domenica 29 settembre 2013

Sassari, presidio di CasaPound contro lo Ius Soli

Sassari : ‘No allo Ius Soli’, presidio di CasaPound in Viale Italia

Sassari, 28 settembre - ‘L’italianità non è burocrazia, no allo Ius Soli’. Questo il testo dello striscione che campeggiava questo pomeriggio in viale Italia, a Sassari, dove i militanti sassaresi di CasaPound Italia hanno tenuto un presidio.
CasaPound – si legge in una nota di Cpi Sardegna – rifiuta la visione della cittadinanza come una casacca da cambiare a piacimento tanto più se si considera che lo Ius Soli rappresenta un sistema giuridico tipico delle nazioni nate da forti ondate immigratorie e che trova riscontro solo nella volontà di disintegrazione delle identità dei popoli”.
“E’ evidente – continua Cpi – che dietro le ‘intenzioni umanitarie’ dei sostenitori dello Ius Soli si nasconde un razzismo strisciante in cui si prospetta la cittadinanza come un ‘dono’ da concedere a chi ha avuto la ‘sfortuna’ di non nascere italiano”.
“Riteniamo invece fondamentale il principio della cittadinanza basata sullo Ius Sanguinis – conclude Cpi – in quanto al contrario, difende ogni identità, non solo quella italianità, preserva la continuità, il legame tra le generazioni, tutela le differenze tra i popoli. Senza di esso, arriveremo ad un mondo omologato, in cui vige un unico pensiero”

Qui le proposte di CasaPound Italia sull’ immigrazione:
http://www.casapounditalia.org/2013/09/sul-fronte-dellessere-le-proposte-di.html

1383517_427647767346336_117347359_n

59 commenti:

  1. DIETRO LO IUS SOLI C'E' LA LOBBY DEI PEDERASTI CHE VORREBBERO ISTITUZIONALIZZARE IN ITALIA LA RAZZA NEGRA PER PROVARE NUOVE EMOZIONI A TERGO.
    IN OGNI PROBLEMATICA CI METTONO IL BECCO E VORREBBERO COMANDARE L'ITALIA MA NON CI RIUSCIRANNO FACILMENTE.
    OTTIMA INIZIATIVA DI CASAPOUND.
    CONTINUATE COSI'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente una iniziativa che trova il mio appoggio incondizionato poichè rappresenta il discrimine tra la civiltà greco-latina e l'anarchia orgiastica molto cara agli omosessuali di ogni trans-sesso.

      Elimina
    2. Secondo me CPI deve proporre un POLO DELLA DESTRA PATRIOTTICA a cui possa aderire chi vuole.
      Non una fusione ma tipo una federazione che faccia delle primarie pubbliche ed anche online come fece M5S con cui eleggere un direttivo federale rappresentativo e contemporaneamente un leader del POLO.
      Si fa un programma elettorale comune di 10-15 punti programmatici votati nelle primarie anche con delegati ad hoc e da li presentarsi alle elezioni con un logo che sia accettato da tutti.
      La gente dovra' capire che la Destra non e' ne' eversiva ne' inconcludente ma anzi sa parlare alla pancia del popolo italiano.
      Solo cosi si evitera' di essere considerati dalla gente comune libera di pensare e che vota Destra come dei criminali travestiti da persone per bene.
      Dietro la bandiera del Polo di destra patriottico..... PDP.... ci siano ideali democratici non violenti rinati dalle macerie del passato che facciano zampillare di nuovo l'acqua limpida della politica per l'Italia sovrana cristiana e millenaria.
      Diamoci da fare a contattare i dirigenti delle altre formazioni di Destra e risorgiamo.
      Il logo potrebbe essere una FENICE oppure un'AQUILA REALE.

      L'Inno ci si pensa.
      Importante il programma del Polo che non sia attaccabile con facili etichette prevenute tipo:Filofascista o Filonazista.
      I 10-15 punti siano su base sociale-solidale ma preservanti la tradizione storica,cattolica,culturale,patriottica e naturale.anticomunista stalinista.

      Elimina
  2. Lo jus soli (in latino "diritto del suolo") è un'espressione giuridica che indica l'acquisizione della cittadinanza come conseguenza del fatto giuridico di essere nati nel territorio dello Stato, qualunque sia la cittadinanza posseduta dai genitori.Si contrappone allo ius sanguinis ("diritto del sangue"), che indica invece l'acquisizione di una cittadinanza per il fatto della nascita da un genitore in possesso di quella cittadinanza.Nel mondo circa 30 stati su 194, e quasi tutti quelli del continente americano, applicano lo jus soli in modo automatico e senza condizioni. Tra questi vi sono gli Stati Uniti d'America, il Canada, quasi tutti gli stati del Sud America.[2] Gli Stati europei che ne fanno uso - come Grecia, Francia, Portogallo, Irlanda, Regno Unito e Finlandia - invece, pongono alcune condizioni.La Francia ha una lunga tradizione di applicazione dello jus soli Dal 1994 chi è nato in territorio francese da genitori stranieri ottiene la cittadinanza francese facendone richiesta purché sia vissuto stabilmente sul territorio francese per almeno 5 anni (in Italia la permanenza deve essere di almeno 18 anni, con un'interruzione massima di 6 mesi, quindi mai prima del compimento della maggiore età civile). Inoltre dal 1998, secondo la Legge Guigou alla maggiore età civile chi è nato in territorio francese da genitori stranieri accede automaticamente alla cittadinanza se i due genitori alla nascita dell'interessato disponevano di un permesso di soggiorno e se il soggetto è risieduto in Francia per almeno cinque anni.Condizioni simili per la cittadinanza dei figli di genitori stranieri si applicano in Gran Bretagna, Germania e Irlanda.In Italia lo ius soli trova applicazione in circostanze eccezionali. Esso si applica, come norma residuale, in due casi: per nascita sul territorio italiano con genitori ignoti o apolidi o impossibilitati a trasmettere al soggetto la propria cittadinanza secondo la legge dello Stato di provenienza, oppure se il soggetto è figlio di ignoti ed è trovato nel territorio italiano. Tuttavia trova anche una importante e frequentissima applicazione indiretta: infatti il cittadino straniero nato in Italia e che vi ha mantenuto costantemente la residenza dalla nascita ha la facoltà, al raggiungimento della maggiore età (18 anni), di chiedere ed ottenere, anche senza le condizioni normalmente richieste (reddito sufficiente, incensuratezza, circostanze di merito, ecc.), la cittadinanza italiana; tale facoltà però può essere utilizzata solo entro un anno dal raggiungimento della maggiore età, dopo di che la cittadinanza è ottenibile solo secondo le norme ordinarie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è assurdo che la prima puerpera straniera (con marito straniero) che transiti per l'italia col pancione ci faccia nascere un pupo che automaticamente sia considerato cittadino italiano.
      Così ci sarebbe la immigrazione di tutta l'africa e medioriente vista la facilità cn cui le attuali autorità politiche mantengano vita natural durante aggratis ogni clandestino che decida di SBARCARE nel nostro suolo patrio.

