lunedì 17 febbraio 2014

Europei sì, schiavi no! Firma per CasaPound alle Europee!

EUROPEI SI, SCHIAVI NO! FIRMA PER CASAPOUND ALLE EUROPEE!

CONTATTACI SUBITO SCRIVENDO A bastaue@gmail.com PER SOSTENERCI CON LA TUA FIRMA!

CasaPound sarà tra le pochissime formazioni politiche costrette a raccogliere l'assurda quantità di firme richieste da una legge elettorale capestro, fatta apposta per eliminare ogni possibilità di partecipazione al voto alle forze non presenti in parlamento - spiega il vicepresidente di Cpi Simone Di Stefano - Raggiungere cifre record, come le 30mila sottoscrizioni necessarie per presentarsi in Sicilia e Sardegna o le 3mila richieste in piccole regioni come la Valle d'Aosta e il Molise, è certamente difficile, ma è anche una sfida a cui non può rinunciare chi come noi lotta da sempre per un'altra Europa. Tanto più di fronte agli innumerevoli 'no euro' dell'ultima ora che - non c'è dubbio - saranno pronti a svendersi al migliore offerente alla prima occasione utile''

PUOI AIUTARCI ANCHE TU! SCRIVI SUBITO A bastaue@gmail.com PER TUTTE LE INFORMAZIONI.


Ecco il comunicato che spiega le ragioni della nostra scelta

La bandiera Ue sbarrata e uno slogan: ''Europei sì, schiavi no''. Così CasaPound Italia lancia la campagna di raccolta firme in vista della candidatura alle prossime elezioni europee, che da domani vedrà in piazza in tutta Italia centinaia tra militanti e simpatizzanti del movimento impegnati per raggiungere un obiettivo certamente ambizioso: mettere insieme le 150mila firme necessarie per partecipare al voto di maggio prossimo.

'CasaPound sarà tra le pochissime formazioni politiche costrette a raccogliere l'assurda quantità di firme richieste da una legge elettorale capestro, fatta apposta per eliminare ogni possibilità di partecipazione al voto alle forze non presenti in parlamento - spiega il vicepresidente di Cpi Simone Di Stefano - Raggiungere cifre record, come le 30mila sottoscrizioni necessarie per presentarsi in Sicilia e Sardegna o le 3mila richieste in piccole regioni come la Valle d'Aosta e il Molise, è certamente difficile, ma è anche una sfida a cui non può rinunciare chi come noi lotta da sempre per un'altra Europa. Tanto più di fronte agli innumerevoli 'no euro' dell'ultima ora che - non c'è dubbio - saranno pronti a svendersi al migliore offerente alla prima occasione utile''.

''Saremo quindi in piazza in tutta Italia, ogni giorno, con la nostra tartaruga e con la bandiera Ue sbarrata, che ci auguriamo possa diventare un simbolo per tutti i popoli europei che sognano la fine di questa Unione e la nascita di una vera comunità di nazioni sovrane, per dire forte e chiaro all'Unione europea che a queste condizioni vogliamo uscire dall'euro, che non possiamo lavorare alle paghe da fame dell'Est Europa, che vogliamo stampare la nostra moneta con una banca centrale sovrana, che vogliamo mangiare prima i nostri prodotti agroalimentari, poi, forse, quelli degli altri, che vogliamo proteggere la nostra industria e i lavoratori dagli stranieri e dalla concorrenza sleale, che non vogliamo distruggere il futuro dei nostri figli per pagare i 50 miliardi l'anno del fiscal compact. Il voto di maggio è una battaglia epocale, che chiama a raccolta tutti coloro che si ribellano a una Unione europea che ci vuole schiavi e senza voce. Per questo invitiamo tutti coloro che vogliono partecipare a firmare e ad aiutarci a raccogliere le firme necessarie per arrivare a Bruxelles, contattando la mail bastaue@gmail.com''.

29 commenti:

  1. Dove posso firmare? Sono della Campania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contatta la mail campania@casapounditalia.org oppure telefona al 3338027033

      Elimina
    2. do pieno sostegno alla raccolta di firme,e allo slogan/europei si schiavi ,no.saluti

      Elimina
  2. Dove si firma per il veneto ( provincia di Venezia )?
    Saluti Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contatta il coordinamento regionale di Padova:
      http://www.casapounditaliapadova.org/contattaci/

      Elimina
  3. Fino a quando siamo in tempo a firmare ?

    RispondiElimina
  4. Per "rilasciare" la propria firma basta mandare l'email o tramite essa si ricevono informazioni sul dove firmare in base al proprio luogo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivendo alla mail si ricevono indicazioni sia sul luogo più vicino dove firmare che su come fare per sostenere la campagna di raccolta nei vari modi possibili

      Elimina
  5. Suggerisco di compilare un calendario con luoghi e orari di raccolta firme

    RispondiElimina
  6. In provincia di alessandria dove si firma?

    RispondiElimina
  7. Io che sono della Basilicata dove posso firmare??

