venerdì 4 ottobre 2013

Lampedusa, CasaPound Italia: gli immigrazionisti sono complici degli scafisti

"Inchiodare alle loro responsabilità partiti e aziende che reclamano più immigrati"

Roma, 4 ott - "Scafisti e schiavisti hanno complici politici ben precisi che anziché fare la morale agli altri dovrebbero operare un serio esame di coscienza e rivedere totalmente il loro approccio alla questione immigratoria". Lo afferma in una nota CasaPound Italia, commentando l'ultimo, gravissimo, dramma legato all'immigrazione dal Nordafrica. 

"La terribile tragedia di Lampedusa - afferma Cpi - non può non atterrire a causa del numero delle vittime, della loro sorte spaventosa e del fatto che fra di esse vi siano molti bambini. La politica, tuttavia, non deve limitarsi all'espressione di un ovvio cordoglio ma deve proporre soluzioni affinché cose del genere non accadano mai più. Ed è sconcertante notare come, al contrario, la politica persista nell'errore e anzi si getti su questi cadaveri per bassissime speculazioni ideologiche e vuoti esercizi di retorica". 

CasaPound fa notare come sia "del tutto inutile parlare di politiche dell'accoglienza per una strage avvenuta in mare, ben prima che quelle persone potessero essere accolte o non accolte. Si tratta di parole d'ordine senza significato, quando qui ci sarebbe da ripensare l'intera gestione del fenomeno migratorio. Bisogna cominciare a inchiodare alle loro responsabilità tutti coloro che sfruttano gli immigrati e che da loro traggono vantaggio: imprenditori in cerca di nuovi schiavi, partiti di sinistra in cerca di nuovi elettori, chiese in cerca di nuovi fedeli, mafie in cerca di nuovi scagnozzi.

A questi aggiungiamo anche gli entusiasti sostenitori della destabilizzazione del Nordafrica spacciata per 'primavera araba' che ha solo creato nuovi profughi e fatto saltare ogni filtro ai flussi migratori". CasaPound rifiuta anche "l'eterno ricatto morale del razzismo: nulla è meno razzista di un serio fenomeno di contrasto all'immigrazione. Far morire questi disperati a centinaia in mare, davanti alle coste di un Eldorado che non esiste, dove l'unica 'solidarietà' possibile è farsi sfruttare da malavitosi e imprenditori senza scrupoli che cercano manovalanza a bassissimo costo e senza tutele sociali: questo è il vero razzismo"

info: 3478057510
www.facebook.com/votacasapound

38 commenti:

  1. Encomiabile comunicato.Nulla da eccepire.Perfetto

    RispondiElimina
  2. ......""Bisogna cominciare a inchiodare alle loro responsabilità tutti coloro che sfruttano gli immigrati e che da loro traggono vantaggio: imprenditori in cerca di nuovi schiavi, partiti di sinistra in cerca di nuovi elettori, chiese in cerca di nuovi fedeli, mafie in cerca di nuovi scagnozzi..........""


    CONCETTI QUESTI ESPRESSI IN QUESTO COMUNICATO CHE VANNO SCOLPITI SUL MARMO DELLA STORIA INSANGUINATA ITALIANA.

    Aggiungo a livello personale che tanta gente anche italiana lascia il cristianesimo e quindi il cattolicesimo oppure non lo dichiara pubblicamente in quanto non si sente tutelata e sicura nella propria incolumità.
    Il """PORGI L'ALTRA GUANCIA""" non vale con etnie nemiche come quella islamica e quella atea komunistoide,la seconda non è riuscita a komunistizzare il Pianeta,la prima invece vorrebbe CONQUISTARE IL MONDO e per il momento si occupa di scacciare via dai Paesi africani e da quelli asiatici tutti i NON ISLAMICI considerati MAIALI NEMICI DI MAOMETTO ed alla bisogna li uccide senza tanti scrupoli.
    Nei restanti Paesi occidentali e di altre zone del mondo l'etnia musulmana ha mandato soldi e fanatici a convincere con le buone o con le bombe tutti i cittadini di quelle realtà a lasciare lo ""OCCIDENTE INFEDELE"" per abbracciare la etnia confessionale musulmana.
    Purtroppo i nostri governanti PAVIDI-SMIDOLLATI-INFROCIATI-INVERTITI-CAGASOTTO-TRADITORI-VENDUTI, ci stanno mandando al macello dando spazio sempre piu' ampio ad una filosofia di vita pratica CRIMINALE-ASSURDA-ANTIDEMOCRATICA-DEMONIACA qual'è quella scritta su quel libretto chiamato corano,che io considero un trattato di guerra in quanto nel 3^ millennio diffonde ODIO e MORTE sia tra i suoi fedeli sia tra gli INFEDELI.
    E la quasi totalità dei clandestini che arrivano da anni in Europa sono islamici inviati dai loro capi per INVADERE il nostro continente.

    ATTENZIONE CHE QUESTI NON HANNO INTENZIONI PACIFICHE MA VOGLIONO CREARE IL CAOS IN ITALIA METTENDOCI L'UNO CONTRO L'ALTRO E L'ULTIMO EPISODIO DEL CROCEFISSO TOLTO IN UNA SCUOLA ELEMENTARE A BOLOGNA DA UNA MAESTRA FILOISLAMICA E' L'ULTIMO GESTO DI PREVARICAZIONE CONTRO IL CATTOLICESIMO.