      Elimina
    2. Sono pienamente d'accordo con te , inoltre come nel documento in PDF di CPI riporta ," l'unica ragione reale che giustifica la
      società multirazziale è il pompaggio verso l'Occidente di manodopera non sindacalizzata e a basso costo." Poi vogliono chiamare gli schiavi che lavorano a condizzioni Capestro Eroi o Guerrieri...Lasciate perdere stupide pubblicità e rifiutate il ricatto di dover accettare condizioni da schiavitù e di competere con dei disgraziati che non dovrebbero essere qui ad abbassare le tabelle contrattuali.
      Maledetti i Tecnocrati , i Politici , gli economisti e banchieri che hanno distrutto il MADE in ITALY per favorire accordi con le Lobby , sono loro i razzisti che ci obbligano a fare una guerra tra poveri nelle periferie.
      Per loro non contiamo nulla siamo come bestie , hanno già perso il nostro rispetto , ci vediamo il 12 a Roma....

      Elimina
    3. cosa c'è il 12 a roma?

      Elimina
    4. Manifestazione nazionale per difendere la Costituzione , garanzie per evitare che sia modificata con leggerezza a nostro discapito
      a favore dei mercati che vogliono fare dell'Italia terra bruciata.

      Elimina
  3. Il razzismo è dentro di noi, l’antirazzismo è contronatura

    settembre, 2013

    Il razzismo, che è preferire il simile rispetto al diverso, è innato. Lo aveva già capito Platone.............
    Ora lo ammette perfino la televisione pubblica americana, la Pbs, in un documentario “Brains on Trial”, che descrive le applicazioni delle neuroscienze al sistema giudiziario criminale. Nel primo episodio la New York University ha condotto una ricerca molto rivelatrice, attaccando elettrodi intorno agli occhi dei soggetti studiati, per registrare le loro reazioni ad una serie di immagini.Il risultato come spiega la ricercatrice Elizabeth Phelps, è piuttosto ovvio. Il cervello dei bianchi entra in ‘allerta’, più quando vedono un negro, rispetto a quando vedono un bianco.E questo, come studi precedenti avevano già dimostrato, è scorrelato dall’ammissione precedente del soggetto di essere o meno razzista.In sostanza: il razzismo è ‘inconscio’, e anche chi ritiene di non esserlo, in realtà sta mentendo a se stesso. E’ un po’ la sindrome dei ‘boldrini’, che freudianamente si impegnano allo spasimo a negare la propria natura in modo quasi autolesionistico. E’ probabile che gli antirazzisti più esagitati, siano dei razzisti repressi.La spiegazione di questo fenomeno non ha nulla di culturale, altrimenti l’individuo che non riconosce il proprio ‘razzismo’, e che è quindi ‘culturalmente adattato all’antirazzismo’, non risulterebbe ‘inconsciamente razzista’.Se quindi il razzismo è consustanziale alla nostra natura, ed è elemento decisivo dell’evoluzione, è allora anche importante alla protezione dell’individuo e della società. Tentare di distorcerlo è mettere a rischio l’esistenza stessa di individui e popolazioni. In altri studi abbiano visto che è l’antirazzismo ad essere innaturale e frutto di deficienze mentali congenite o derivante dall’uso continuato di droghe leggere come i cannabinoidi che incidono sull’aggressività, rendendo l’animale uomo incapace di riconoscere i pericoli e difendersi.Ovviamente, la società distopica nella quale viviamo, una volta individuata la radice fisica del ‘razzismo’, vorrà intervenire per eliminarla. E visto il profondo legame che c’è tra questo elemento innato dell’essere e l’aggressività – che è in sostanza interesse a ciò che ci circonda e volontà di partecipare all’ambito sociale – ne avrebbero tutto l’interesse: l’individuo ‘addomesticato’ è il sogno finale di tutte le tirannie. L’uomo ammaestrato è l’uomo nuovo della nuova ideologia antirazzsita: dominabile, controllabile e schiavizzabile. Un puro consumatore asessuato.Non è infatti strano che i governi favoriscano l’uso di droghe e siano così ferocemente persecutori nei confronti dei cosiddetti razzisti: perché questi sono uomini, non servi. Hanno il senso del ‘territorio’ che l’antirazzista addomesticano non ha più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ius soli e razzismo sono strettamente correlati

      Elimina
    2. Una SPECTRE mondiale influenzata da SATANA vorrebbe distruggere il Pianeta TERRA...

      Elimina
    3. Cacciare dal SUOLO ITALIANO i traditori della patria e buttare in mare quella congolese maledetta

      Elimina
  4. Secondo me CPI deve proporre un POLO DELLA DESTRA PATRIOTTICA a cui possa aderire chi vuole.
    Non una fusione ma tipo una federazione che faccia delle primarie pubbliche ed anche online come fece M5S con cui eleggere un direttivo federale rappresentativo e contemporaneamente un leader del POLO.
    Si fa un programma elettorale comune di 10-15 punti programmatici votati nelle primarie anche con delegati ad hoc e da li presentarsi alle elezioni con un logo che sia accettato da tutti.
    La gente dovra' capire che la Destra non e' ne' eversiva ne' inconcludente ma anzi sa parlare alla pancia del popolo italiano.
    Solo cosi si evitera' di essere considerati dalla gente comune libera di pensare e che vota Destra come dei criminali travestiti da persone per bene.
    Dietro la bandiera del Polo di destra patriottico..... PDP.... ci siano ideali democratici non violenti rinati dalle macerie del passato che facciano zampillare di nuovo l'acqua limpida della politica per l'Italia sovrana cristiana e millenaria.
    Diamoci da fare a contattare i dirigenti delle altre formazioni di Destra e risorgiamo.
    Il logo potrebbe essere una FENICE oppure un'AQUILA REALE.

    L'Inno ci si pensa.
    Importante il programma del Polo che non sia attaccabile con facili etichette prevenute tipo:Filofascista o Filonazista.
    I 10-15 punti siano su base sociale-solidale ma preservanti la tradizione storica,cattolica,culturale,patriottica e naturale.anticomunista e antistalinista.

    RispondiElimina
  5. http://identità.com/blog/2013/09/01/israele-non-vuole-diventare-multietnico/

    Israele non vuole diventare ‘multietnico’

    settembre, 2013

    Israele attua una politica demografica antitetica a quella che la Kyenge vorrebbe attuare in Italia.
    Mentre la congolese vorrebbe sostituire gli italiani con giovani africani, in quello che sarebbe un genocidio con altri mezzi, il governo israeliano pensa a come plasmare la società israeliana in modo che rimanga ‘ebrea’ e ‘democratica’.
    Come sempre, c’è molto che le nazioni europee possono imparare da Israele.
    La politica demografica ne è un esempio.


