giovedì 21 novembre 2013

La Salamandra e CasaPound Italia in campo per l’emergenza Sardegna, raccolta fondi e un nucleo al lavoro da ieri a Olbia

La Salamandra in campo per l’emergenza Sardegna, raccolta fondi e un nucleo al lavoro da ieri a Olbia

Olbia, 20 novembre – La Salamandra in campo per l’emergenza maltempo in Sardegna. E’ partito ieri per Olbia il primo nucleo del gruppo di protezione civile, in collaborazione con CasaPound Italia, al lavoro per fornire un concreto supporto alle vittime dell’alluvione che ha colpito la città e il suo hinterland. I volontari si sono messi a disposizione dei residenti per aiutarli a sgomberare le strade dai detriti lasciati dal passaggio dell’acqua, recuperare i veicoli trascinati fuori strada, bonificare gli edifici allagati.
‘’Come già nelle alluvioni che hanno colpito la Sicilia, la Liguria e la Toscana, nell’emergenza neve di Roma e centro Italia, nei terremoti d’Abruzzo e dell’Emilia Romagna, anche questa volta siamo in prima linea per aiutare le popolazioni colpite e dimostrare che, nella vita di tutti i giorni, come negli eventi catastrofici, gli italiani sanno essere una Nazione’’, sottolinea in una nota la Salamandra, che ha avviato una raccolta fondi per la bonifica del Liceo Scientifico “Lorenzo Mossa” di Olbia, gravemente colpito dal nubifragio di ieri.
‘’Ogni contributo, anche minimo, è essenziale per garantire un adeguato supporto ai sardi, già duramente provati dalla crisi, e ora colpiti da questa tragedia. E’ possibile fare una donazione collegandosi al sito https://fundrazr.com/campaigns/ce8Te/ab/615Rt0 ".

1 commento:

  1. Sempre in prima linea !
    Complimenti ragazzi la solidarietà è una cosa importantissima.
    EVVIVA CASAPOUND

    RispondiElimina