giovedì 10 luglio 2014

Roma, sabato corteo cittadino all'Esquilino contro il degrado

Roma, 10 luglio – Corteo contro il degrado sabato 12 luglio a Roma. A promuoverlo i comitati di residenti e cittadini esasperati, che insieme a CasaPound Italia, scenderanno in piazza per chiedere l’immediata chiusura di tutti i centri di prima accoglienza e un’azione decisa contro gli insediamenti abusivi che stanno avvelenando la vita in tanti quartieri della Capitale, dal Prenestino a Settecamini, da Ponte di Nona alla Magliana e Casalotti.

‘Alcuni italiani non si arrendono’ e ‘Prima di tutto gli italiani’ le parole d’ordine della manifestazione, che partirà alle ore 10.00 da piazza dell’Esquilino diretta a piazza Madonna di Loreto e che arriva dopo l’ultimo inquietante episodio avvenuto al Pigneto: la tentata violenza in pieno giorno di una maestra in via Ettore Fieramosca.

Al corteo parteciperà anche l’eurodeputato della Lega Mario Borghezio, che, durante la campagna elettorale per le europee che lo ha visto candidato nel collegio Italia centrale, aveva preso impegni precisi sul fronte della lotta al degrado e della ferma opposizione ai centri di prima accoglienza.


1 commento:

  1. Ottima iniziativa era ora!!! Basta con tutti questi clandestini e abusivi che invadono la nostra Patria! L'Italia agli Italiani!

    RispondiElimina