domenica 3 agosto 2014

Barletta: Generi alimentari raccolti da CasaPound, parte la distribuzione alle famiglie bisognose


Generi alimentari raccolti da CasaPound, parte la distribuzione alle famiglie bisognose

Avverrà presso le abitazioni, centri e anche attraverso banchetti allestiti in città. E' possibile segnalare altre famiglie che necessitano di sostegno.

Dopo aver raccolto per diverse settimane generi alimentari di prima necessità, come pasta, farina, alimenti in scatola e altro materiale non deperibile, CasaPound Italia iniziaerà la distribuzione alle famiglie barlettane meno abbienti e vessate dalla crisi.

«In totale autofinanziamento – dichiara Andrea Cortellino referente locale di Cpi - abbiamo avviato da più di un mese una raccolta di beni alimentari a lunga conservazione, con l’obiettivo di sostenere i nuclei familiari barlettani più bisognosi. L’organizzazione del materiale è stata completata da poco – continua Cortellino - e, pertanto, siamo pronti ad iniziarne la distribuzione presso case, centri e anche attraverso banchetti che organizzeremo in tutta la città».

«Mentre l’attuale classe politica dimentica i nostri concittadini più indigenti - conclude Cortellino - CasaPound Barletta ha voluto essere vicina alle loro difficoltà con questo aiuto concreto. Sarà inoltre possibile contattare il coordinamento cittadino alla e-mail casapoundbarletta@yahoo.com per segnalare ulteriori nuclei familiari che necessitano del sostegno alimentare appena lanciato».



2 commenti:

  1. Bravi e grazie per quello che fate.
    L'Italia patriottica vi e' grata per l'impegno che profondete in queste iniziative sociali.
    Fate un comunicato alla stampa locale per farvi meglio conoscere da tutti.
    CPI.....GRANDE....

    RispondiElimina
  2. Attenti agli alimenti inquinati di pesticidi provenienti da cina-india e nord-africa.
    Mi auguro raccogliate prodotti freschi a km. zero e prodotti in scatola rigorosamente made in italy di qualita' altrimenti invece di aiutare i bisognosi li avveleniamo.
    Non voglio passare per ipocrita e facilone.
    Ma con la scusa della recessione(creata ad hoc) e della crisi socioeconomica(imposta volutamente dalla Merkel and co.) passa x tollerabile l'Ilva di Taranto che uccide abitanti e lavoratori coi tumori da esalazioni e sversamenti tossici.
    Altrimenti diventa normale lasciare che tanti delinquenti schifosi approfittino di questo scatafascio per arricchirsi con frodi alimentari inimmaginabili ed intollerabili.
    La gente deve capire che il cibo buono fa bene ma il cibo cattivo ammazza lentamente.
    Deve sapere che le gesta di CPI come questa iniziativa fanno bene agli italiani bisognosi ma l'attivita' politica di questo governo PD- SEL-FI-NCD-M5S nuoce gravemente alla salute degli italiani identitari.
    E' in atto un tentativo di Genocidio della razza italiana che la si vuole sostituire con quella cinese-araba-gitana.
    Ci vuole una riviluzione culturale che sovverta questa classe politica italiana asservita ai poteri forti massonico-comunusti.
    Contrariamente a quanto pensano tanti di Destra io scelgo di stare con gli ebrei e non cogli islamici-terroristi che invece sono nemici dichiarati dell'Occidente e vorrebbero costituire un Califfato arabo-mussulmano mondiale tutto burqa-maometto/corano e barracano,schiavizzando i "cani infedeli".Roba da manicomio criminale.
    Non credo che gli autori delle scritte antisemite apparse a Roma siano opera di elementi di estrema destra nostrana come letto sulla stampa.
    Non escludo fondatamente che ci sia la manoi di qualche IMAM come visto e sentito a San Dona' di Piave.
    La gente che si accosta a Casapound crede sbagliando che gli appartenenti a questo movimento sono amici e sostenitori dell'ISIS....fautori di una distruzione dell'Occidente.
    Nei blog vari che visito mi trovo a chattare con tante persone plagiate da una stampa faziosa ed antitaliana.
    Non volevo dare nessun suggerimento ma un contributo alla creazione di una Destra Italiana compatta ed identitaria capace di rappresentare le istanze di milioni di italiani che non ne possono piu' di questi governanti traditori della Carta Costituzionale.
    Vi auguro buon lavoro.
    Grazie per quello che di utile fate.

    RispondiElimina