    RispondiElimina
  3. BISOGNA DIRE A PAPA FRANCESCO CHE QUEI FANATICI ANTICATTOLICI ANCHE NOSTRANI VANNO ATTENZIONATI ANCHE DALLA CHIESA CATTOLICA E MESSI IN CONDIZIONE DI NON NUOCERE AL MONDO LIBERO E DEMOCRATICO.
    NON DEVONO METTERE PIEDE NELLE NOSTRE CHIESE NEANCHE COME TURISTI IN QUANTO LE LORO INTENZIONI NON SONO PACIFICHE.

    RispondiElimina
  4. casapound grande i ragazzi eccezionali

    RispondiElimina
  5. Povera gente, non sanno che l'Italia non ha le strutture e quanto meno i soldi per accoglierli. In Italia stanno tagliando fondi destinati ai disabili e al sociale, bisogna che la finta Europa delle banche si dia da fare. L'Italia non puo' farcela da sola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il traffico di questi individui è gestito da una SPECTRE nell'interesse di varie entità nazionali ed estere finalizzato al conseguimento di vantaggi economici e politici INCONFESSABILI ma che sono sotto gli occhi di tutti.

      Nell'introduzione a questo articolo CPI descrive con precisione i traffici illeciti voluti e gestiti da SCAFISTI ED IMMIGRAZIONISTI.

      Trovo ridicolo che a detta di tante anime belle ipocrite e di sx dovremmo essere NOI ITALIANI a sentirci in colpa x quello che è successo.

      Io non credo che ci sia alcun italiano ""normale"" a cui venga in mente di mettere un annuncio del genere:

      AAA.CERCASI CLANDESTINI POSSIBILMENTE ISLAMICI CON DONNE COL PANCIONE ED IL VELO CORANICO DISPOSTI A VENIRE IN ITALIA PER ESSERE ""MANTENUTI"" GRATIS PER L'ETERNITA'.

      MA SIAMO SERI PER FAVORE.

      Elimina
  6. l'italia dovrebbe fare come l'america fa con il messico...... una bella barriera per controllare l'invasione .

    RispondiElimina
  7. L'espressione più bassa dell'attuale classe politica anti-nazionale sta anche nella faziosità, nella bieca retorica, nella falsità che riescono a far trasudare dalle loro dichiarazioni anche di fronte ad una tragedia umana vera come quella accaduta al largo di Lampedusa (non a Lampedusa!) V O M I T E V O L I .

    RispondiElimina
  8. Malta li fa stare per giorni nelle acque internazionali sbarrando l'accesso alle proprie con navi militari, solo in Italia la classe dirigente si è calata le braghe e messo a 90 ! la boldrini, la kyenge, etc etc... passeranno prima o poi, ma l'infamia dell'imabastardimento socio-razzial-culturale che hanno prodotto a meri fini elettorali purtroppo è destinato a durare per sempre...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta scansarli ed emarginarli questi clandestini ed il problema meticciamento e' ridotto al minimo.
      Chiaro che i capoccioni komunistoidi non si meticciano coi negti o con gli islamici o cinesi oppure zingari.
      Ai komunistoidi interessa far stare male il popolo di destra e di sinistra in modo da farli litigare tra loro e poi poterli sottomettere piu' facilmente.
      Organizzazioni come FAO-Alto Comm.to ONU x rifugiati--Save the Children-- Onlus italiana 21 luglio e simili...sono associazioni a delinquere finalizzate allo sfruttamento dei popoli x arricchimento personale e dei dittatori africani che ricevono sovvenzioni ingiustificate x far stare meglio il loro popolo dagli stedsi sfruttato e che spendono in beni di lusso occidentali mentre la gente affamata continua a morire di fame.
      Tutta una truffa gigantesca di mascalxoni satanici travestiti da essere umani.
      Non dimentichiamoe le centinaia di onlus ed associazioni di volontariato italiane che ""campano"" sulla pelle dei clandestini per la cui gestione ricevono sovvenzioni pubbliche e offerte private generose.
      Un business che se si arresta provoca il fallimento di tante ""finte"" organizzazioni umanitarie,caritas e comunita' di s.egidio comprese.
      La gente per bene fa beneficienza cosi come tante persone che danno. 1-2 euro a telethon.
      Esclusi Istituti di assistenza veri e riconosciuti per serieta' di intenti,ne esistono tanti che si comportano come wanna marchi.
      Ecco perche' questi criminali riuniti in fasulle comunita' assistenziali assoldano di volta in volta il prezzolato politico per attenzionare il problema che interessa loro.
      Tutti a chiedere l'abilizione della legge Bossi-Fini che disciplina l'ingresso in Italia degli immigrati.
      Cosi in Italia arriverebbero popolazioni intere dall' Africa che ci sbranerebbero.
      Follie da evitare.
      La negrona oranghese e la sbildrina alla camers chiedono a gran voce ma senza successo PORTE APERTE a tutti e IUS SOLI immediato ed abolizione del reato di immigrazione clandestino ed automatico riconoscimento dello status di rifugiato politici per chi lo autocertifica con dichiarazione anche verbale al momento dello sbarco tipo a Lampedusa.
      Follia
      Resistiamo e respingiamo ogni tentativo di genocidio della razza bianca italiana .
      Viva l'Italia sovrana cattolica anticomunista.

