domenica 24 agosto 2014

Presidio CasaPound ad Oristano contro le esercitazioni militari israeliane in Sardegna

Sardegna 24 agosto – “Non siamo complici di un massacro”. Questo il motto del presidio a Oristano da CasaPound Italia, per protestare contro la concessione da parte dello Stato Italiano, in accordo con la Regione Sardegna, del poligono di Capo Frasca per esercitazioni militari della aviazione Israeliana.
“Abbiamo deciso – afferma Andrea Farris, coordinatore regionale di CasaPound Italia in Sardegna – di organizzare una manifestazione per contestare duramente la scelta del governo Italiano di concedere i cieli dell’Oristanese per esercitazioni militari dell’aviazione militare israeliana, impegnata in queste ore nei costanti bombardamenti sulla striscia di Gaza in cui hanno perso la vita numerosi civili. Avremmo preferito vedere la stessa solerzia da parte del nostro Governo nel farsi promotore di un ‘cessate il fuoco’ serio e duraturo – prosegue Farris – invece ci troviamo nell’assurda situazione in cui l’Italia e la Regione Sardegna vengono messi a disposizione per la preparazione e l’esercitazione di future azioni belliche “.
“Chiediamo che il consiglio regionale voti una mozione urgente contro queste esercitazioni – conclude Farris – e al contempo, noi, da oggi lanceremo una petizione tra i cittadini, per chiedere una reale opposizione da parte della Regione Sardegna, non solo con atteggiamenti di facciata, presso il Governo Nazionale; affinché vengano riviste le servitù militari che strangolano la nostra terra; ormai da anni la Regione con più poligoni militari d’ Europa”.
tmp_10609223_725599190846876_1845237925_n-433210857tmp_10534471_725599257513536_444443884_n-1320756807

18 commenti:

  1. Non sono d'accordo con questa iniziativa ma lo scrivo con grande rispetto della vostra formazione sociopolitica.
    Io ritengo il popolo ebraico fratello maggiore di quello cristiano ed insieme percorrono un cammino scandito da AT e NT.
    Il popolo palestinese di credo islamico e' fondamentalista ed intollerante con gli INFEDELI e armato di spada e odio.
    I palestinesi di filosofia di vita islamica si rifanno ad un libretto in cui si incita all'odio umano verso i MISCREDENTI.
    I palestinesi del FPLP(marxista/leninista), quelli di Hamas,quelli di Al Faht,le brigate Ezzedin Al-Qassam sono animate da un odio istituzionale e genetico nei confronti dello Stato di Israele e non riconoscono la Shoa ebraica come olocausto storico.
    Lo stato di Palestina ha l'islam come religione di stato e non ammette ne' tollera cristiani-ebrei-etc.
    La quasi totalita' del popolo palestinese e' indottrinato alla violenza come unico e riconosciuto metodo di lotta politica e di confronto con gli altri
    popoli.
    Quotidianamente sparano razzi mortali verso Israele,non rispettano le tregue militari,considerano il sacrificio umano proprio ed altrui in guerra come porta privilegiata x il paradiso maomettano.
    Questa loro inaccettabile intolleranza e dedizione alla morte dell'avversario politico e territoriale ne fa un oopolo inviso a tutto il resto dri popoli arabi circostanti a cui fa comodo che stia sempre in armi tant'e' che riceve armi
    per sparare continuamente contro Israele.
    Dal 2012 lo stato di palestina e' si riconosciuto dall'ONU con risoluzone 67/19 anche se privo di una organizzazione statale democratica e tollerante per cui Israele giustamente lo considera un covo di criminali islamici.
    Le esercitazioni militari le fanno tutte le nazioni al mondo ma jl problema serio e' un altro.
    I palestinesi come tutti i popoli arabi maomettani rappresentano un serio pericolo per la sopravvivenza dell'occidente non islamico prr cui occorre isolare da subito questi criminali e renderli inoffensivi e non sottovalutiamo il pericolo immanente del Califfato ISIS e altri in via di creazione nel mondo.
    Fa bene l'Italia a schierarsi militarmente a fianco dei fratelli israeliani e mi dissocio da questa iniziativa.
    Mi scuso se ho approfittato del vostro spazio per esprimere una visione opposta a quella di CPI riguardo a questa vicenda e vi auguro buon lavoro per tutto quello che di sociale ed italiano identitario riuscite a realizzare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiunque non ritenga la sovranità e l'indipendenza militare del proprio paese una priorità è un nemico da combattere, che sia filo-comunista filo-islamico filo-americano o filo-sionista

