mercoledì 16 aprile 2014

CasaPound, 80.000 firme raccolte ma una legge liberticida impedirà agli italiani di votarci alle Europee

Di Stefano: ripartiamo dalle strade e dalle città, a cominciare dalle amministrative

Roma, 16 aprile - ''Una legge elettorale liberticida impedirà agli italiani di votare per CasaPound Italia alle europee del 25 maggio prossimo''. Lo afferma in una nota Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound Italia.

''Nonostante l'incredibile sforzo militante che ha consentito alle nostre sezioni sul territorio di raccogliere 80mila firme in tutta Italia - spiega Di Stefano -, non siamo riusciti a raggiungere l'assurdo numero di sottoscrizioni necessario per presentare la nostra candidatura. Non è una sorpresa: richiedere cifre record, come 30mila firme in Sicilia e Sardegna o 3mila in piccole regioni come la Valle d'Aosta e il Molise, è un ovvio escamotage per eliminare ogni possibilità di partecipazione al voto da parte di forze non presenti in parlamento. Certo, viene da chiedersi come e quando abbiano raccolto le firme liste che non esistono nella realtà della vita politica di questa Nazione, che non hanno attivisti sul territorio figurarsi sezioni, e che sono sconosciute ai più, e quale buffa legge possa consentire la candidatura in nome di un deputato eletto chissà dove o in'altra lista anni addietro''.

''Abbiamo avuto, se mai ce ne fosse stato bisogno, l'ulteriore conferma di un sistema pronto a tutto pur di negare spazio vitale a ogni forza indipendente e non conforme - conclude Di Stefano - Una logica che rifiutiamo senza se e senza ma: CasaPound Italia forse sarà tenuta lontana dai palazzi ma continuerà la sua battaglia nelle strade e nelle città, concentrando il suo sforzo sui tanti Comuni dove è presente alle prossime amministrative, a partire da territori difficili come Terni, Cremona o Novate Milanese, dove candidata sindaco sarà il consigliere comunale uscente Angela De Rosa, bersaglio negli ultimi mesi di un'indegna campagna da parte di chi avrebbe voluto estromettere il gruppo di CasaPound Italia dal consiglio comunale''.



29 commenti:

  1. Lo stesso accade a Forza Nuova:
    http://voxnews.info/2014/04/16/forza-nuova-atti-intimidatori-e-falsi-arresti-ci-impediscono-partecipare-elezioni-europee/

    RispondiElimina
  2. Quali sono le indicazioni di casapound per cercare perlomeno di mettere i bastoni tra le ruote di questi "democratici".. 5 stelle??

    RispondiElimina
  3. Casapound: 85.000 firme raccolte = NON presente alla Elezioni Europee
    Forza Nuova: 100.000 firme raccolte = NON presente alle Elezioni Europpe.
    Firme necessarie per la presentazione delle liste = 150.000
    RIUSCIAMO A CAPIRE FINALMENTE QUAL E' IL PROBLEMA ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse unirsi per mandarli fuori tutti quelli la?????

      Elimina
    2. Bisogna unire tutti questi partitelli in un'unico Partito Nazionalista Italiano! BASTA PESTARSI I PIEDI L'UNO CON L'ALTRO! NON SI E' ARRIVATI MAI DA NESSUNA PARTE FACENDO COSI' E SI SONO VISTI I RISULTATI!

      Elimina
    3. UNIONE ragazzi, UNIONE! è palese che non cambieranno mai questa legge elettorale e se lo faranno partiti e movimenti più piccoli saranno comunque tagliati fuori, questa è una cosa voluta per danneggiare sopratutto la destra! VOGLIO UN UNICO PARTITO DI DESTRA (quella vera intendo) come una volta c'era l'msi. Ci sono tanti piccoli partiti divisi da motivi facilmente superabili, basta mettersi d'accordo e guardare con amore alla NOSTRA patria. Restare divisi significa solamente voler fare la prima donna. L'ideale è lo stesso, le radici anche, UNIAMOCI tutti insieme, casapound, fiamma tricolore, forza nuova, movimento italia nazione e tutti gli altri. Un unico partito, un unico simbolo, un unico ideale: riprenderci l'Italia e liberarci dall' Unione Europea! Se lo si vuole lo si fa. Non posso votare forza italia e simili, annullerò la scheda, perchè chi mi rappresenta non lo fanno candidare e io non regalo il mio voto a nessuno.

      Elimina
    4. Mi dispiace io non gliela do vinta alle sinistre andro' a votare alle europee fratelli d'italia. Con forza n. Almeno una sinergia nella raccolta dele firme ci voleva. Pazienza.

      Elimina
    5. Mi rifiuto di pensare ad una coalizione con FN. Per come la vedo Casa Pound non è di certo una cozzaglia di giovani nostalgici che inneggiano a figure che nemmeno conoscono. Il mio voto è e sarà data a formazioni consapevoli, credibili e concrete negli obbiettivi da raggiungere..per il resto ci sono i bar e le osterie.

      Elimina
    6. La penso come Showa. CP non è fatta di nostalgici e non deve essere fatta di nostalgici

      Elimina
  4. Che vergogna ........ci sono rimasto veramente male !
    Sempre avanti CASAPOUND ed a questo punto per non regalare il voto alla sinistra chi votiamo ?
    La meloni ? Bah che schifo.