      Elimina
  9. Analisi lucida, giusta perfetta.
    Complimenti a CPI.
    Purtroppo non riusciamo a pubblicizzare le ns. idee a livello nazionale ma solo con il ns.
    modesto contributo ai ns. amici e parenti.
    Comunque avanti così !
    Evviva CasaPound !
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tantissimi italiani conoscono CPI oppure Forza Nuova e seguono questi FORUM e sanno quale ideologia professano le due organizzazioni.
      Forse il legame troppo sbandierato col passato storico mussoliniano mette paura ed emargina un po' le due formazioni.
      Io l'ho scritto in un' altra area del Forum e cioe' che se si vuole aumentare il consenso elettorale bisogna svecchiare il programma di CPI ed adeguarlo ai tempi moderni per non rimanere inevitabilmente emarginati.
      Al PCI e' bastato cambiare il nome e dichiararsi democratici per far dimenticare all'istante le decine e decine di milioni di morti sotto il crudele e disumano regime comunista.
      Senza snaturarsi troppo ma continuando nell'attivita' sociale CPI ha la possibilita' di fare un giusto restyling che lo faccia meglio conoscere ed apprezzare.
      Necessario evitare comportamenti violenti in pubblico e anche se provocati necessario limitare alla legittima difesa la reazione da mettere in atto.
      Gli slogan devono essere sempre e comunque limitati a spiegare e mai a rinvangare o esaltare un passato che non c'e' piu' e che a molti fa paura sentir nominare.
      Non voglio essere frainteso se dico che la Destra italiana deve cancellare dai propri programmi parole come ""Fascismo-Mussolini..etc."" altrimenti ci sara' sempre l'alibi per i nemici politici di additare CPI oppure FN oppure Fiamma Tricolore come dei partiti politici nostalgici antidemocratici neofascisti.
      La Destra deve essere solo e soltanto identificata come la CASA DEGLI ITALIANI PATRIOTI senza nessun dubbio alcuno.

      Elimina
  10. Siamo di fronte nuovamente alla tratta degli schiavi , un'orrore stabilito a tavolino per creare un serbatoio di servi nel nostro paese , speculazione sulla pelle dei disgraziati e noi che ci troviamo a dover gareggiare in graduatoria con gente che per necessità ha più diritti di noi inoltre ad abbassare il valore della manovalanza. Maledetti i Politici , compresi i Tedeschi che dicono "Lampedusa è un problema Italiano".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I veri motivi per cui la Francia , la Germania e L'Inghilterra hanno deciso di mettere in ginocchio L'Africa sono le proprie colonie
      produttrici mondiali di oro, notevoli giacimenti di uranio , tutti gestiti e sfruttati proprio da compagnie francesi , Inglesi e Tedesche.
      E' in quell'area che si combatte tra tuareg e governo. In quelle zone sono state appena condotte ancora importanti esplorazioni su gas e petrolio,
      il che testimonia un altro tesoro probabile. Insomma questi si arricchiscono , poi ci mandano i rifugiati dai conflitti (da loro generati ) a casa nostra !!!

      Elimina
  11. Condivido in pieno l'analisi come la troppa enfasi alla presunta primavera araba...piuttosto è un autunno che preannuncia un rigido inverno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza di me ve la vedrete con Al Qaida e con gli immigrati di tutta l'Africa. La nemesi di Gheddafi è realtà.
      Il caos libico, l'impotenza e la mancanza d'autorità dei governi del dopo Gheddafi sono anche la causa
      della nuova ondata di sbarchi sulle nostre coste.
      Più pericolosa della carenza di petrolio sarebbe l'eventuale blocco delle forniture di gas. Un'eventualità da incubo,
      soprattutto alle porte del periodo invernale quando il gas libico garantisce - con quello russo e algerino -
      il tepore delle nostre abitazioni.

      Elimina
  12. FRONTEX fu istituita come polizia di frontiera europea ed invece viene utilizzata tuttora per tenere a bada gli oppositori dei governi cattokomunistoidi della comunità europea..
    Purtroppo noi italiani siamo di due categorie.
    CORAGGIOSI
    VIGLIACCHI E CAGASOTTO

    La 2^ categoria è quella che raccoglie piu' del 70% della popolazione che preferisce stare in disparte per non avere rogne e problemi alla propria quotidianità consumistica e abitudinaria.
    Anni di bombardamento mediatico annichilente fatto anche dalle TV private commerciali MEDIASET hanno fatto afflosciare l'orgoglio e le palle della gente che alla prima avvisaglia di pericolo batte in ritirata e preferisce affidarsi alle raccomandazioni politiche istituzionalizzate per risolvere i propri problemi.
    Il voto vincente del centrodestra nel 1994 doveva rappresentare una SVOLTA EPOCALE ma non si sono fatti i conti con una corazzata cattocomunista che in 50 anni aveva conquistato i posti di comando effettivo di questa repubblica delle banane.
    La DESTRA ebbe la possibilità di consolidare il potere democratico ma le pressioni giudiziarie e la vigliaccheria italiana hanno fatto sì che a FIUGGI il Movimento Sociale Italiano venisse sciolto ed Allenza Sociale diventasse l'ombra sbiadita del partito post-fascista.
    Oggigiorno sono poche le formazioni che si possono vantare di essere qualificate di DESTRA in quanto col tempo tutto cambia,si evolve ed anche la grinta di affermare sempre e comunque le proprie idee.
    CPI-FN-FIAMMA TRICOLORE-LA DESTRA credo siano al momento le uniche formazioni di rilievo della DESTRA italiana che siano in grado di difendere i propri ideali.
    FdI+Prima l'Italia(gianni Alemanno)+FLI le vedo molto annacquate.
    Spero di sbagliarmi,ma il PDL sta distruggendo piano piano ogni presenza al governo di ideali di DESTRA, e solo un miracolo potrà far risorgere la DESTRA ITALIANA.
    Ringrazio CPI x quello che fa quotidianamente ed anche per avere messo a disposizione questo BLOG ove si possa scambiare il proprio pensiero con altri amici.

    Paolo da Latina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anlisi perfetta non c'e' piu' democrazia in italia ne' opposizione rappresentata dalla sola lega nord e da grillo in parlamento.andremo a votare le europee uniamoci no divisioni. Italiani sveglia diamo un segnale a questi banchoeri e comunis di.. il pdl lo vedo allo sbando e diviso e snaturato al goerno con wuesti schif.