    QUESTO ARTICOLO GIORNALISTICO LO DEDICO A TUTTI GLI ANTISEMITI PRESENTI ANCHE IN CASAPOUND CHE ANCORA NON HANNO CAPITO CHE IL NEMICO STORICO DELL'OCCIDENTE ANCHE SOCIALE NON SONO GLI EBREI MA GLI ISLAMICI TERRORISTI FANATICI NEMICI DI CRISTAINI ED OCCIDENTALI.

    MEDITIAMOCI SOPRA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. INFATTI L'ERRORE DEL FASCISMO E' STATO QUELLO DI VOLTARE LE SPALLE AGLI EBREI CHE FINO AL 1938 ERANO AMICI DEL FASCISMO.-
      MUSSOLINI NON DOVEVA ACCETTARE L'OUT-OUT DI HITLER E DI COLORO I QUALI INDICAVANO NEGLI EBREI IL MALE ASSOLUTO.
      OGGI CON LA INVASIONE EUROPEA DA PARTE DI ISLAMISTI MALE INTENZIONATI SI PONE IL PROBLEMA MA NON SI HA IL CORAGGIO DI PRENDERE IL TORO PER LE CORNA.

      Elimina
    2. Cosa? Ma lo volete capire o no che ci sono proprio gli ebrei dietro l'immigrazione allogena in tutta Europa?

      Elimina
    3. Io non ne sono convinto ma non sono aprioristicamente filoisraeliano.
      Io sono italiano e gli altri popoli e le altre nazioni le giudico per come si comportano con noi italiani.
      Ho letto attentamente il piano kalergi e lo trovo convincente nella descrizione dei fatti che succedono ed infatti anche io sono piu' che sicuro che questa immigrazione selvaggia verso l'europa e in particolare l'Italia sia pilotata ma non sono convinto che i ""Mandanti"" di questo "genocidio" della razza caucasica europeea a vantaggio di altre razze negra e gialle e meticcie sia questa SPECTRE guidata da giudei ed USA.
      D'altronde se il governo italiano facesse come il governo israeliano o come i governi di altri Paesi anche Europei che bloccano con le armi le navi piene di clandestini appena di avvicinano alla frontiera terra-mare-cielo, il problema non esisterebbe.
      L'Italia ha Sovranita' e nessun organismo internazionale ci puo' obbligare a prenderci clandestini.
      Nemmeno la suddetta Spectre giudaico-massonica puo' intervenire contro la volonta' del governo italiano.
      Il problema e' piu' complesso di quello che sembra e le motivazioni di questo ESODO BIBLICO credo siano ascrivibili in primis ad un'accordo mafioso-komunistoide per cui l'ex/PCI aiutato da magistrati al loro completo servizio e indiriizzato dall'alto dall'inquilino del Colle,cerchi di sostituire i giovani italiani doc con un meticcio italiano piu' docile,piu' addomesticato,piu' servile,in modo tale che in un futuro non troppo lontano gli elettori siano all'80% di sinistra e Colpo di stato FU.....indolore.
      Questo genocidio della razza italiana lo stanno attuando scoraggiando le coppie italiane a procreare con una politica per la famiglia a loro ostile e di contro a livello locale tutte le amm.ni di sinistra privilegiano le famiglie straniere con incentivi e privilegi IMPENSABILI in una Nazione con 3000 anni di storia gloriiosa.
      Nelle scuole dell'obbligo e negli asili comunali in primis vengono soddisfatte le esigenze dei bambini extracomunitari e dopo quelle dei bambini italiani che alla meno peggio troveranno spazio nelle scuole private a pagamento a titale carico dei genitori mostrani.
      Se tutto questo fa parte di un disegno giudaico-massonico io non lo so,pero' per me sono da FUCILARE questi amm.ri traditori e tutta la politica della sinistra italiana orientata alla cancellazione di ogni futuro probabile elettore di destra scomodo.
      Mettiamola come ci pare ma quello che sta avvenendo in Italia e' proprio questo e c'e' una gravissima responsabilita' da parte dei politici di PDL e Lista civica e altre formazioni non di sinistra estrema che a parole strillano ma nei fatti si stanno allineando a questa FOLLIA collettiva.
      In strada,nelle tv,nei quotidiani,nei blog,ovunque ci sia comunicazione,oserei dire anche nelle
      riunioni condominiali,si fa a gara a mostrare una ipocrita PIETAS verso clandestini vu' cumpra',verso zingari criminali,verso islamici prepotenti e nemici dei cristiani,verso cinesi evasori fiscali cronici e sfruttatori di mano d'opera al nero,gay pervertiti,etc.
      Un destino ineluttabile sembra condurci al suicidio collettivi come le balene che in massa spiaggiano avendo perso la bussola.
      Abbiamo perso la direzione retta e per paura di non essere conformisti e di essere etichettati come cattive persone o pessimi cattolici ci stiamo spogliando della nostra ITALIA e la sfiamo consegnando a gentaglia che alla prima occasione ci sputa in faccia o peggio altro.

      Elimina
    4. ANALISI CONVINCENTE.
      LA REALTA' E' CHE APPENA UN CITTADINO DI DESTRA OSI PROTESTARE O DISSENTIRE DALLA MASSA FILOSINISTROIDE SUCCEDE IL FINIMONDO.
      MI RICORDA LE OCHE AL CAMPIDOGLIO CHE STARNAZZAVANO ALLA PRIMA AVVISAGLIA DI PERICOLO.


      CENTRI SOCIALI
      STAMPA ALLINEATA
      TG ORIENTATI
      PRETI CATTOCOMUNISTI
      FUNZIONARI PUBBLICI RACCOMANDATI
      POLITICI FURBI E CORROTTI
      MAGISTRATI ORIENTATI POLITICAMENTE A SX
      CRIMINALITA' ORGANIZZATA VOTANTE E BENEFICIATA DI RICOMPENSE
      GIOVANI INDOTTRINATI NELLE SCUOLE DA DOCENTI TALEBANI


      QUESTA E' LA CORAZZATA """POTEMKIN"" SCHIERATA SUL CAMPO DA UNA SPECTRE NOSTRANA CHE STA MONOPOLIZZANDO OGNI ATTIVITA' STATALE.

      ECCO PERCHE' NON APPENA CASAPOUND O FORZANUOVA O ALTRA FORMAZIONE DI DESTRA ESCE ALLO SCOPERTO SI DA FIATO ALLELE TROMBE E SUBITO QUALCUNO URLA.......""""al lupo...al lupo.....!!!!!!!!!

      POLIZIA,MAGISTRATURA,TG,QUOTIDIANI A GRIDARE..."""FASCISTI IN ARRIVO.....""""....!!!!!!!!