      Elimina
    2. L'Italia ha sovranita' militare limitata non certo da Israele ma dalla adesione a quella follia della U.E.
      Una scelta,revocabile,che ci sta danneggiando.
      Israele e' uno stato ed un popolo fattivo e amico dell'occidente.
      Lo stato della palestina lo sento nominare in tv esclusivamente per i razzi che gli abitanti tutti sparano su Israele.
      Gli Israeliani sono tra i primi nel mondo in informatica-medicina-energia pulita-aviazione civile e militare in tempo di pace e di guerra-robotica-agricoltura-finanza-etc.etc.etc.etc.
      I Palestinesi cosa sanno fare oltre che tagliare teste e sparare coi cannoni?

      Elimina
    3. Penso che troppa informazione guidata della TV vi rende ciechi e non riuscite a vedere la realtà dei fatti.
      La palestina va difesa per mille motivi, primo non esiste rapporto tra potenza militare Israeliana e quella palestinese, anche se loro lanciano 200 razzi il giorno, isralele con gli anti scudo li ferma tutti.
      Il numero dei morti è completamente sbilanciato in più la maggior parte sono civili, bambini e donne.
      Secondo, gli israeliani impongono alla palestina, limitazioni che impediscono loro anche di andare a pescare oltre le tre miglia, perché? Chi sono?
      Israele non ha mai accettato tutte le "raccomandazioni" che l'onu gli ha fatto nella gestione dei rapporti con la palestina.
      LA DESTRA quella VERA non può accettare come amico il popolo di ISRAELE.

      Elimina
    4. ti accorgerai prima o poi che il popolo israeliano e' amico dell'Italia e quello palestinese solo una massa di fancazzisti terroristi nemici dell'Italia con pregiudizi religiosi insanabili.
      Altro che DESTRA...!!!!!!
      Chi vivra' vedra'.....!!!!!!!

      Elimina
  2. "Israele e' uno stato ed un popolo fattivo e amico dell'occidente."

    Dell'Occidente leccaculo degli USA e di Israele non me ne frega un cazzo. Io voglio un Italia libera dalle basi NATO e dalle lobby economico-finanziarie (quasi tutte americani e molto spesso giudaiche). Continua a votare Berlusconi se ti piace fare il lacchè a stelle e strisce.

    RispondiElimina
  3. Un conto è dire "Israele è amico dell' occidente, mi fa più simpatia dei palestinesi", un conto è avallare una campagna d' invasione militare di uno stato bistrattato e violentato da anni come la Palestina.
    Si potrà dire "a me i Palestinesi non piacciono, per la loro cultura, la loro religione", ma non si può tifare Israele in un' operazione bellica d' INVASIONE nel 2014.
    L' identità di un popolo è cosa sacra, così com' è sacro il suo diritto ad esercitarla nel rispetto delle altre identità.
    Il sostegno alla Palestina è un dovere morale in chi crede che la sopraffazione prepotente non sia un valore ma un delitto.

    Andando poi all' azione di Cpi: davvero qualcuno crede che sia corretto far esercitare i caccia Israeliani sulla nostra terra? Davvero si pensa che sia una cosa "normale"?
    Fortuna c' è gente con le palle che non si arrende e manifesta il PROPRIO dissenso, non quello inculcatogli dai giornalisti di turno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può stare con i tagliagole islamici,mai e poi mai. E' una questione di civiltà!