      Elimina
  13. Sudan, fustigata per un passaggio in auto

    Fustigata da un poliziotto, davanti agli occhi di una platea di curiosi, per non aver rispettato i limiti che la Shaari'a impone alla donna. Frustata in pubblico per essere andata in auto con un uomo che non è suo familiare. Sarebbe questo il "delitto" di cui si è macchiata una donna a Khartum, capitale del Sudan, città dove le autorità applicano le leggi dell'islam integralista. A raccontare la storia è il Daily Mail, che raccoglie il video girato con il cellulare da un presente alla fustigazione. Le immagini del pubblico supplizio, caricate su YouTube, stanno scatenando l'indignazione nel pubblico occidentale.


    http://tv.liberoquotidiano.it/video/113257/Sudan-fustigata-per-un-passaggio-in-auto.html#.Uk738dxdWHQ




    ECCO COS'E' L'ISLAM E NON CAMBIERA' MAI IN QUANTO PER GLI ISLAMICI AL POTERE E' UN MODO PER SCHIAVIZZARE IL POPOLO.
    LE TEOCRAZIE ISLAMICHE SONO DELLE DITTATURE E BASTA.

    RispondiElimina
  14. 04/10/2013
    Dalla Bossi-Fini allo ius soli:
    tutte le balle di Boldrini&Kyenge smascherate dalla strage del mare
    La morte dei clandestini al largo di Lampedusa, per qualcuno è diventato uno slogan buono da usare in politica. A scendere in "mare" sono Boldrini&Kyenge. Il naufragio e la morte dei clandestini è stato da subito il "caso di scuola" su cui rinfocolare le proposte per lo ius soli e attaccare la legge Bossi-Fini. La Kyenge ha affermato: "Quanto accaduto mi spinge ad accelerare le norme sull'immigrazione l'integrazione. Lo ius soli deve entrare in agenda di governo come anche nuove norme che possano risolvere l'insostenibile situazione dei Cpt italiani....................
    Ma le sue politiche per l'immigrazione potrebbero aggravare il bilancio dei morti in mare. Ecco perchè: lo ius soli sarebbe una enorme calamita che potrebbe attirare migliaia di migranti. Cittadinanza di diritto per nascita sul suolo italiano significa di fatto migliaia di barconi con partorienti che fanno la spola tra Lampedusa e il nord Africa. La Boldrini non conosce la legge? - L'altra paladina delle nuove norme per l'immigrazione con relativa abolizione della Bossi-Fini è Boldrini che sin dal primo giorno di legislatura ha fatto il tifo per l'abolizione della norma. Lo ha fatto in maniera decisa: "La Bossi-Fini va abolita al più presto, perchè condanna anche chi salva la vita ai naufraghi". Ieri la presidente, subito dopo la tragedia, sentiva il vento in poppa. Così dopo la bastonata dell'Unione Europea che con un rapporto ben dettagliato ha bocciato di fatto la nostra politica sull'immigrazione definendola "poco incisiva e senza misure che possano dissuadere gli sbarchi su una calamita come l'Italia", è arrivata una nota dell'Onu, (la stessa Onu per cui la Borldrini ha lavorato per anni presso l'Alto Commissariato per i rifugiati).Un elogio "express" proprio per Boldrini e Kyenge nel giorno in cui si consumava la più grande tragedia in mare degli ultimi anni: "Accogliamo con favore gli sforzi delle autorita' italiane per affrontare la questione in linea con le norme internazionali sui diritti umani e il rispetto della dignita' di ogni essere umano ed in particolare la giornata di lutto dichiarata dal Governo ed il minuto di silenzio che si terra' in tutte le scuola italiane. E' significativo. Segna un grande e apprezzato cambiamento nell'atteggiamento delle autorita' italiane'', ha affermato l'Alto Commissario Rupert Colville. Insomma una sorta di scialuppa per la Boldrini e soprattutto per la Kyenge che dopo mesi di proclami nei fatto hanno fatto ben poco per cambiare le norme sull'immigrazione.Il chiodo fisso resta sempre quello: "cambiare la Bossi-Fini". Una legge che va detto, non punisce chi aiuta un naufrago migrante in mare. Ma la Boldrini sembra ignorarlo. Sarà una fan di Emanuele Crialese, il regista romano, che su questa "balla" sulla legge Bossi-Fini ha pure fatto un film: "Terra ferma", in cui un pescatore siciliano tiene in casa una donna incinta, dopo averla recuperata in mare per paura che la polizia la potesse rimpatriare. Basta andare davvero in commissariato e la donna avrebbe avuto un permesso di soggiorno per almeno sei mesi. Una gaffe cinematografica che la Boldrini porta pure nei suoi "comizi".


    http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1324094/Dalla-Bossi-Fini-allo-ius-soli---tutte-le-balle-di-Boldrini-Kyenge--smascherate-dalla-strage-del-mare.html

    RispondiElimina
  15. lo sapete che milioni di nuclei familiari in Italia vivono in condizioni di povertà assoluta?
    lo sapete che gli Italiani sono costretti a scegliere se curarsi o mangiare ?
    lo sapete che nel solo 2013 ben 50mila imprese hanno chiuso i battenti?
    lo sapete che la disoccupazione giovanile ha raggiunto la cifra record del 40%?
    lo sapete che la disoccupazione adulta e gli esodati sono un'altro 30%?
    lo sapete che Illudere gli Africani che in Europa ci sia casa e lavoro per tutti è criminale?
    lo sapete che garantire la libertà di circolazione e d'installazione alle donne e agli uomini
    in tutto il pianeta non è possibile ?
    lo sapete che volevo trasferirmi in Australia o Canada , ma senza soldi ,
    progetti , parenti , titoli di studio e mestieri nei Paesi civili non vai ?
    lo sapete che dal mancato rispetto della Costituzione in Italia si stimino 160 miliardi all'anno
    di evasione fiscale, 60 miliardi di danni derivanti dalla corruzione,
    un centinaio di miliardi di fatturato della criminalità organizzata ?
    lo sapete che non riesco a pagare le bollette ?
    lo sapete che non abbiamo un presente , figurati un futuro ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le bollette le dovremmo portare al padre della nazione tale giorgino napolitano che ce lo dovrebbe pagare.

