mercoledì 9 ottobre 2013

CasaPound Firenze raccoglie generi di prima necessità a favore di famiglia italiana costretta a vivere in camper

CasaPound si mobilita per raccogliere generi di prima necessità a favore delle famiglie scandiccesi


Nella giornata di sabato scorso i militanti di CasaPound Firenze hanno svolto un volantinaggio ed una raccolta di generi di prima necessità a favore della famiglia di cittadini scandiccesi che da oltre un anno alloggia in un camper nella più totale indifferenza delle autorità comunali.
 
“Nonostante il sindaco e l’intera amministrazione sia a conoscenza della situazione”, dichiara Saverio Di Giulio Responsabile Provinciale di CasaPound Firenze, “la situazione è ancora ferma, con la signora gravemente ammalata e un bambino piccolo che necessiterebbero di un vero alloggio. E invece nessuno, tranne noi, sta alzando un solo dito per aiutare queste persone”.
 
“Peraltro”,  sottolinea Di Giulio, “siamo venuti pure a conoscenza del fatto che mentre noi ci stiamo attivando attraverso tutte le strade percorribili per giungere ad una soluzione positiva del problema, sempre al mercato di Scandicci è presente un banchino permanente, curato da una nota associazione di sinistra, che ha il solo scopo di raccogliere firme per la chiusura di CasaPound.
 
Magari queste persone invece di cercare visibilità e una ragione di esistenza in CasaPound non potrebbero impegnarsi come noi per risolvere il grave problema che assilla la famiglia di loro concittadini?
 
Considerando poi i sostanziosi finanziamenti pubblici che percepiscono avrebbero anche notevoli mezzi in più rispetto ad una piccola associazione come la nostra che si basa solo sull’autofinanziamento dei propri militanti”.
 
“Non si preoccupino di noi questi raccoglitori di firme di professione”, conclude il Responsabile di CasaPound Firenze, “il loro aiuto sarebbe ben accetto e saremmo soltanto felici di sapere che anche qualcun altro si sta occupando della famiglia in questione.
 
 
A differenza loro noi non abbiamo pregiudiziali, discriminanti o rifiuti aprioristici di collaborazione con chiunque. A noi interessa la sorte dei nostri connazionali, mentre per altri non siamo assolutamente certi che sia così.” 

9 commenti:

  1. Vi sono molte famiglie italiane che versano in condizioni al limite
    della tollerabilità e che necessitano di aiuto urgente.
    L’indifferenza di una città che si sta disumanizzando,
    che sta perdendo il contatto umano, sta dimenticando la solidarietà e l’amicizia che stringevano i rapporti tra Concittadini Italiani , tra vicini.
    In una società in cui il primato non spetta mai ai nostri fratelli ma alla beneficenza mediatica.Basta ai falsi moralismi ed al populismo, chi ruba ai bisognosi deve essere punito , Case Italiane a Spacciatori e ladri che girano in Bmw e Mercedes
    e noi a vivere di stenti. Case ai delinquenti e Italiani in Roulotte ?!?
    Le istituzioni sono lontanissime...................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Colle ha ricevuto ordine dall'ALTO di tartassare di tasse fino allo sfinimento gli Italiani compresi gli elettori di sinistra per stravolgere la societa' italiana, per disumanizzarla,per renderla docile alla schiavizzazione futura.
      Non aspettiamoci di meglio anzi il peggio deve ancora arrivare.
      L'ho sempre sostenuto che i cattocomunisti sono ispirati dal DEMONIO nelle loro perfide azioni.
      L'Inferno cristiano li aspetta a braccia aperte x la loro dannazione eterna che meritano.
      Non dobbiamo avere pieta' degli indemoniati ma scacciargli la testa come fece San Michele Arcangelo col Diavolo sotto forma di Drago.
      Nel frattempo noi cristiani italiani di DESTRA ci comportiamo in modo solidale con chi ha bisogno specie se un nostro connazionale visto che i poteri forti politicizzati considerano la nostra razza italiana da far estinguere.
      Ci aspetta una lotta all'ultimo sangue x la nostra sopravvivenza.
      Bellissima questa iniziativa di CPI,meritoria del massimo plauso.
      Massimo disprezzo per quei beceri pseudoitalidioti che tradiscono i loro Padri e si mettono al servizio del nemico invasore.