      Elimina
    2. Spiegalo ai tuoi amichetti americani ed ebrei che fino a ieri sostenevano l'ISIS in Siria contro Assad

      http://nena-news.it/siria-ribelli-il-golan-cambio-di-assistenza-israeliana/

      http://blog.ilgiornale.it/sacchelli/2013/05/28/mccain-va-in-siria-e-incontra-i-ribelli/

      Elimina
    3. OBAMA HUSSEIN BARAK. PRESIDENTE ABUSIVO USA E' MUSSULMANO.
      ECCO PERCHE' E' MORBDO CON IRAN E ALTRI STATI ARABI TEOCRATICI CANAGLIA
      BUSH COL CAVOLO CHE L'AVREBBE FATTO.

      GLI EBREI VORREBBERO FUORI DAL PIANETA TERRA I TERRORISTI ISLAMICI PALSTINESI E DELL'ISIS..

      Elimina
  4. Il Mossad sta collaborando coi nostri servizi di sicurezza ad individuare terroristi palestinesi ed arabi in genere tra i finti profughi chiamati in Italia quali Ospiti graditi aggratis dai vigliacchi traditori dei governanti attuali con Mare Mostrum....
    Altro che popolo vittima!!
    I palestinesi.di Hamas vorrebbero creare il Califfato dentro lo stato di palestina con conseguenze prevedibili.
    Anche Arabia Ssuduta ed il Qatar e forse anche l'Iran si stanno schiersndo contro i terroristi dell'ISIS e quindi contro Hamas e brigate Al-Qassam.
    Corriamo il rischio di essere INVASI da questi macellai travestiti da uomini.
    Non posiamo avere pieta' per una razza araba mussulmana che gia' a 10 anni addestra alle armi i bambini.!!!!!!!!
    Non ci dobbiamo farci abbindolare da una moltitudine di invasati schizofrenici disposti a morire prr il loro allah ma uccidendo gli INFEDELI.
    La paura di questi vigliacchi comunisti al governo ci sta portando alla derivs sociale.
    Il sindaco Massimo BITONCI ha comunicato di avere bloccato appena eletto dei fondi segreti messi a disposizione di extracomunitari pachistani "bisognosi". prr 200.000 euro in due anni dal precedente sindaco PD Zanonato.!!!!!!!
    Rendiamoci conto di chi siano i nostri nemici interni ed esterni.