      Elimina
    2. In questo momento il governo ha la sola priorita' di auutare i clandestini anche se delinquenti.
      In televisione si parla solo di aiutare i clandestini e nient'altro.
      La Lombardia spende annualmente 10 milioni di euro per assistenza varia ai clandestini che vi transitano.
      Le forze armate vanno a prendere i clandestini invece di respingerli perche' non richiesti.
      Sento tanti personaggi pubblici che ipocritamente affermano che l'Italia dovrebbe accogliere chiunque venga anche clandestinamente....FOLLIA..!!!!!!!
      Prima dovrebbero essere trattati e risolti i problemi degli Italiani poi il resto..
      Diamine...!!!!!!!

      Elimina
    3. Governo. Di razzisti che sfuttano i migranti morti per fare politica. Che schifo. Gente sveglia votiamo destra cpi oppure del nostro paese rimarranno solo macerie.

      Elimina
  16. La DESTRA SOCIALE sta dalla parte della gente bisognoda e abbandonata dai politicanti komunistoidi

    RispondiElimina
  17. lo sappiamo tutti cosa sta succedendo in Italia: la sinistra comunistoide, con la complicità della pseudodestra smidollata e imbastardita, sta distruggendo il tessuto socio-culturale ed economico-razziale della Patria. Il tutto con le armi dell'ipocrita stampa politicizzata e della magistratura parziale e schierata. Come fare per ribaltare la situazione? la maggior parte del popolo italiano la pensa esattamente come noi, ma esiste un sentimento di inferiorità diffusa e di terrore verso le associazioni di "destra" in quanto tutti hanno paura di essere etichettati come "fascisti" e quindi di essere automaticmante indagati o esclusi da posti di "potere"... l'unica via d'uscita è di UNIRCI (CPI-FN-MSI etc etc..) per contare qualcosa e non rimanere una semplice comunità di persone che si sfogano via internet! Cabiare, modalità di espressione, niente più cortei con spranghe e fumogeni, astenerci da ogni modalità di violenza. Lo si sa, se un camerata acciacca una formica è un assassino, se un komunista uccide una famiglia è giustificato... so bene che è difficile cambiare, ma se vogliamo cambiare il Paese bisogna adattarsi... ad augusta per angusta !!!!!

    RispondiElimina
  18. D'accordo è vero bisognerebbe manifestare anche il 12 a Roma per difendere quello che c'è di buono nella Costituzione altrimenti Tedeschi , Francesi , Inglesi continueranno a speculare attraverso l'economia che comanda la Politica nel NOSTRO Paese.
    Bisogna rinnovarsi e far capire a tutti che la Costituzione interessa la Buona Destra Nazionalista e protezionista di manifattura,tradizione e cultura Italica , ma Abbiamo tollerato fin troppo le intrusioni dei ricchi Speculatori e le intrusioni Barbariche dei finti Profughi che si sono dimostrati delinquenti.Ora la Germania si deve occupare del problema migrazione Italiano altrimenti che Europa unita Siamo ? Inoltre chi è venuto a delinquere se ne torni a Casa propria In Marocco , Tunisia , Romania , Albania e all'Inferno!!!!!!! Se questo non accade la situazione potrebbe esplodere come in Grecia , non c'è più trippa per gatti , il contenitore Italia è vuoto di risorse condivisibili e opportunità per gli italiani , non abbiamo più nulla da dare e spartire , siamo pieni di disperati e le carceri sono stracolme , che La Germania e la Francia si prendano carico della situazione visto che questa situazione l'hanno creata e voluta loro.Fuori dall'€uro e dall'EuropAsia mediorientale Basta rivogliamo L'Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Si può cambiare forma e rinnovarsi , ma la sostanza resta quella Nazionalismo e Protezionismo !

    RispondiElimina
  19. Così il portavoce del Ministero degli Interni tedesco, Jens Teschke, commenta
    "In merito al dibattito sull'asilo, conosciamo bene i problemi dell'Italia già dagli anni '90,
    ma in Germania i richiedenti asilo sono stati 71.000 nei primi otto mesi del 2013 mentre sono stati 21.000 nello stesso periodo in Italia; pertanto non pensiamo che la situazione richieda un nuovo sistema di distribuzione dei rifugiati in Europa. La Germania sostiene misure in Europa per evidenziare i problemi con i sistemi di richiesta all'interno degli stati membri. Il nuovo regolamento di Dublino prevede un sistema di allarme precoce e di un meccanismo per la gestione delle crisi. Voglio anche ricordare che l'anno scorso la Germania ha avuto il 23% di tutte le domande d'asilo, mentre l'Italia ha solo il 5%, cioè 949 domande di asilo per milione in Germania, a differenza di 256 richiedenti asilo per milione in Italia. Tutti i paesi europei devono occuparsi del problema dei profughi. Dobbiamo consentire all'Europa di affrontare il problema, ma pensiamo che sia risolvibile, almeno in un primo momento, a livello nazionale".Ma la Germania ha una Politica ed una economia che funzionano , Il territorio copre una superficie di 357.023 km², mentre la superficie dell'Italia 301.277km² ,ma gli immigrati in Calabria , Sardegna o in Campania...... è meglio che non vadano.

