mercoledì 14 maggio 2014

Novate Milanese: querela di CasaPound contro il sindaco, “abusi contro la nostra lista, violando la legge elettorale”

“Prendo atto del fatto che Lorenzo Guzzeloni, per l’ennesima volta, abusa del ruolo di sindaco che ancora ricopre per cercare di condizionare il voto”. A dirlo è Angela De Rosa, candidata a sindaco di Novate Milanese per CasaPound Italia, dopo che Guzzeloni ha deciso di sospendere l’autorizzazione a una manifestazione elettorale del movimento, con la presenza del vicepresidente di Cpi Simone Di Stefano, in programa sabato nella Sala comunale.

“Per rimediare i voti dell’estrema sinistra novatese – prosegue De Rosa – Guzzeloni, dopo aver tentato di impedirci la raccolta delle firme per la presentazione della lista, ora cerca ancora di negarci spazi che ci sono dovuti. Il tutto in spregio delle regole democratiche e delle leggi sulla propaganda elettorale, alimentando anche un clima di scontro di cui sa bene che noi siamo vittime, come si evince leggendo tra le righe della lettera con cui mi ha comunicato il suo abuso”.

“Se proprio come dice ha a cuore l’ordine pubblico e la sicurezza dei novatesi la smetta di schierarsi con i provocatori e di accusarci di azioni ‘squadriste’, che invece sono state fatte dai suoi sodali. Ora attendiamo che si pronunci il prefetto, che Guzzeloni dice di aver investito della questione e al quale noi presenteremo un esposto. Ci aspettiamo che non si faccia complice delle violazioni della legge che – conclude De Rosa – ci pare si possano ravvisare nel comportamento del sindaco uscente, contro il quale presenteremo una querela”.

0 commenti:

Posta un commento