      MA LO SCOPO E' SOLO QUELLO DI METTERE PAURA AI CITTADINI ELETTORI,CHE NON SI PERMETTANO DI DARE CONSENSO A QUESTE FORMAZIONI ESTREMISTICHE DI DESTRA ALTRIMENTI SAREBBERO GUAI CON LA LEGGE..!!!!!!!!

      IN PIU' VOGLIO AGGIUNGERE CHE PER ME IL PROBLEMA VA RISOLTO IN ITALIA E NON CI SAREBBE NESSUNA SPECTRE DOMINATRICE SULL'ITALIA SE IL GOVENO FOSSE ORIENTATO VERAMENTE A DESTRA.


      PER ESSERE CHIARO:

      SE GIANLUCA IANNONE VINCESSE LE ELEZIONI POLITICHE E DIVENTASSE PREMIER ITALIANO E A BERLINO LA MERKEL O A BRUXELLES LA U.E. GLI IMPONESSERO DI FARE COSE CONTRARIE ALL'INTERESSE ITALIANO,IL NOSTRO AMICO IANNONE NON RISPONDEREBBE CON UNA PERNACCHIA PER EDUCAZIONE MA RISPONDEREBBE........."""" NEIN FRAULEIN ANGELA MERKEL UND MR.TAL DE TALI...""""
      IL GOVERNO IANNONE IMPEDIREBBE L'ARRIVO INDISCRIMINATO DI IMMIGRATI E DAREBBE ORDINE ALLE FORZE ARMATE DI BLOCCARE IN MARE TERRITORIALE LE NAVI CON CLANDESTINI OBBLIGANDOLE AD UN BEL DIETRO-FRONT.
      IL PRIMO MINISTRO IANNONE NON NOMINEREBBE ALCUNA KYENGE O SIMILE AL MINISTERO DELLA INTEGRAZIONE(CHE SPARIREBBE) E RIPRISTINEREBBE CASO MAI IL MINISTERO DELLA GIOVENTU' CHE C'ERA PRIMA E CHE SI INTERESSAVA DELLE PROBLEMATICHE DEI GIOVANI ITALIANI.
      IL NOSTRO IANNONE ATTUEREBBE,IMMAGINO IO,UNA POLITICA SOCIALE INDIRIZZATA AL BENE DELLA NAZIONE ITALIA E METTEREBBE SOTTO CONTROLLO TUTTE LE ATTIVITA' ECONOMICHE STRANIERE PER ACCERTARSI CHE TUTTE QUESTE PAGANO LE TASSE E RISPETTANO LE LEGGI ITALIANE.
      IN ULTIMO RIFORMEREBBE LO STATO PARASSITARIO ATTUALE E LO FAREBBE DIVENTARE PIU' TRASPARENTE NELLE SUE AZIONI E COMPOSIZIONE DIRIGENZIALE.
      NON FAREBBE INDOSSARE A NESSUNO ALCUNA ""CAMICIA NERA"" COME PAVENTANO TANTI FALSI E IPOCRITI ESPERTI DI SCIENZE POLITICHE.
      FAREBBE IN MODO CHE LE CLASSI MENO ABBIENTI ITALIANE STESSERO MEGLIO ECONOMICAMENTE E FAREBBE UNA BELLA RIFORMA SINDACALE E FISCALE ED INDUSTRIALE E BANCARIA E DELLA MAGISTRATURA IN MODO TALE CHE L'ITALIA SI POSSA AFFRANCARE DA OGNI CONDIZIONAMENTO MAFIOSO-KOMUNISTOIDE.

      INSOMMA VOLEVO DIRE CHE LA SPECTRE GIUDAICO-MASSONICA DI CUI AL PIANO KALERGI,AMMESSO CHE SIANO COSI' TUTTI I FATTI ED ANTEFATTI RACCONTATI, NON POTREBBE AVERE LA MEGLIO IN ITALIA SE TROVASSE LO SCOGLIO DI UN GOVERNO OSTILE NON DISPOSTO A TRADIRE LA SUA NAZIONE PER SOLDI E POTERE PERSONALI.

      NON SONO UN ESPERTO DI POLITICA INTERNAZIONALE MA A LUME DI NASO CREDO PROPRIO CHE L'ATTENTATO DELLE TORRI GEMELLE DELL'11.9.2001 LO ABBIAMO PROGETTATO ED ESEGUITO I TERRORISTI ISLAMICI DI AL QAEDA FINANZIATI DA STATI CANAGLIA MUSULMANI, ALTRO CHE ACCORDO BUSH CON EBREI PER FAR MORIRE 3000 PERSONE COME RACCONTATO IN FETECCHIOSI FILM E SCRITTO IN ALTRETTANTI INDECENTI LIBRI.

      IO LA PENSO COSI' MA POSSO ANCHE SBAGLIARMI E AVER PRESO DELLE CANTONATE.

      MA UN'IDEA CE L'HO CHIARA E INATTACCABILE ED E' IL TIPO DI ITALIA CHE VORREI MA QUESTO RIMANE NELLA MIA TESTA.


      Elimina
    5. http://www.ilgiornale.it/news/esteri/netanyahu-va-allonu-e-avverte-mondo-non-fidatevi-delliran-954456.html


      Netanyahu va all'Onu e avverte il mondo: non fidatevi dell'Iran

      Il premier di Gerusalemme terrà un discorso controcorrente e ricorderà a chi l'ha dimenticato cos'è davvero il regime islamico.

