martedì 26 agosto 2014

Foligno (PG): presidio di CasaPound per contrastare i parcheggiatori abusivi

Foligno, 25 Agosto - Si è svolto oggi, presso il parcheggio dell'ospedale San Giovanni Battista di Foligno, un presidio dei militanti CasaPound Italia finalizzato a scoraggiare i posteggiatori abusivi che provano ad estorcere soldi a chi si reca nella struttura ospedaliera per fare visite ai propri cari.

"Almeno per oggi - afferma Saverio Andreani, responsabile cittadino di Cpi - abbiamo voluto impedire ai parcheggiatori abusivi di chiedere denaro in cambio dell’indicazione di un parcheggio libero, o di minacciare chi si rifiuta di dare il contributo richiesto. Lo abbiamo fatto per tutti quei cittadini che sono stremati da una situazione che va avanti ormai da troppo tempo, e che in casi sempre più frequenti degenera in veri e propri atti di violenza a discapito di chi non si vuole piegare a queste illecite richieste di denaro; con l’occasione abbiamo dato il via ad una raccolta firme per chiedere l’intervento degli organi preposti, intervento che arrivati a questo punto risulta essere urgente e necessario per far fronte ad una pratica che mette a serio rischio l’incolumità dei cittadini, oltre ad essere illegale, ovviamente. Nella giornata di oggi abbiamo raccolto già 100 firme, che porteremo sul tavolo del sindaco Mismetti".


7 commenti:

  1. la vostra iniziativa mi piace,
    vorrei vedere però se riuscite a farla in città come Napoli, Bari, Palermo

    Comunque BRAVI

    RispondiElimina
  2. Basta farsi prestare dalla Lazio SS. l'aquila OLIMPIA e scagliargliela addosso...
    Vedi poi il fuggi fuggi di zingaposteggiatori abusivi in tutta Roma & dintorni.

    RispondiElimina
  3. Per favore ci fate sapere se il sindaco Mismetti avra' preso dei provvedimenti?Siete come l'Esercito della Salvezza.Il vostro impegno.per la legalita' ci fa ""sembrare"" un Paese di persone tutte oneste e solidali.il senso civico in Italia pero' scarseggia.Vi ringrazio per il coraggio e la dedizione che mettete nelle idee che realizzate.

    RispondiElimina
  4. una piaga sociale.

    RispondiElimina
  5. Ma una convenzione con una cooperativa sociale di destra che gestisca il parcheggio per conto dell'Ospedale facendo pagare cifre basse che garantiscano la sicurezza di persone e auto?

    RispondiElimina
  6. pestateli una volta e poi non tornano.

    RispondiElimina
  7. i parchegjafori abusivi prepotenti ed estorsori vanno schiacciati come blatte infestanti.
    Splaasshhhhh...!!!!

    RispondiElimina