    RispondiElimina
  20. il problema è poi di che tipo di immigrazione in Germania gli immigrati clandestini pluriporegiudiziati senza dicumenti e in sentore di crimine, NON li accettano e li cacciano...qui in Italia sembra quasi che li andiamo a cercare tutti noi i delinquenti...basta con l'immigrazione; PROTEGGI I TUOI SIMILI E DISTRUGGI TUTTO IL RESTO !

    W L'ITALIA IMPERIALE CRISTIA A E LATINA

    RispondiElimina
  21. le capitalisme exploite et tue,la gauche n'est que le chien de garde de ce système de mort,le respect des hommes c'est la Casapound qui l'incarne VIVE LA CASAPOUND Frank

    RispondiElimina
  22. Ius Soli, togliere il reato di immigrazione, inserire la poligamia.... ma chi abbiamo messo al governo?
    Io ci manderei la Boldrini e la Kyenge di notte sulle motovedette a rischiare la propria vita per salvare i migranti. Ai nostri uomini e donne che mettono a rischio la loro vita per salvare quella di altre persone che....perche cercano di arrivare in Italia? perche illuse da persone come la Boldrini e la Kyenge (che fanno credere che in Italia si viva di lussi quando invece siamo noi i primi a fare la fame e non riusciamo a gestire, assistere e aiutare gli italiani....che aiuti potremmo dare anche volendo ai migranti?) .... illuse da persone come Mussie Zerai della agenzia Habeisha (che fanno finta di essere angeli per queste persone ma sono dei veri e propri facilitatori dell'imigrazione irregolare e clandestina e pertanto sono complici di questo crimine.... come si fa con quale coscienza a far mettere donne incinta e bambini su una barca che sta a galla per miracolo e spedirli per mare per giorni? ) l'Europa è brava solo a bastonare.... le frontiere dell'italia devono chiudersi. finchè non risolviamo i nostri problemi interni non siamo un paese in grado di ospitare il fenomeno dell'immigrazione.

    RispondiElimina
  23. http://voxnews.info/2013/10/05/lampedusa-sbarco-come-a-un-resort-profughi-griffati-foto-ansa/

    Lampedusa: sbarco come a un resort, ‘profughi’ griffati – FOTO ANSA

    05-10-2013

    ott. 05 CRONACA, ECONOMIA no comments













    OkNotizie





    1378201_550129711725893_1910646706_n

    Questa mattina la più nota e forse autorevole agenzia stampa italiana, in un articolo sugli sbarchi e la tragedia di Lampedusa consumata in queste ore, pubblica all’interno del servizio fotografico annesso all’articolo, due foto che immortalano i profughi appena sbarcati sull’isola siciliana e che mostrano alcune donne di chiare origini islamiche, adornate di accessori griffati e con un aspetto estetico che lascia pensare provengano direttamente dall’harem di qualche ricco sceicco.

    Naufragio: trasferiti 100 migranti,nel Cpsa sono oltre mille

    Saranno immagini di repertorio? Oppure estrapolate da un altro contesto? Sembra proprio di no, in quanto alle spalle delle nobil donne si intravede un camion su cui si legge chiaramente la scritta “Consorzio LampedusAccoglienza” e questo particolare può solo lasciar dubbi sulla data degli scatti, ma resta il fatto che quelle signore che sembrano dirette più che in un centro di accoglienza profughi, verso via Condotti o via Montenapoleone, sono realmente sbarcate e accolte tra i migranti di Lampedusa.

    C’è da aggiungere che i dubbi sulla datazione degli scatti sono alquanto vani, poichè un’agenzia come l’Ansa, difficilmente compierebbe un errore del genere in un contesto così serio e delicato! E di fianco le foto tra l’altro è riportata la data del 4 ottobre. Quindi, in attesa di chiarimenti dalla stessa agenzia stampa o da qualcun’altro, rimane la brutta immagine e sensazione che all’interno di un contesto di povertà estrema che porta allo stanziamento di ingenti risorse economiche e di infrastrutture, si insinuino forme di speculazione e di lucro.

    FONTE: http://majanogossip.wordpress.com/2013/10/05/avete-niente-da-dire-sinistrosi/

    Incredibile. Ma non troppo, se teniamo conto che quella dei ‘disperati’ è solo una falsa ricostruzione mediatica che viene utilizzata per ‘sdoganare’ l’invasione: http://xn--identit-fwa.com/blog/2013/08/17/i-disperati-pagano-97-500-euro-per-salire-sui-barconi/

    RispondiElimina
  24. Ho espresso riflessioni molto simili in questo mio articolo, ed anche il Pontefice nell'intervista rilasciatami si avvicina alle nostre tesi comunque: http://www.truccofinanza.it/economia-1/il-responsabile-morale-dellecatombe-e-breve-intervista-a-francesco-i/

    RispondiElimina
  25. Vi faccio un test.
    Immaginate di essere un italiano disoccupato con 2 figli nell’Italia di oggi.