      Fiamma Nirenstein - Lun, 30/09/2013 - 09:11

      Difficile viaggio all'Onu per Benjamin Netanyahu, sbarcato ieri a New York. È suo il compito ingrato, di fronte alla carezzevole cadenza farsi del presidente iraniano Rohani,di dire all'Assemblea generale delle Nazioni Unite quello che nessuno vuole sentire: sveglia, è bello sognare la pace con l'Iran, ma per ora sono solo parole, e le centrifughe girano all'impazzata.
      Siamo a fine sessione, tante delegazioni sono tornate a casa, ma il Primo Ministro di Israele sia al presidente americano sia parlando a una platea che sogna la pace, dirà a voce alta che «il re è nudo». Ci saranno colpi di tosse, sopracciglia alzate, risatine. Netanyahu sosterrà che la promessa di Rohani di aprire trattative serie sul nucleare è una menzogna per guardagnare tempo. Lo scopo, dirà, è rimuovere le sanzioni economiche senza cambiare il programma nucleare. Bibi pensa a una grande, ingannevole tela di Penelope. Si tesse di giorno, si disfa di notte. Quale possibilità ha di dimostrarlo? Obama ha già deciso per la trattativa, ma Netanyahu vuole che Israele ponga la sua pietra miliare, in controtendenza. Sarebbe facile dichiararsi soddisfatto, unirsi al coro guidato dall'alleato più prezioso, gli Stati Uniti. Non mancheranno, perciò, anche i toni concilianti, ma i fatti la faranno da padrone: nell'ufficio del Primo Ministro una cura pignola e indefessa ha guidato la stesura di un discorso punteggiato di «fatti incontestabili da chiunque».
      Netanyahu, per credere al regime degli ayatollah chiede: cessazione dell'arricchimento dell'uranio, rimozione di tutto l'uranio arricchito, chiusura della centrale sotterranea di Fordow, smantellamento delle nuove centrifughe di Natanz. Condizioni ragionevoli nei confronti di un regime di fanatici odiatori dell'Occidente e che ha promesso per anni la totale distruzione di Israele, fino a un paio di giorni fa. Il rischio è che Obama risponda: ok, ma mi chiedono di rimuovere qualche sanzione prima della trattativa e di verificare se l'arricchimento è a scopo civile. Un'ipotesi esclusa dalle ispezioni dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica.
      Bibi un anno fa tenne all'Onu il famoso discorso della «linea rossa». Col disegnino di una bomba con la miccia accesa come quelle di Mickey Mouse e parole roventi, Netanyahu indicò il traguardo degli iraniani a 250 kg di uranio arricchito al 20 per cento. Adesso siamo a quota 190, ma gli ultimi rapporti dell'Iaea, l'agenzia per l'energia atomica, ci dicono che Teheran ha adesso nuove centrifughe molto veloci, che potrebbero completare il processo entro qualche mese. Netanyahu probabilmente spiegherà bene questo rischio nascosto, così come la difficoltà di verificare le intenzioni profonde di un Paese che patrocina il terrorismo in tutto il globo. L'Iran per risultare credibile dovrebbe smantellare l'aiuto a Assad, dovrebbe dare segni di rispetto per dissidenti, donne, omosessuali. Insomma, dovrebbe cambiare pelle, altrimenti il rischio è fornire più forza al regime per perseguire il nucleare. Forse nel lungo periodo Obama sorveglierà i confini indicati da Bibi. Ma quello che l'iniziativa ora produce, è lo svanire della minaccia militare se la bomba sarà a portata di mano. Ormai, anche per Israele sarebbe difficile attaccare Rohani anche se nascondesse col suo abito da chierico 250 chili di uranio arricchito. Ma Netanyahu ha annunciato partendo: «dirò la verità», e non sorrideva.


      Elimina
  6. Risultati elettorali CASAPOUND



    Regionali Lazio 2013
    26.057 0,79



    Politiche 2013
    Camera 47.691 0,14
    Senato 40.688 0,13

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono pochi i consensi elettorali 2013 di Casapound tenuto conto che viene etichettata ingiustamente come una formazione di estremisti violenti ed antidemocratici.


      Si puo' fare di piu'.

      Elimina
  7. CPI + FN

    Camera: 137.503
    Senato : 122.209

    percentuale voti 0,40%



    L'UNIONE FAREBBE LA FORZA E PER DUE FORMAZIONI ESCLUSE DAI NETWORK TELEVISIVI NOSTRANI I RISULTATI SONO DI TUTTO RISPETTO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risultati elettorali FORZA NUOVA

      politiche 2013

      Camera: 137.503
      Senato : 122.209

      percentuale voti 0,40%

      Elimina
  8. Risultati elettorali FRATELLI D'ITALIA

    Politiche 2013

    Camera 665.830 1,95% 9 seggi
    Senato 590.083 1,92 0 seggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CP+FN+FdI 2013

      CAMERA: 803.333
      SENATO : 712.292

      Elimina
  9. Risulti elettorali MOVIMENTO SOCIALE/FIAMMA TRICOLORE

    Politiche 2013

    Camera 44.744 0,13
    Senato 52.106 0,17

    RispondiElimina
  10. CPI+FN+FdI+MS/FT
    Elezioni politiche 2013

    Camera: 848077
    Senato : 764398

    RispondiElimina
  11. risultati elettorali La Destra di Storace

    politiche del 2013

    Camera 219.816 0,64
    Senato 221.112 0,72

    RispondiElimina
  12. risultati elettorali M.I.S. Movimento idea Sociale

    Politiche 2013

    Camera 3.178
    Senato 2.717

    RispondiElimina
  13. putroppo per ciò che riguarda lo IUS SOLI si sta appalesando realtà ciò che profetizzò il DVX : "nell'Italia senza Fascismo, una pezzo di cartà varrà più dell'uomo"...magari si riferiva alla burocrazia (ed ha avuto ragione) ma la stessa considerazione può valere per lo ius soli. La realtà è che un figlio di due cinesi sempre cinese è, e non è italiano solo perchè nasce in Italia... un pezzo di carta non può e non dovrebbe valere più del sangue che scorre nelle nostre vene!!! dobbiamo ribellarci a questa dittatura "culturale" ormai prossima alla legalizzazione totale, della sinistra comunista sudicia e sovversiva, aiutata dalla magistratura politicizzata...speriamo che cada questo governuccio votato da nessuno e voluto anche da meno, così CPI,MSI,MFL,etc... possono unirsi (se non sono stupidi) e contare finalmente qualcosa !!!
    W LA SANTA ITALIA: UNA, GRANDE, CRISTIANA, LATINA ED IMPERIALE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se avesse ragione kyenge kashetu poligama ed ex-clandestina ed ignorante totale in politica ma furbetta ed opportunista?????

      Elimina
  14. Ricapitolando

    Risultati elettorali

    politiche 2013

    CAMERA SENATO

    Casapaound 47.691 40.688
    ForzaNuova 137.503 122.209
    Fratelli d'Italia 665.830 590.083
    Movimento Sociale/Fiamma Tricolore 44.744 52.106
    La Destra di Storace 219.816 221.112
    M.I.S. Movimento Idea Sociale 3.178 2.717

    TOTALI............................................................1.118.762 1.028.915


    Gli italiani aventi diritto di voto politiche 2013 % eventuale coalizione

    Camera dei Deputati 47.011.309 4,21%
    Senato della Repubblica 43.071.494 4,19%


    SE NELLE POLITICHE 2013 I SUDDETTI PARTITI DI DESTRA SI FOSSERO COALIZZATI AVREBBERO AVUTO PIU' CONSENSI E SEGGI A FRONTE DI UN 4,2% DI UNA EVENTUALE COALIZIONE DI DESTRA.
    NELLO SCHIERAMENTO DI CENTODESTRA,CHE SAREBBE RISULTATO VINCENTE ALLE ELEZIONI, CI SAREBBE SCAPPATO QUALCHE INCARICO DI GOVERNO O SOTTOGOVERNO PER TUTTI I PARTITI DELLA COALIZIONE.

