbarchi di disperati ne vedremo molti altri e per molto tempo ancora.

    RispondiElimina
  54. http://www.popoloditalia.it/index.php/la-democrazia-degli-imbecilli

    La democrazia degli imbecilli!

    28 Agosto 2014

    Una nazione in ginocchio, una crisi che sta ammazzando aziende e persone, una miseria galoppante che sta portando le famiglie al collasso, un governo assente, indifferente, lontano ed incapace di capire e risolvere i problemi della popolazione, uno stato che pensa di risolvere il problema del lavoro e della crisi aumentando le tasse e creandone altre. E il Parlamento italiano, composto da una cricca di personaggi delegittimati, pensa ad aumentare il numero dei clandestini, a migliorarne il cibo, preoccupandosi del fatto che quello che viene dato non è digeribile per il delicato stomaco musulmano. Un Parlamento che parla attraverso personaggi politici la cui stabilità mentale è quanto meno dubbia, soprattutto quando alcuni di questi promuovono l’idea di inserire i clandestini all’interno delle famiglie italiane, o quando viene detto che non sono i clandestini a portare le malattie, ma siamo noi a contaminarli. Una presidente della Camera che invece di prendere in considerazione i suicidi di padri di famiglia, di figli, di persone che cadono in disgrazia per aver perso il lavoro, per non essere stati più in grado di portare il pane a casa in maniera onesta ( e non ladresca come fanno certi “onorevoli”) reputa importante modificare gli aggettivi maschili portandoli al femminile, come se questo fosse il vero problema che affligge la nostra popolazione. Una forma mentis che dovrebbe preoccupare, sia perché in questo c’ è un evidente senso di inferiorità che sfocia nel delirio, sia perché non esiste la capacità di intuire quali sono i problemi da risolvere, quali sono i più importanti, imminenti, basilari. Siamo un popolo che, nel nome della democrazia, ha concesso la parola e il potere a tutti, anche a coloro che non hanno la capacità di raziocinio, ma che, in compenso, hanno il dono della parola, anche se disarticolata, inutile, se non dannosa. Persone che dovrebbero tacere sono state messe ai posti di comando di una nazione. Gente che non è in grado di capire e risolvere le questioni sociali sono state insignite di titoli onorifici e di un potere che in altri paesi sarebbero stati dati a persone con una intelligenza maggiore ed una capacità analitica decisamente superiore. Noi siamo in mano a questi “democratici” che parlano a vanvera, che promuovono assurdità, che rubano, trafficano, truffano, si disinteressano dei problemi sociali, che vivono in un mondo tutto loro, lontano dal nostro anni luce. Loro sono ai piani superiori e vedono il nostro, infinitamente più al di sotto, come il luogo da cui prendere la loro linfa vitale. E lo fanno depredando, distruggendo, usurpando, imponendo, condannando, terrorizzando, mistificando, mentendo. Un piccolo gruppo di persone che comanda una moltitudine di individui ci sta uccidendo lentamente, ci sta facendo agonizzare giorno dopo giorno. E l’Italia dorme, si interessa di calcio, di Schettino, delle scopate di tizio o di caia. Si incolla davanti alle televisioni per seguire i campionati mondiali di calcio, segue telenovelas interminabili e talk show assurdi e faziosi........



    fine 1^ parte dell'articolo...

    RispondiElimina
  55. http://www.popoloditalia.it/index.php/la-democrazia-degli-imbecilli


    2^ parte articolo.....

    E intanto la nazione muore, si spegne poco alla volta, soffocata dalle decine di migliaia di clandestini che invadono indisturbati il nostro paese, umiliata dall’Unione Europea persino dai finlandesi, un popolo di di barbari cornuti che vive in perenne contatto con il freddo polare, una razza che non ha dato nulla la mondo se non qualche renna fosforescente grazie alla tragedia di Chernobyl. Questa è l’Italia e questi sono i politici che la guidano. E noi siamo il popolo che permette tutto questo. Quando accadrà che la gente italiana, le persone del nostro paese si sveglieranno, imbracceranno qualsiasi cosa hanno a portata di mano, e uniti inizieranno a marciare verso Roma? E se questo è chiedere troppo, quando accadrà che il popolo unito deciderà di non dare più un solo centesimo a quella banda di camorristi che occupa abusivamente il Parlamento? Ecco, fin quando questo non accadrà, non avremo il diritto di vergognaci del governo che abbiamo, ma avremo il dovere di vergognarci di noi stessi, per non aver fatto nulla di reale, di concreto, per destituire questo governo di lordi, di inaffidabili, di ipocriti, di anti italiani. Noi abbiamo il governo che ci meritiamo e se non lo cambieremo in un modo o in un altro avremo ciò che ci meritiamo anche nel futuro. Diversamente, alziamoci dalla poltrona di casa prima che ci vengano a togliere anche quella e iniziamo ad organizzare una qualsiasi forma rivoluzionaria, purché porti alla caduta di questo avvilente e dannoso governo di camerieri imbalsamati asserviti ad un sistema bancario – industriale internazionale che si fermerà solo quando ci vedrà schiavi o morti. Se moriremo o se verremo schiavizzati sarà solo colpa nostra, della nostra vigliaccheria, della nostra indifferenza, della nostra incapacità a reagire. Se noi moriremo sarà solo per colpa nostra e non perché chi ci comanda è più astuto. Ricordiamocelo fin quando non spaleranno terra sulle nostre bare.

    RispondiElimina
  56. NELL'ARTICOLO DI CUI AL LINK CHE SEGUE L'ATTORE "ITALIANO" ALESSANDRO GASSMANN SOSTIENE CHE LA MISSIONE MARE NOSTRUM COSTI POCHISSIMO ALL'ITALIA E CHE LA MISERIA E' DOVUTA ALL'EVASIONE FISCALE DEGLI ITALIANI STESSI....!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



    http://www.popoloditalia.it/index.php/parliamo-con-gassmann


    RispondiElimina
  57. http://www.popoloditalia.it/index.php/i-genitori-di-sodoma

    RispondiElimina