    Bene, adesso immaginate che un amico italiano emigrato in Gran Bretagna vi dicesse che a Seaford, un villaggio di 23.000 abitanti in cima alle classifiche inglesi per qualità della vita, lui che vi si è trasferito con 2 figli ed è disoccupato, percepisce un sussidio di 10.000 sterline al mese (circa 8.000€) e fa una vita da sogno, anche perché ha tutto il tempo libero per godersi quella manna di soldi facili regalati e può pure spedire 3.000 sterline al mese in Italia ai parenti disagiati rimasti qui. Vi dice che anche voi potrete godere dello stesso trattamento a patto di essere immigrati e non cittadini inglesi, vale a dire che dovete arrivare in Gran Bretagna come clandestini e su imbarcazioni abusive, attraversando la Manica. Voi cosa fareste?
    Vi dico quello che farei io. Inizierei a far imparare ai miei familiari l’inglese, possibilmente a nuotare, e contemporaneamente andrei a elemosinare da tutti i miei parenti ed amici i soldi necessari per pagare il viaggio. Li raccolgo anche potendo promettere che li restituirò senza difficoltà una volta che sarò a libro paga dei contribuenti di Sua Maestà.Mi si informa che esiste un rischio del 10% di naufragare e del 3% di morire durante il viaggio. E’ l’unica cosa che mi separa dal raggiungimento del paradiso. Pensate che questo possa fermarmi? Non direi, anzi, se raccattassi i soldi solo per 3 biglietti manderei la mia famiglia sull’imbarcazione e io cercherei di attraversare la Manica a nuoto!A differenza del mio amico alla mia famiglia la sorte dice male, la nave affonda, la mia famiglia muore. Di chi è la colpa?Io credo che la colpa sia del sindaco di Seaford o di chiunque sia responsabile della follia di regalare 15.000 sterline al mese ad una famiglia di immigrati, magari mentre ai disoccupati “indigeni” offrono un trattamento di gran lunga meno favorevole.Perché vi ho raccontato questo? Perché ad alcuni dei somali e degli eritrei che sono morti al largo di lampedusa in mare aperto è stato raccontato qualcosa di simile.

    http://www.truccofinanza.it/economia-1/il-responsabile-morale-dellecatombe-e-breve-intervista-a-francesco-i/

    RispondiElimina
  26. Visto che nell’ultimo mese sono sbarcati circa 8mila clandestini, e che negli ultimi giorni la media è di almeno 500 al giorno, significa che nel giro di un anno – ceteris paribus – ovvero con questo governo di incapaci e calabraghe, dovremo ‘accogliere’ circa 180mila africani. Dove li metterete di grazia? Qual è, Alfano, la strategia del governo Kyenge?

    Leggendo le varie esternazioni della congolese, il piano dovrebbe essere l’esproprio delle seconde case – temporanamente diranno – per darle ai ‘poveri’ immigrati. Che sono tanto ‘poveri’, da pagare oltre 5mila euro a testa per essere traghettati.
    Ricordiamo, che 5mila euro nei paesi dai quali questi signori provengono, equivalgono, a parità di potere d’acquisto, a cifre considerevoli. Prendiamo il caso del Ghana, una delle maggiori ‘fonti’ di clandestini. Con un euro si prendono circa 3 Cedi – la moneta del posto -, quindi, 5mila euro valgono 15mila cedi. Lo stipendio mensile medio in Ghana è di circa 120 Cedi per un operaio, e circa 300 Cedi per un impiegato: diciamo mediamente 200 Cedi. Visto che in Italia lo stipendio medio è inferiore ai 1.300 euro, facciamo una proporzione:
    15.000 : 200 = X : 1.300
    X è quanto, in proporzione allo stipendio italiano, si dovrebbe pagare per essere traghettati dall’Africa all’Italia. Questa cifra ci descrive perfettamente quale sia il reale livello di benessere all’interno dei propri paesi, di questi ‘disperati’ in fuga. Eccola: sono 97.500 euro. Quindi i cosiddetti ‘disperati’ hanno, a parità di potere d’acquisto, circa 97.500 euro per pagarsi il viaggio in Italia. Non proprio dei ‘disperati in fuga’.
    Perché in realtà, questi invasori sono figli delle classi medio-alte dei propri paesi: i poveri non viaggiano, non ne hanno i mezzi. Perché gli scafisti africani, a differenza d quello che vive al Quirinale, si fanno pagare dagli immigrati in moneta sonante.Quanti italiani avrebbero 97.500 euro per pagare uno scafista? Tenete in mente questo numero, e sbattetelo davanti agli occhi degli xenofili. Dati e numeri. Non chiacchiere. Quei dati che non leggerete nei giornaletti e non ascolterete nei tg piagnoni.

    E, ah, nel caso di immigrati da Somalia, Eritrea o altri, tutti paesi più poveri del Ghana, questa cifra sarebbe ovviamente ancora più alta. Parliamo in quel caso di vere e proprie classi elevate che lasciano quei paesi.Come sempre siamo aperti al dibattito. Ma nessuno ‘oserà’, perché la verità e l’evidenza dei numeri li spaventano a morte.
    E allora come mai, questi clandestini, che nei loro paesi sono benestanti, decidono di venire a rompere in Italia ed Europa? Perché vogliono stare ancora meglio, che, per carità, è un istinto umano, ma visto che questo loro ‘desiderio’ collide con il nostro diritto a non impoverirci, a vivere sicuri, senza clandestini e con le nostre tradizioni, allora dobbiamo mettere il nostro diritto davanti al loro desiderio. Perché non sono ‘disperati’ come i media vogliono darci ad intendere, sono solo individui ricchi in cerca di più ricchezza. La cerchino altrove, perché qui ce n’è rimasta poca anche per noi.
    Ps. Ci è stato fatto notare che non tutti i ‘disperati’ pagano 5mila euro, alcuni si fermano a ‘soli’ 3mila. Non cambia nulla. In questo caso, la ‘X’ sarebbe, a parità di potere d’acquisto, pari a circa 60mila euro: chi di voi ha 60mila euro ‘cash’?
    E non cambierebbe nulla nemmeno se fossero ‘solo’ 1.000 euro: 20mila euro cash vi paiono cifre da disperati?


