sabato 5 luglio 2014

Emergenza abitativa: CasaPound Torino in aiuto delle famiglie sotto sfratto

Torino 4 luglio: l’associazione Sociale e Basta e CasaPound Italia offrono assistenza legale alle famiglie sotto sfratto.

“Lo Stato sta abbandonando migliaia di italiani. Centinaia di famiglie sono ridotte sul lastrico da un sistema economico che ha distrutto posti di lavoro e divorato i risparmi, arricchendo le banche e i grossi gruppi industriali – dichiara Matteo Rossino responsabile provinciale di CasaPound Italia – Allo stato sociale, smantellato dai Governi, dobbiamo sostituire la solidarietà tra connazionali e la forza dell’associazionismo.”

“L’associazione benefica ‘Sociale e Basta’ ha richiesto l’aiuto di CasaPound Italia per fronteggiare le sempre più crescenti richieste di aiuto provenienti dalle famiglie in emergenza abitativa – spiega Matteo Rossino – Abbiamo deciso, dunque, di fornire il massimo appoggio agli amici di ‘Sociale e Basta’ mettendo a disposizione le nostre risorse per garantire un’assistenza legale alle famiglie che rischiano di finire in mezzo ad una strada.”

“Di recente ‘Sociale e Basta’ ci ha segnalato il caso di Paolo (nome di fantasia) e della sua famiglia – ha aggiunto Rossino – Paolo ha perso il lavoro, ha due bellissimi bambini di 4 e 6 anni ed una moglie disoccupata che si occupa dei due minori. Paolo è anche affetto da una gravissima malattia ed è invalido. Le istituzioni lo hanno completamente abbandonato a se stesso. Il silenzio e l’immobilismo delle istituzioni sono inaccettabili.”

“Non lasceremo Paolo da solo in questa sua battaglia – conclude Rossino – forniremo tutto il nostro aiuto e supporto alla sua famiglia e a tutti quei cittadini che si trovano nelle sue stesse condizioni.”

1 commento:

  1. Che tristezza ! A volte mi vergogno di essere italiana! :-( marianna

    RispondiElimina