    RispondiElimina
  15. Ricapitolando

    Risultati elettorali

    politiche 2013

    CAMERA /SENATO

    Casapaound 47.691 / 40.688
    ForzaNuova 137.503 / 122.209
    Fratelli d'Italia 665.830 / 590.083
    M.S./Fiamma Tricolore 44.744 / 52.106
    La Destra di Storace 219.816 / 221.112
    M.I.S. Movimento Idea Sociale 3.178 / 2.717

    TOTALI.............................1.118.762 / 1.028.915


    Gli italiani aventi diritto di voto politiche 2013 % e % consensi rapporto tra voti totali ed aventi diritto entrambe camere parlamentari:

    Camera dei Deputati 47.011.309 4,21%
    Senato della Repubblica 43.071.494 4,19%



    SE NELLE POLITICHE 2013 I SUDDETTI PARTITI DI DESTRA SI FOSSERO COALIZZATI AVREBBERO AVUTO PIU' CONSENSI E SEGGI A FRONTE DI UN 4,2% DI UNA EVENTUALE COALIZIONE DI DESTRA.
    NELLO SCHIERAMENTO DI CENTODESTRA,CHE SAREBBE RISULTATO VINCENTE ALLE ELEZIONI, CI SAREBBE SCAPPATO QUALCHE INCARICO DI GOVERNO O SOTTOGOVERNO PER TUTTI I PARTITI DELLA COALIZIONE.

    RispondiElimina
  16. Nello stretto di Messina sia dalla parte della Calabria che da quella siciliana sono operativi dei bracconieri che sparano alla selvaggina in ""transito migrante"".
    Chissa' se spostando questi cacciatori di frodo nel Canale di Sicilia da Lampedusa in giu' potranno intercettare la selvaggiana migrante che proviene dal nordafrica direzione Italia????
    Altro che Ius Soli......ci vuole ""clandestino go home!!!"".

    RispondiElimina
  17. Il presidio a "" viale Italia""........ posto megliore simbolicamente parlando non poteva esistere.

    RispondiElimina
  18. http://www.ilgiornale.it/news/esteri/netanyahu-va-allonu-e-avverte-mondo-non-fidatevi-delliran-954456.html


    Netanyahu va all'Onu e avverte il mondo: non fidatevi dell'Iran

    Il premier di Gerusalemme terrà un discorso controcorrente e ricorderà a chi l'ha dimenticato cos'è davvero il regime islamico.

    Fiamma Nirenstein - Lun, 30/09/2013 - 09:11

    Difficile viaggio all'Onu per Benjamin Netanyahu, sbarcato ieri a New York. È suo il compito ingrato, di fronte alla carezzevole cadenza farsi del presidente iraniano Rohani,di dire all'Assemblea generale delle Nazioni Unite quello che nessuno vuole sentire: sveglia, è bello sognare la pace con l'Iran, ma per ora sono solo parole, e le centrifughe girano all'impazzata.
    Siamo a fine sessione, tante delegazioni sono tornate a casa, ma il Primo Ministro di Israele sia al presidente americano sia parlando a una platea che sogna la pace, dirà a voce alta che «il re è nudo». Ci saranno colpi di tosse, sopracciglia alzate, risatine. Netanyahu sosterrà che la promessa di Rohani di aprire trattative serie sul nucleare è una menzogna per guardagnare tempo. Lo scopo, dirà, è rimuovere le sanzioni economiche senza cambiare il programma nucleare. Bibi pensa a una grande, ingannevole tela di Penelope. Si tesse di giorno, si disfa di notte. Quale possibilità ha di dimostrarlo? Obama ha già deciso per la trattativa, ma Netanyahu vuole che Israele ponga la sua pietra miliare, in controtendenza. Sarebbe facile dichiararsi soddisfatto, unirsi al coro guidato dall'alleato più prezioso, gli Stati Uniti. Non mancheranno, perciò, anche i toni concilianti, ma i fatti la faranno da padrone: nell'ufficio del Primo Ministro una cura pignola e indefessa ha guidato la stesura di un discorso punteggiato di «fatti incontestabili da chiunque».
    Netanyahu, per credere al regime degli ayatollah chiede: cessazione dell'arricchimento dell'uranio, rimozione di tutto l'uranio arricchito, chiusura della centrale sotterranea di Fordow, smantellamento delle nuove centrifughe di Natanz. Condizioni ragionevoli nei confronti di un regime di fanatici odiatori dell'Occidente e che ha promesso per anni la totale distruzione di Israele, fino a un paio di giorni fa. Il rischio è che Obama risponda: ok, ma mi chiedono di rimuovere qualche sanzione prima della trattativa e di verificare se l'arricchimento è a scopo civile. Un'ipotesi esclusa dalle ispezioni dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica.
    Bibi un anno fa tenne all'Onu il famoso discorso della «linea rossa». Col disegnino di una bomba con la miccia accesa come quelle di Mickey Mouse e parole roventi, Netanyahu indicò il traguardo degli iraniani a 250 kg di uranio arricchito al 20 per cento. Adesso siamo a quota 190, ma gli ultimi rapporti dell'Iaea, l'agenzia per l'energia atomica, ci dicono che Teheran ha adesso nuove centrifughe molto veloci, che potrebbero completare il processo entro qualche mese. Netanyahu probabilmente spiegherà bene questo rischio nascosto, così come la difficoltà di verificare le intenzioni profonde di un Paese che patrocina il terrorismo in tutto il globo. L'Iran per risultare credibile dovrebbe smantellare l'aiuto a Assad, dovrebbe dare segni di rispetto per dissidenti, donne, omosessuali. Insomma, dovrebbe cambiare pelle, altrimenti il rischio è fornire più forza al regime per perseguire il nucleare. Forse nel lungo periodo Obama sorveglierà i confini indicati da Bibi. Ma quello che l'iniziativa ora produce, è lo svanire della minaccia militare se la bomba sarà a portata di mano. Ormai, anche per Israele sarebbe difficile attaccare Rohani anche se nascondesse col suo abito da chierico 250 chili di uranio arricchito. Ma Netanyahu ha annunciato partendo: «dirò la verità», e non sorrideva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ALTRO CHE PIANO ""KALERGI" GIUDAICO-MASSONICO-USA...!!!!!!!!

      L'HO SEMPRE PENSATO E SOSTENUTO OVUNQUE CHE IL VERO NEMICO DELL'UMANITA' E' L'ISLAM IN QUANTO NEL CORANO CI STA SCRITTO CHE IL PIANETA TERRA DOVRA' DIVENTARE MUSULMANO E DOVRANNO ESSERE UCCISI TUTTI QUELLI CHE NON SI PIEGHERANNO A QUESTA COSTRIZIONE.

      NON SONO FILOISRAELIANO NE' FILONESSUNO....SONO FILOITALIANO E CATTOLICO E VEDO GIA' L'INVASIONE DELL'EUROPA DA PARTE DEGLI ISLAMICI CHE GIA' DETTANO LEGGE TERRORISTICAMENTE CON LA LORO SHARI'A E VENGONO ACCONTENTATI DA GOVERNI OCCIDENTALI OTTUSI E PLAGIATI DA UN BUONISMO SUICIDA.