      Elimina
  2. Le ultime sette righe sono la sostanza del pensiero di ogni militante di Casapound.

    RispondiElimina
  3. alla sinistra komunistronza non interessa un piffero dei miseri Italiani in estinzione...sono indifferenti verso i nostri simili che schiattano di fame e stenti, al contrario (e contemporaneamente) spalancano le porte agli extracomunitari, spesso islamici e delinquenti, danno loro sussidi , sanità gratuita, diritti e non doveri, e il tutto con le nostre tasse... non interessa alla sinistronza che le imprese chiudono e gli imprenditori si impiccano, anzi loro ci godono perchè è il "lavoratore" che deve sopravvivere e non il "padrone".... quando l'ultima impresa sarà fallita e l'ultimo imprenditore sarà morto suicida, solo allora i politicanti si accorgeranno che non tutti possono fare gli impiegati statali e statalisti (=burocrati). ma allora sarà troppo tardi !
    che tristezza, stiamo morendo e nessuno, se non una minima parte della società italiana, se ne accorge!
    3000 anni di gloriosa storia buttata nel WC, ora tirate pure lo sciacquone !

    RispondiElimina
  4. Bellissima notizia di stamane.
    Con provvedimento urgentissimo il governo pd+pdl+lista civica e su richiesta ""disinteressata "" della caritas e dei cattokomunisti in servizio permanente,ha stanziato 190 milioni di euro a favore dei clandestini invasori delinquenti islamici-qaedisti che vengono prima degli italiani che ormai ""NON SONO DI MODA"".
    Gli italiani non fanno AUDIENCE e i TG sono tutti impegnati a farci vedere come milioni di italidioti si affannano a dare accoglienza a degli sconoscuuti arrivati con violenza sulle nostre terre ed intenzionati a rimanervi per millenni cacciando via o uccidendo silenziosamente gli ""INDIGENI ITALIANI DOC"".
    Inoltre M5S e' riuscito a farsi approvare un emendamento che impegna governo e parlamento ad abrogare subito il reato di clandestinita' cosi trs qualche giorno saremo invasi da milioni di delinquenti proveninenti da ogni parte del mondo e li dovremo far mantenere dai nostri nonni con la loro pensione sociale di 480 euro.
    Contenti di queste notizie?
    Io ballo dalla contentezza.

    RispondiElimina
  5. prima gli Italiani, poi ancora gli Italiani, infine gli Italiani...se avanza qualche birciola , ai nostri cani...infine, forse, dopo tutto, agli stranieri !

    RispondiElimina
  6. Non siamo un popolo, per questo non reagiamo. Siamo una cozzaglia di realtà locali che a fatica si sopportano, da nord a sud e da est ad ovest. Un popolo reagisce quando capisce cosa difende e da cosa...La propria terra , la propria libertà e dignità dalla speculazione e dal sopruso...La gente ha bisogno di credere in qualcosa in cui possa identificarsi che sia un Dio o un partito , una maglia o una bandiera...
    Gli Islamici sono forti perchè uniti dal credo religioso , i Cinesi sono forti perchè uniti dal credo nazionale e politico..Molti in Occidente sono persi nell'oblio del consumismo e dell'arrivismo , la perdizione dell'anima e degli ideali conduce alle tenebre..Perversione..degrado..Paura ...Odio ....Violenza...Ma togliete ad un "italiano" il calcio e la gnocca in TV, e comincerà a capire meglio quale sia la posta in gioco.

    RispondiElimina
  7. SPERO CHE LA RACCOLTA SIA STATA POSITIVA...????

    RispondiElimina
  8. purtroppo qui a firenze pensano solo a trovare alloggi x i musulmani e zingari,gli italiani non contano più un cazzo. io vivo nel mugello rosso, ed è diventato una roba vergognosa da come è stato TRAVOLTO il tessuto sociale di questi posti. rumeni, albanesi africani ....come finiremo ??

    RispondiElimina