    RispondiElimina
  5. Non sono un tesserato ma negli ultimi tempi seguo molto il vostro pensiero documentandomi in ogni dove, dico la verità, dopo questa ultima pagliacciata per far fuori chi dicono loro, faccio la tessera a Casapound.. non bisogna mollare di un millimetro anzi più forti di prima, vivo nel Comune di Osimo in Provincia di Ancona, il malcontento è forte nella gente, il consenso aumenterà col tempo ne sono sicuro, Avete idee giuste e tanti si rispecchiano (senza saperlo) con Casapound dai ragazzi agli anziani ma noto che molta gente non conosce nemmeno il simbolo.. darò il mio contributo per diffondere le Vostre idee. M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M. di Osimo vivo come te la situazione attuale. Tessera fatta in questo istante. Io sono della provincia di Verona, consigliere di maggioranza in un comune eletto in una lista civica. Lo scontro quotidiano è con i coetanei che si professano "grillini"..in realtà non si rendono conto di quanto siano vicini a quanto scritto nel programma di Casa Pound. Vedo ottimi margini per il futuro..mai mollare..fino alla fine!!

      Elimina
    2. Anche io vivo ad Osimo ed ho appena fatto la tessera, anche e soprattutto per il tuo stesso motivo. Non gliela daremo vinta a questi presunti democratici, noi non ci arrendiamo. G.

      Elimina
    3. Solidarietà agli alluvionati di Passatempo di Osimo da CI

      Elimina
  6. UNIONE ragazzi, UNIONE! è palese che non cambieranno mai questa legge elettorale e se lo faranno partiti e movimenti più piccoli saranno comunque tagliati fuori, questa è una cosa voluta per danneggiare sopratutto la destra! VOGLIO UN UNICO PARTITO DI DESTRA (quella vera intendo) come una volta c'era l'msi. Ci sono tanti piccoli partiti divisi da motivi facilmente superabili, basta mettersi d'accordo e guardare con amore alla NOSTRA patria. Restare divisi significa solamente voler fare la prima donna. L'ideale è lo stesso, le radici anche, UNIAMOCI tutti insieme, casapound, fiamma tricolore, forza nuova, movimento italia nazione e tutti gli altri. Un unico partito, un unico simbolo, un unico ideale: riprenderci l'Italia e liberarci dall' Unione Europea! Se lo si vuole lo si fa. Non posso votare forza italia e simili, annullerò la scheda, perchè chi mi rappresenta non lo fanno candidare e io non regalo il mio voto a nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Unico partito ? Non mi sembra una buona idea. Ci sono differenze che contraddistinguno l'identità' sia di casapound che di fn. Sarebbe un peccato perderle in una fusione. Penso che l'impegno politico di casapound alla lunga sarà' premiato. Saluti a tutti

      Elimina
    2. La svolta serve ora, finchè siamo in tempo. Alla lunga sarà troppo tardi.

      Elimina
    3. A parte il termine di destra che non ci appartiene e che dobbiamo rifiutare:
      ricordo che quando il Msi aggiunse Destra Nazionale, sacrificò molto ad un inutile tentativo di allargare il consenso.
      A parte questo aspetto, l'unione, fosse pure solo tecnica, è indispensabile.
      So che ambiguità e complicità non possono essere scartate, ma solo provando si capirà chi vuole i nazionalisti unti.
      Certo, bisogna, con durezza, distinguere fra chi, ancora oggi, pensa ci possa essere alleanza o comunanza con cattolici o, magari, islamici.
      Solo la cultura grecoromana, pagana, deve essere l'obiettivo, ma ora cerchiamo solo di fare un passo avanti.
      Altrimenti l'equivoco Meloni-La Russa prolungherà l'inganno di An oltre l'inganno e l'infamia del dopo Fiuggi.

      Elimina
  7. sono veramente dispiaciuto... non ho parole..

    RispondiElimina
  8. Io risiedo in provincia di Bologna e avrei firmato MOLTO volentieri,ma devo dire che la vostra presenza sul territorio è molto scarsa,anche nelle province limitrofe. Avevo contattato il responsabile regionale per email, più di una volta, per farmi dire dove avrei trovato i banchetti per le firme ma nn ho avuto nessuna risposta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Bologna è aperta una sede da tempo dove sono stati organizzati varie iniziative ed eventi. Invece di lamentarsi su internet poteva passarci di persona e chiedere di essere contattato per le future iniziative in programma.

      Elimina
    2. Infatti ci ho pensato di persona...se sai leggere ho scritto k ho cercato di contattare il responsabile regionale,più volte, senza avere nessuna risposta..e nn mi sembra un comportamento rispettoso.

      Elimina
  9. sono d'accordo anch io. Piu' presenza sul territorio, anche io ho avuto lo stesso problema

    RispondiElimina
  10. Ecco allora invece di lamentarti da una tastiera contatta la più vicina sezione e mettiti a disposizione per renderti utile.

    RispondiElimina
  11. verdi senza firme sono stati riamessi

    RispondiElimina
  12. Ci vuole UNIONE non rinunciando ognuno alle proprie peculiarità , ma divisi si fà il gioco del nemico e la nostra Patria muore.

    RispondiElimina
  13. Se avete l'opportunità date un'occhiata a qualche video su youtube sul no euro di un economista di nome Claudio borghi.. Penso ci sia poco o nulla da aggiungere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo però sta nella lista della lega nord... Comunque l'obbiettivo è uscire dall'euro il prima possibile prima che ci portino via tutti i beni che abbiamo in italia

      Elimina
  14. a questo punto noi elettori di Casapound cosa dobbiamo fare? appoggiamo qualche lista amica o ci asteniamo? chiedo solo per sapere dove orientarmi per il voto

    RispondiElimina