    RispondiElimina
  5. Preoccupiamoci in primis dells nostra Bella Italia. ma non per voler chiudere gli occhi a tutto cio' che avviene al di fuori dei nostri confini.
    Premesso che l'Italia e' un territorio che in millenni di storia ha conosciuto tani e differenti popoli.
    Farne un elenco dettagliato e' impresa titanica.
    Ricordismo
    Fenici
    Etruschi
    Greci
    Romani
    Arabi
    Normanni
    Spagnoli
    Francesi
    Austriaci
    Quelli piu' importanti.
    Dopo la caduta dell'Impero Romsno abbiamo conosciuto tanta frammentazione terroriale in Signorie-Ducati-Granducati-Repubbliche marinare-regni vari-occupazioni straniete a macchia di leopardo-stato vaticano con potere anche temporale.
    La storia dell'Homo Italicus e' un coacervo di razze e orientamenti sociopolitici.
    Senza addentrarci nella disamina di queste particolarita' arriviamo al dunque.
    CPI ha un orirntamento di DESTRA quindi conservatore-patriottico-nazionalista-identitario-pacifista autentico e osservando cio' che accade nel mondo ritiene che il popolo palestinese in quanto tale stia subendo un torto storico da parte del popolo sionista con presunte occupazioni di territori.La ragione non sta mai da una parte in linea di principio per cui scegliere la strada delle armi per risolvere la disputa puo' essere errata sempre se ci sono alternative e danni riparabili.
    Il popolo ebraico da molto tempo ha deciso di vivere in pace con tutti tant'e' che comunita' ebraiche sono disseminate nel mondo e non mi risulta che cerchi di imporre con la forza fisica la propria religione.
    Altrettanto non di puo' dire del popolo arabo che gia' da un millennio cerca di imporre la propria RAZZA ELETTA e la propria visione "religiosa" a tutto il mondo provocando lutti e ribellioni e crociate antislamiche.
    Si tratta di scegliere trs un popolo arabo oscurantista e prepotemte e visionario e teocratico etcetcetc ed un popolo ebreo che udse armi militari solo per difendersi da continue aggressioni.
    Essendo io un liberale anche se per certi aspetti sui generis riconosco il diritto del popolo palestinese ad esistere e vivere all'interno dei confini tertitoriali vomr meglio crede.
    Se e' vero che non si puo' esportare nei paesi arabi il concetto di democrazia occidentale e' pur vero pero' chr l'occidente non si fara' mai irretire dalle sirene drl fondamentalismo islamico e lo combattera' sempre.
    Purtroppo il popolo palestinese ha scelto di farsi rappresentare politicamente e militarmente da individui sadici,crminali,posseduti dal demonio della follia,intenzionati ad azzerare la storia drl mondo,anche quella dell'Italia, e riscriverla esclusivamente secondo i dettami del corano.
    Cosi di colpo noi Italiani ritorneremmo alla eta' della pietra,niente piu' Homo Italicus,ma homo arsbus e basta.
    I geni sconvolti da una violenza interiore inaccettabile.
    Con gli arabi mussulmani non c'e' dialogo in quanto mirano alla creazione di un mondo arsbo universale.
    Fino a quando il mondo arabo non eliminera' le teocrazie criminali antistoriche ed antioccidentali non ci sara' pace nel mondo
    Purtroppo tanti politici nostrani e non danno ragione a prescindere a questi furbi finte vittime.
    Si tratta di scegliere se sopravvivere come Homo Italicus attuale oppure soccombere.
    Io scelgo la prima opzione.

    RispondiElimina
  6. CONTRARIO.
    QUESTI CI VORREBBERO FAR INDOSSARE BARRACANO E BURQA E IMPORRE LA LETTURA SOLO DEL CORANO.
    NIENTE CINEMA
    NIENTE TV
    NIENTE MUSICA OCCIDENTALE.

    BASTA QUESTO PER RINCHIUDERLI AL MANICOMIO.

    RispondiElimina
  7. Abbassare la guardia e farsi pietire dagli islamici significa calardi le braghe.
    La vicenda di Magdi Cristisno Allam e' gravissima.
    Chiudere la bocca agli INFEDELI e' uno dei pilastri su cui poggia l'islam coranico.
    Denunciare i crimini mondiali perpetrati dai terroristi della jihad islamica e' DOVERE di ogni Cristiano e laico aut ateo.
    Questa iniziativa di CPI a difesa del popolo palestinese e contro il popolo sionisa la reputo personalmente inopportuna e pericolosa in questo momento storico in cui da piu' parti si grida ad un'inizio della 3^ guerra mondiale.
    Nei paesi arabi l'islam e' religione di stato e non sono ammessi pubblicamente riti di altre religioni.
    Darla vinta ai palestinesi di hamas ed isis significa un suicidio dell'occidente.
    Io voglio continuare a vivere all'occidentale nel 2014 e non dovermi sentir dire da un mussulmamo A CASA MIA di spegnere la radio perche' diffonde musica satanica degli infedelli che gli e' proibito dalle sure del corano solamemte sentire e non ascoltare.
    E' succede a Londra e a Parigi ove i tassisti si sono sentiti presentare questo assurdi invito.Alcuni tassisti su sono rifuutati e qyegli islamici sono scesi dal CAB.
    CPI dovrebbe chiarire ulteriomente questa vicenda con un comunicato pubblico che sgombri il campo da equivoci di indiretta giustificazione dei comportamenti criminali dell'ISIS che in tv sta coi palestinesi per CANCELLARE il popolo e lo stato di Israele e poi instaurare il Califfato Universale.
    Tanti non capiamo....!!!???????.
    Per favore non diteci di leggere il quotidiano "larepubblica" di debenedetti poiche' lo aborriamo per manifesta antitalianita'.