    RispondiElimina
  8. Come scritto sul volantino "per informazioni su dove firmare: bastaue@gmail.com"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho firmato, sono sempre stato un socialista di destra, siete gli unici che mi rappresentano, siete più equilibrati di forza nuova, siete i veri eredi dell'M.S.I., sono d'accordo con tutte le vostre proposte, sono contento di aver firmato, speriamo di vedervi all'europee, continuate così

      Elimina
  9. Come posso fidarmi di voi dopo la vostra presa di posizione sul colpo di stato filoamericano e ue in Ucraina ? io firmerò solo un movimento che si richiami in modo autentico al FASCISMO DELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA CHE SIA REALMENTE ANTIAMERICANO E ANTINATO E ROMPA DEFINITIVAMENTE COL FALSO PSEUDOFASCISMO TIPICO DI FORZA NUOVA E GRUPPUSCOLI DEL GENERE!!!!!!! FASCISMO E NAZIONALSOCIALISMO SONO LI VERE AVANGUARDIE DELLA RIVOLUZIONE PER ANNIENTARE IL POTERE GIUDAICO MASSONICO !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, tu continua pure a farti le pippe dal salotto di casa.
      Intanto Casapound sta in strada tutti giorni a sostegno degli italiani.

      Elimina
    2. le pippe nel salotto di casa te le farai tu, io lavoro duramente per mantenere i miei figli fino a prova contraria!!!!! non critico il lavoro meritorio di Casa Pound fatto nelle strade tutti i giorni, ma critico il voler partecipare alla farsa elettorale europea, dovrebbero invece incitare all'astensionismo per delegittimare l'istituzione europea a noi estranea, sappiamo benissimo che non ci sarà mai al parlamento europeo una maggioranza antieuropea, tu credi ancora alla correttezza delle elezioni politiche italiane? non vedi quante persone gravitano intorno all'immondezzaio dei partiti nostrani? invitare all'astensionismo è la giusta via ....l'urna elettorale a me estranea la lascio agli illusi.........votando non si cambia questo stato di cose, votare per cambiare è uno slogan vuoto di efficacia pratica non in questo modo potremo cambiare questa Italia e questo mondo per renderlo migliore ci sono altre soluzioni che è meglio non esprimere.............

      Elimina
    3. Ragazzi, io sono dell'idea che ci sia bisogno dell' unione in unico partito di tutte le destre (quelle vere) italiane. Cpi, fn, ft, mse,msi-dn, fronte nazionale, movimento italia nazione, tutti uniti. Un unico partito, un unico programma,un unico simbolo, un quotidiano in edicola, centinaia di sedi in tutta Italia, un'unica radio, un'unica webtv. Forti, uniti, compatti, superando le nostre differenze, congiunti dal nostro ideale. Frammentati non andiamo da nessuna parte. W l'Italia, w le destre.

      Elimina
    4. Si, il potere giudaico-massonico, le scie chimiche e i protocolli di Sion: ma piantala! Inoltre, se ti interessa il Nazionalsocialismo potresti andare in Germania a lavorare oppure frequentare quelli di Forza Nuova, no?

      Elimina
    5. sono sempre stato ammiratore del fascismo con le sue peculiarità esclusive di rivoluzione italiana, non lo sarò mai del nazionalsocialismo che nella sua raffigurazione parossistica del fascismo, ne ha rappresentato il nemico peggiore declinato nelle peculiarità più estreme e nocive del carattere tedesco. Auspico che anche casapound possa mantenere distinti i due movimenti e ispirarsi solo a quello che crearono i nostri eroici reduci della I guerra mondiale.

      Elimina
  10. ancora co sto complotto giudaico/massone???????? Ha detto bene il camerata...continua con il tuo onanismo da salotto....Cpi fa i fatti per tutti noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il complotto giudaico/massonico/mondialista delle lobbies fiananziarie è l'unica realtà oggettiva sempre più in evidenza col passaggio degli anni/epoche... e se uno non la vede chiaramente come causa degli effetti della crisi dei nostri tempi,,,bè, credo che ci vorrebbe una notte dei lunghi coltelli per rimetterci in riga!

      Elimina
    2. Nessun problema per una unificazione di intenti/voto. Anzi è proprio la frammentazione con conseguente vanificazione di risultati effettivi che porta ad un astensionismo. Quello che manca è una figura/gruppo di persone coraggiose ma sopratutto disposte a mettersi in gioco ad esclusivo interesse di una causa comune, intesa come fine supremo e sopratutto con la consapevolezza dell'esistenza di un grande nemico comune (in accordo con prec. commenti). Ma l'Italia è fatta così da secoli....ed è quello che ci ha anche distrutti 70 anni fà!

      Elimina
  11. Ma per Roma non c'è bisogno di firmare, giusto?

    RispondiElimina
  12. Ciao, dove posso firmare in provincia di Belluno o vicino? Grazie

    RispondiElimina
  13. Dove per firmare in provincia di Palermo?

    RispondiElimina
  14. dove posso firmare vicino al comune Destoca, provincia ZO?

    RispondiElimina
  15. Dove posso firmare?Io sono di Torino

    RispondiElimina