      INFATTI ILPRESIDENTE IRANIANO ROHANI DA BUON ISLAMICO OSSERVANTE E FEDELE AL CORANO VESTE IL BARRACANO ARABO E SI AFFIDA ALL'AYATOLLAH CHE GLI DETTA L'AGENDA POLITICA.
      LE TEOCRAZIE ISLAMICHE SONO IL VERO PERICOLO PER L'UMANITA' E PREPARIAMOCI AD AFFRONTARLE CON GLI OCCHI VIGILI.

      Elimina
    2. Massacri etnici africani: come l’integrazione funziona a casa Kyenge –

      30-09-2013

      Sono foto terribili, al limite del guardabile. Corpi fatti a pezzi dai miliziani islamici di Boko Haram che hanno attaccato un collegio nel nordest della Nigeria: lo annunciano fonti militari alla stampa locale precisando che nell’assalto ci sono “vittime”. I morti sarebbero “almeno 50″ secondo alcune testimonianze, mentre circa “1.000 studenti si sono dati alla fuga”.

      L’attacco si è verificato verso l’1 di notte nella facoltà di Agricoltura di Gujba, nello Stato di Yobe, non lontano da Damaturu, teatro in passato di assalti contro le scuole. “Le forze di sicurezza stanno ancora recuperando i cadaveri, il bilancio è approssimativo”, ha detto Molima Idi Mato, direttore del dipartimento. Secondo le prime informazioni, i miliziani hanno assaltato il dormitorio e incendiato alcune aule, scatenando il panico nell’edificio.
      Questa è Africa. Questi sono i metodi che usano gli africani per ‘risolvere’ le controversie. Questi sono i ‘giovani profughi’ che i nostri governi accolgono a braccia aperte sulle presunte ‘carrette del mare’, che altro non sono invece che mezzi da sbarco di un’invasione.Ora vi mostriamo le immagini di quello che hanno fatto. Sono immagini terribili, vi avvisiamo:


      http://voxnews.info/2013/09/30/massacri-etnici-africani-come-lintegrazione-funziona-a-casa-kyenge-foto/

      Elimina
    3. questi sono gli islamici che arrivano a migliaia in Italia.
      Non mi preoccupano ne' israeliani ne' americani nè massoni ma questi criminali genetici che massacrano i NON-ISLAMICI....

      Elimina
    4. le foto nel sito sono veramente shoccanti !!!!!!!!

      squartati come animali al macello,senza pietà

      Elimina
    5. http://voxnews.info/2013/09/30/massacri-etnici-africani-come-lintegrazione-funziona-a-casa-kyenge-foto/





      http://voxnews.info/2013/09/30/massacri-etnici-africani-come-lintegrazione-funziona-a-casa-kyenge-foto/





      http://voxnews.info/2013/09/30/massacri-etnici-africani-come-lintegrazione-funziona-a-casa-kyenge-foto/

      Elimina
    6. LA STAMPA MONDIALE NON NE PARLA COME SE FOSSE NORMALE CHE SUCCEDA TUTTO QUESTO....



      ALTRO CHE RIPULIRE LE ZONE DEGRADATE DELLE CITTA'......

      TRA POCO CI ASSALTERANNO COL MACHETE A CASA ITALIA E SARANNO CAXXI NOSTRI...

      Elimina
  19. È bene che qualcuno cominci a fare dei calcoli per dimostrare che l'unione fa la forza!Comunque se i dirigenti dei vari partiti chiamati in causa non ci sentono c'é sempre il piano B: Passaparola."Alle prossime elezioni votare per un partito, poco importa quale, della coalizione che si formerà attorno a Forza Italia. Ogni voto disperso  è un regalo alla sinistra."Primum vivere, deinde filosofare.Daniele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se TUTTI i partiti di DESTRA (COMPRESO LEGA NORD) alle elezioni politiche si coalizzassero in un ""POLO DELL'ITALIA PATRIOTTICA"" con un candidato premier condiviso con "FORZA ITALIA", sono sicuro che i consensi sarebbero superiori al 60%.



      Elimina
  20. Alle politiche 2013 avete fatto le prove alle prossime mi raccomando non disperdetevi fate solo un regalo alle sinistra che gia' da sole possiedono immensi e uperiori mezzi economici e finanziari. Forza casa pound unici difensori degli italiani poveri cristi senza difese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Casapound valuti il pensiero degli internauti che visitano questo FORUM e lasciano la loro opinione costruttiva....

      Elimina
  21. Viva le mamme d'italia lavoratrici e casalinghe eroine di tutti igiorni splendite e tenaci compagne. Viva barilla viva le crostatine mulino bianco, che buonequelle al cioccolato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Barilla anche negli Stati Uniti Non si pente, e vende di più

      Qualche giorno fa la rete pro-gay ha goduto il suo frivolo momento di gloria linciando mediaticamente Guido Barilla. Il presidente della nota marca di pasta aveva osato esprimersi a favore della famiglia tradizionale, uomo e donna con ruoli distinti, escludendo eventuali spot con coppie gay. E se i gay non gradivano queste sue posizioni, avrebbero scelto un’altra marca di spaghetti. Le moderne piazze del conformismo montante, i social network, lo avevano lapidato a colpi di hashtag. Come nei pestaggi di strada, pure quelli che non hanno un’opinione definita, scopertisi fautori intransigenti delle famiglie omosessuali, si erano buttati nella mischia, e ne erano usciti video, proclami, ingiunzioni a boicottare il marchio Barilla. (...)
      Come racconta Giordano Tedoldi su Libero di giovedì 3 ottobre, c'è un Barilla anche in America. Che però non si pente. E vende anche di più. Il paladino della famiglia tradizionale è il presidente della catena Chick-Fil-A. Che spiega: "Chi stravolge il matrimonio tradizionale attira il giudizio di Dio". Seguono critiche e boicottaggi. Ma gli affari salgono del 30 per cento.



      http://www.liberoquotidiano.it/mobile/articolo.jsp?id=1322490#.Uk1NltxdWHR

      Elimina
    2. che ridere.....ahahahah...!!!!!
      I PROCIONI l'hanno presa in quel posto.
      E dire che questa ""SPORCA"" e sterile polemica è stata attizzata da beceri italiani parassiti nei confronti di un connazionale--BARILLA-- che da decenni dà lavoro a maestranze italiane e ha dato e dà tuttora lustro alla nostra NAZIONE nel mondo coi suoi prodotti alimentari.
      Che ""GENTUCOLA"" sono i PROCIONI sempre attenti alle esigenze del nemico specie se VIOLENTO ( si eccitano di +) e specie se di colore (+ disponibile con loro).
      E poi qualcuno osa affermare che i PROCIONI sono persone normali..!!!!
      Sono solo dei pervertiti che mirano a scardinare l'ordine naturale delle cose in quanto posseduti da SATANA.
      Bisogna stare attenti a questa lobby antitaliana ed anticristiana ma filoislamica.