    RispondiElimina
  8. due in passato hanno sbagliato tiro.
    A quest' ora il problema sarebbe stato minimo.

    RispondiElimina
  9. Pare che anche M5S si e' mosso per protestare come state facendo voi.
    Secondo me voi come movimento politico non potete stare sullo stesso piano dei "pentastellati" di quel venditore di fumo di Grillo.
    Sono tuttora meravigliato che milioni.di italiani tuttora "tifino" per 5stelle che,contrariamente a quanto dichiarato prima delle elezioni,ha poi attuato comportamenti e atti politici di estrema sinistra e anche collusivi coi terroristi dell'Isis.
    Insomma questi palestinesi ci odiano antropologicamente e religiosamente e pertanto dobbiamo tifare per gli israeliani che sono vicini all'occidente anche se riconosco che nel mondo degli affari non sempre hanno tenuto atteggiamenti cristallini.
    Rsgazzi,gli islamici vogliono tagliarci la testa se non ci convertiamo tutti alla legge del corano.Per assurdo per noi maschi quasi quasi converrebbe ma voi ve lo immaginate vivere come i talebani?Sono cavernicoli dell'eta' della pietra.A me in questo caso non frega nulla della ideologia in senso stretto ma ci tengo a rimanere libero in tutto e con le conquiste tecniche e tecnologiche e mediche e sociali e filosofiche e sociologiche etc.etc.etc.
    Pensateci bene a farvi mettere sullo stesso piano dei grillini che ci perdereste la faccia.
    Saluti

    un ammiratire delle vostre iniziative.

    RispondiElimina
  10. molti occidentali ingenui si lasciano abbindolare dagli arabi palestinesi che sono teatranti nati.Mi ricordano i "nostri" zingari il cui ""ufficio di rappresentanza"" e' il "campo nomadi" allestito e tenuto volutamente in quel modo schifoso per ' pietire" e ottenere cosi' dai "Polli' occidentali,dai GAGE' , come ci definiscono a noi italiani.Salvo poi trasferirsi in lussuose ville costruite ed arredate con proventi delittuosi.I palestinesi arabi sono una pestilenza storica e Isreale fa bene a tenerli a bada.Non sono uno squilibrato ma mi baso su fatti avvenuti e che avvengono.Immagini false ""cedute"" ai reporters per ingannare l'opinione pubblica mondiale.Come dicono a Napoli:ACCA' NISCIUN E' FESSO"..!!!Lontano da me questi invasati che vorrebbero dettare legge coranica a casa mia.Ahahahahs..li prenderei a calci nel s........
    Altro che Intifada.Una decina di questi falsi morti allineati e coperti da lenzuola pitturate con scritte inneggianti alla jihad terroristica coranica furono casualmente filmati da un reporters straniero e diffuso il video girsto su internet.Altro che morti!!!!!!!Vivi e vegeti in prova per la finta rappresentazione dell'ennesimo finto massacro isrseliano di inermi.Inermi un caz..!!!!!!! Alla prima occasione questi ti ammazzano in nome di Allah il misericordioso e tanti saluti a casa.
    Come direbbe TOTO':
    Ma mi faccia il favore
    Io scelgo la modernita' e il non fanatismo degli Ebrei.

    RispondiElimina
  11. SE LA PROTESTA RIGUARDA IL DEGRADO AMBIENTALE DA MASSICCIA ATTIVITA' MILITARE SONO D'ACCORDO CON CPI.....

    RispondiElimina