giovedì 27 febbraio 2014

Cremona, CasaPound in aiuto del Sigma. Ora inizia la campagna elettorale per Comunali ed Europee

Cremona, CasaPound in aiuto del Sigma. Ora inizia la campagna elettorale per Comunali ed Europee


“Oggi lanciamo la partecipazione di CasaPound Italia alle Comunali di Cremona e alle Europee”. A dirlo è Gianluca Galli, responsabile cittadino di Cpi, spiegando che “stamattina, con un gazebo al quartiere Cambonino, è iniziata la raccolta firme per presentare la nostra candidatura come lista indipendente alle prossime elezioni. La sottoscrizione proseguirà con banchetti il mercoledì e il fine settimana oltre che nella nostra sede di via Geromini".
“A questo appuntamento – spiega Galli – ci presentiamo forti dei risultati raggiunti sul territorio, l’ultimo dei quali in ordine cronologico è l’accordo trovato per i nove lavoratori del Sigma di Caorso, che dal 28 febbraio si troveranno disoccupati”.
“Grazie alla nostra raccolta di firme indirizzata al sindaco Fabio Callori, e alla proprietà del Sigma, siamo riusciti a ottenere dal primo cittadino una garanzia scritta per la ricollocazione dei dipendenti, mentre dai proprietari un impegno per l’attivazione della Cassa integrazione oltre alla mobilità. Inoltre – aggiunge il responsabile di Cpi – con la stessa petizione abbiamo mobilitato oltre 300 cittadini a sostegno della nostra proposta di legge per limitare l’espansione dei centri commerciali e, quindi, per tutelare il tessuto commerciale e sociale della città”.
"Ancora una volta – sottolinea Galli - abbiamo dimostrato che CasaPound Italia è al fianco delle persone, dei lavoratori, in prima linea contro il liberismo economico che sta travolgendo la vita anche dei piccoli Comuni. La petizione al sindaco e il suo risultato – prosegue l’esponente di Cpi – sono la migliore risposta a tutti quei soggetti che sono bravissimi a criticarci e attaccarci pretestuosamente, ma che sono incapaci di risolvere i problemi degli italiani, nonostante siano presenti in tutte le istituzioni, Parlamento compreso. Mentre loro chiacchierano e non fanno nulla per cambiare questo sistema, CasaPound agisce e alle parole risponde coi fatti”.
“L’impegno scritto per la ricollocazione dei nove dipendenti – spiega Andrea Rebecchi, direttore del Sigma – prevede che siano assunti da una realtà commerciale di prossima apertura nell'arco di 2 anni. Considerando anche la possibilità che venga attivata la Cassa integrazione, siamo davvero di fronte a un risultato che va oltre le nostre stesse aspettative. Per questo – conclude – rivolgo un doveroso ringraziamento ai militanti di CasaPound Italia, che da subito si sono schierati al nostro fianco in questa difficile battaglia per il lavoro”.


1 commento:

  1. Per la poltrona di sindaco sarà quasi impossibile, ma ti auguro di cuore d'entrare in consiglio comunale.
    Avanti Gian!!
    Eja!
    Gigi

    RispondiElimina