      Elimina
    3. CONDIVIDO IN PIENO QUESTA ANALISI

      Elimina
  22. Fallisce referendum contro ‘reato clandestinità”:

    hanno firmato solo i clandestini e Alfano.

    01-10-2013

    I quesiti per cancellare il reato di clandestinità e il legame tra lavoro e permesso di soggiorno sono stati disertati dagli italiani, una sorta di ‘referendum’ preventivo. Gli italiani vogliono che il reato di clandestinità e il legame lavoro-permesso rimanga.
    Infatti i due referendum genocidi proposti dai Radicali italiani e dal ministro Kyenge per scardinare l’attuale legge sull’immigrazione – che è imperfetta ma in senso opposto – non hanno raggiunto le cinquecentomila firme necessarie per arrivare nelle urne che entro il 30 settembre andavano presentate in Cassazione. L’impegno dei volontari nei banchetti per le strade e la mobilitazione di questi mesi è riuscito a racimolarne appena duecentomila. La gente passava, guardava, e una volta conosciuti i quesiti, li fulminava con lo sguardo.A dimostrazione della popolarità, anche tra gli elettori di sinistra, del reato di clandestinità, il fatto che gli altri quesiti, su responsabilità civile e separazione delle carriere dei magistrati e abuso della custodia cautelare ce l’abbiano fatta.
    I promotori, ormai privi di ogni senso critico, hanno presentato in Cassazione una memoria su quelle che ritengono “violazioni ai diritti civili e politici dei cittadini” verificatesi durante la campagna referendaria e si dicono pronti a denunciare l’Italia al Comitato diritti umani dell’ONU. E chiedono ai parlamentari di realizzare le riforme alle quali miravano i loro quesiti.Non firmi? Violazione! E’ la democrazia secondo i galoppini di Soros. Sempre bene ricordare chi finanzia i pannelliani.


    http://voxnews.info/2013/10/01/fallisce-referendum-contro-reato-clandestinita-hanno-firmato-solo-i-clandestini-e-alfano/


    BELLA NOTIZIA PER GLI ITALIANI """RASSISTI""".......

    RispondiElimina
  23. VIVA CASAPOUND
    VIVA L'ITALIA ANTICOMUNISTA
    VIVA L'ITALIA SOVRANA E PATRIOTTICA
    VIVA L'ITALIA ANTIKYENGE
    VIVA L'ITALIA ANTISLAMICA

    RispondiElimina
  24. Roma: accerchiato e rapinato da branco di immigrati

    Roma 02 ottobre 2013 – E’ stato scippato della catenina d’oro che portava al collo dopo essere stato minacciato con un tagliaunghie da tre uomini. E’ accaduto nella mattinata dell’1 ottobre nella zona dell’Esquilino, a due passi dalla stazione Termini. La vittima ha quindi telefonato al 113 denunciando di aver subito una rapina ad opera di tre persone straniere, apparentemente nord africani, di cui uno indossante una giacca bianca e l’altro una giacca scura. Secondo la ricostruzione del derubato i tre si sono avvicinati a luo mentre era in via Gioberti e, sotto la minaccia di un tagliaunghie, uno dei rapinatori gli ha strappato la collana in oro con crocefisso che portava al collo. Quando l’uomo ha cercato di reagire, uno dei tre lo ha afferrato per un braccio mentre il terzo ha tentato di colpirlo al volto. Tutti e tre sono poi fuggiti via in direzione di via Napoleone III. Quando gli agenti del Commissariato Esquilino, in servizio di pattugliamento nella zona hanno sentito la nota diramata dalla sala operativa, si sono immediatamente recati sul posto.
    Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, gli agenti hanno subito intercettato i tre rapinatori mentre stavano scappando proprio su via Napoleone III. L’inseguimento da parte dei poliziotti è stato notato sia da altri colleghi in servizio di pattuglia appiedata sia da altri liberi dal servizio, che hanno collaborato nella cattura dei tre rapinatori. Durante l’inseguimento dei tre uno di questi, poi identificato in un marocchino di 26 anni, prima di essere bloccato ha lanciato vicino ad un contenitore per l’immondizia la catenina d’oro appena rubata, subito recuperata dai poliziotti. Dopo qualche secondo, sono stati bloccati anche gli altri due. Uno degli agenti, nel tentativo di bloccare uno degli stranieri in fuga, è stato colpito violentemente da questo riportando alcune contusioni. Sono stati così identificati anche gli altri due malviventi, un 26enne libico ed un tunisino di 28 anni. Durante la perquisizione, nelle tasche di uno dei rapinatori i poliziotti hanno trovato un grosso tagliaunghie appuntito usato per minacciare la vittima durante la rapina. I fermati sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato Viminale dove sono stati arrestati per rapina aggravata, mentre uno dei tre è stato denunciato anche per le lesioni a pubblico ufficiale.

    http://www.romatoday.it/cronaca/scippo-minacce-via-gioberti.html

    http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/roma-accerchiato-e-rapinato-da-branco-di-immigrati/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a
      NAPOLITANO
      MERKEL
      ENRICO LETTA
      ALFANO
      BERGOGLIO
      MARINO IL MEDICUCCIO
      KYENGE LA MEDICUCCIA
      M5S

      Elimina
  25. quando inizierà la RIVOLTA POPOLARE contro questi politicanti che ci stanno facendo massacrare da delinquenti nordafricani.....NON E' MAI TROPPO TARDI......!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Ormai L'Italia è diventata come un canile pieno di Randagi.
    Questo lo hanno voluto di proposito per indebolirci , dai Italiano spendi i tuoi pochi risparmi in slot-machine , dai sballati con un pò di coca-ero-anfetamine acquistata dai magrebini , dai accoppiati con la ragazza Rumena con i protettori Albanesi che se non paghi bene ti massacrano di botte , dai che siamo tutti dei cani randagi , ma la Domenica c'è la partita e poi noi siamo buoni perchè facciamo venire tutti e quelli che non muoiono durante il tragitto li accogliamo nel canile.
    Tanto ormai siamo tutti schiavi e cani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Triste ma ineccepibile verita'.
      Alla Polizia viene impedito di intervenire per cui ci dobbiamo difendere da soli.
      Teniamo affilati i coltelli

      Elimina
  27. Io sono molto piu' radicale e definitivo rispetto alla proposta di CPI.
    Tutti fuori dall'Italia come fece Gheddafi nel 1969-70 in Libia.
    I padroni siamo noi Italiani e cacciamo da casa nostra tutti questi magrebini islamici criminali e basta cosi.
    Se ritornano spariamo a vista.
    Spariamo alla testa a tutti i criminali assassini che attentano alla nostra sicurezza nazionale.

    RispondiElimina