mercoledì 19 marzo 2014

Pistoia, protesta di disoccupati e militanti CasaPound al Centro per l'Impiego

PROTESTA DI DISOCCUPATI E MILITANTI CASAPOUND ITALIA AL CENTRO PER L’IMPIEGO DI PISTOIA

Manifestazione di protesta questa mattina da parte di militanti di CasaPound Italia e degli aderenti al ‘Comitato Disoccupati Pistoiesi' davanti al Centro per l’Impiego di via Tripoli. L’azione si è svolta in modo pacifico tra striscioni (‘Basta sprechi. Vogliamo Lavoro !) e volantini.

“I Centri per l’Impiego sono inutili carrozzoni burocratici che servono a garantire occupazione solamente a chi ci lavoro, molto spesso persone scelte non in base a criteri meritocratici ma clientelari – così Lorenzo Berti, portavoce di CasaPound Pistoia spiega i motivi della protesta – Le statistiche ufficiali dicono che i Centri per l’Impiego costano ogni anno 464 milioni di euro e producono la miseria di 35 mila posti di lavoro, la maggior parte dei quali precari. Secondo recenti statistiche solo il 2-3% delle imprese ritiene utile avvalersi della collaborazione dei Centri per l’Impiego.”

“Quello che chiediamo – conclude Berti – è una riforma radicale del sistema di formazione professionale che passi per lo smantellamento degli attuali Centri per l’Impiego e preveda una stretta sinergia tra scuola, lavoro e università, la creazione di canali diretti di contatto tra lavoratori e imprese e l'introduzione di sistemi di valutazione per verificare l'effettiva efficacia dei corsi in termini occupazionali."

0 commenti:

Posta un commento