    http://xn--identit-fwa.com/blog/2013/08/17/i-disperati-pagano-97-500-euro-per-salire-sui-barconi/

    RispondiElimina
  27. Confessione: non ero ‘lesbica’, ma sola, lavaggio del cervello da associazioni gay
    Se quella era la libertà, perché mi sentivo morta? Perché venivo da una realtà mossa da interessi politici,economici che speculava sulla sofferenza dell’altro.Ho scoperto di essere lesbica quando lavoravo negli ambienti universitari.Mi occupavo di scienze sociali perciò, un po’ per lavoro, un po’ per interesse, iniziai a frequentare movimenti femministi.Provenivo da un ambiente sociale e famigliare segnato da un forte clima di individualismo (ognuno deve sapersela cavare da solo e bene), perciò non fu difficile per me sposare ciò che il femminismo radicale insegna:la donna basta a se stessa e l’uomo rappresenta un nemico.Nei numerosi circoli culturali che frequentavo, notavo che i dibattiti,arte,presentazioni librarie,moda,comunicazione,gli eventi avevano un filo comune che tesseva l’immagine della donna di oggi: difenditi e aggredisci per sopravvivere al maschio dominatore e trova solidarietà e protezione nelle donne. Eppure la quotidiana battaglia che vedevo non era verso il maschio conquistatore dipinto in passato dal femminismo tradizionale.In realtà, mi confrontavo sempre più con uomini profondamente in crisi con la propria mascolinità,intimoriti dall’aggressività della donna e incapaci di gestire e prendere decisioni.Conoscevo donne stanche di condurre relazioni con uomini simili a bambini impauriti e immaturi.Conoscevo uomini a metà,che dovevano tener testa all’aggressività della donna nella società e sul lavoro. In questo scenario,la complementarietà uomo-donna si stava trasformando in divergenza prima e ribaltamento poi della mascolinità e femminilità.Io stessa ero un meccanismo inconsapevole di questo ingranaggio.Con il tempo iniziai a provare sempre più sfiducia verso gli uomini mentre cresceva una forte complicità con le donne che fece emergere la mia omosessualità.Mi sentii realizzata e credetti finalmente di aver trovato una completezza interiore.Ne ero pienamente sicura! Ero certa che solo un’altra donna potesse comprendermi e darmi quella protezione che io come donna desideravo.Poco alla volta, però, iniziai a sentirmi svuotata.Quel vortice di
    condivisione emotiva mi consumava.Se quella era la libertà, perché mi sentivo morta? Oggi rispondo: perché venivo da una realtà mossa da interessi politici ed economici che speculava sulla sofferenza dell’altro. Al minimo dubbio sulla condizione omosessuale, mi sentivo rispondere:«Tu sei così, è la tua vera natura,non fare domande inutili e vivi,la colpa è dell’altro che non sa accettarti».Un vero inganno.Ero anticlericale favorevole alla laicità della società finché qualcosa si mosse in me. Dopo tanto tempo mi avvicinai alla fede a seguito di un pellegrinaggio a Medjugorje.Iniziai un percorso cristiano nel quale incontrai sacerdoti,associazioni cattoliche che accolsero la mia sofferenza e con cui cercai di comprendere la verità della mia identità alla luce dell’onestà intellettuale,scientifica e della dignità umana,aiutata da psicoterapeuti.La presa di coscienza di quanto fosse alterata la realtà femminista nella quale vivevo,mi permise di iniziare un percorso che mi ha portato a riconnettermi con la mia identità di donna.Oggi so che la mia omosessualità è stata la conseguenza di un modo di percepire falsamente la mia identità,secondo una realtà artificiale nella quale mascolinità e femminilità assumono caratteri indistinti, liquidi, sostituibili e ribaltabili.Mi sono sposata e al mio fianco cammina un uomo integro nella sua mascolinità.È nella verità della propria identità che risiede la libertà.Per questo è importante la legge russa contro propaganda gay e associazioni che ‘puntano’ gli adolescenti.Perché se è vero che ci sono gay che nascono tali,è anche vero che ci sono giovani la cui formazione sessuale è ancora acerba e la cui esistenza è stata segnata da solitudine.In quel frangente di solitudine la loro sessualità può essere deviata causando dolore e sofferenza. In collaborazione con: losai.eu

    RispondiElimina
  28. Ma per favore, casomai è l' ESATTO CONTRARIO. Associazioni clericali e psicoterapeuti controllori ti hanno fagocitata nel periodo del dubbio, giusto in tempo per costringerti subdolamente ad intraprendere la 'giusta strada'....che in realtà si rivelerà solo in un rapporto noioso , di amicizia e di sesso costretto e represso, con un uomo, mentre avresti potuto ( e potresti ancora ), vivere un rapporto di VERO Amore con una donna. Mi dispiace per te che ti sei fatta ingabbiare da chi vuole reprimere i sentimenti ed incanalarli in una strada già battuta per creare una società di persone tutte uguali e tutte regolarizzate. Il CAOS è la forza motrice ed ispiratrice dell' Universo, ricordatelo sempre. Non pensare che chi vive seguendo dei dettami impartitogli riesca ad evolversi. Sì forse sarà più 'sereno', ma sempre nella repressione dell'anima e delle emozioni. Più che una serenità si tratta di un'apatia costrittiva finalizzata a non sentire il dolore che solo il vero amore può dare e che porta ad un cambiamento e ad una vera crescita. Ciao.

    RispondiElimina