venerdì 30 agosto 2013

Parma, ordigno nella saracinesca accanto alla sede di CasaPound

Parma, 30 ago - “Nella notte i soliti ignoti hanno posizionato un ordigno che ha fatto saltare la saracinesca accanto alla sede del nostro movimento”. Lo afferma Pier Paolo Mora, responsabile provinciale di CasaPound Italia a Parma, che aggiunge: “Questo è il risultato del clima di tensione scatenato in questi giorni da Anpi, Cgil e Pdci che con i loro comunicati deliranti non fatto altro che creare le premesse per azioni di questo tipo. Da tempo CasaPound ha chiesto un incontro al sindaco per confrontarsi sul clima di tensione in città ma ancora non abbiamo ottenuto risposta. CasaPound Parma esprime intanto la massima solidarietà al proprietario del locale danneggiato e invitiamo ancor di più la cittadinanza a partecipare alla nostra festa poiché una parte del ricavato sarà destinato alla riparazione della saracinesca”.


21 commenti:

  1. Tranquilli
    adesso ci pensa il sindaco pentastellato Pizzarotti a scoprire i malviventi autori dell'ennesimo vile gesto .
    Nelle investigazioni si farà aiutare dai suoi amici Rom che sono molto " presenti" sul territorio.
    La popolazione civile saprà' capire da che parte sta la violenza antidemocratica.
    Lo avevo scritto in occasione di altro spregevole episodio contro casapound che il movimento "fa paura" in quanto quello che organizzano e fanno i valorosi militanti spiazza gli spregevoli avversari antagonisti comunisti che non sono interessati al benessere della popolazione italiana bensì di quella clandestina anti-italiana.

    RispondiElimina
  2. COMUNISTI CAROGNE RITORNATE NELLE FOGNE.......

    RispondiElimina
  3. E' dura, ne so qualcosa anch'io...ma non mollate...e continuate con la linea "legale" che state tenendo.
    Alla lunga pagherà...
    Giovanni-Giano Roma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'unica linea che può pagare è quella di rispondere con le armi a questi terroristi rossi

      Elimina
    2. L'unica linea che può pagare è quella di rispondere con le armi a questi terroristi rossi

      Elimina
  4. la pazienza è la virtù dell'asino, che trotta sotto la soma e mai si ribella!!!!
    bisogna reagire, in maniera legale, pubblicizzando il più possibile lo scempio comunistoide e facendo capire agli italiani dove sia la verità...

    RispondiElimina
  5. Chi compie questi atti criminali sia maledetto per l'eternità'.
    A tutti piacerebbe eliminare l'avversario politico con la bacchetta magica ma questa e ' una bomba micidiale da terroristi eversivi.
    Anni e anni di criminalizzazione politica della DESTRA NAZIONALISTA ha portato questi risultati ma io non dispero e anzi nel mio quotidiano mi comporto da uomo di DESTRA e prendo di petto con determinazione ma legalmente tutte le situazioni palesemente incivili tipo zingari questuanti o rovistatori oppure vu-compra di tarocchi.
    Non mi sfugge nulla e quando non riesco personalmente telefono al 113 per denunciare illegalità'.
    Onore al merito a CPI che precede tutti in fatto di operatività' sul territorio e ci regala momenti di orgoglio politico nel constatare che non si fa intimidire o stoppare da queste iene notturne .

    RispondiElimina
  6. siamo un unico cuore molto piu grande del vostro....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Patria ha bisogno di militanti impavidi e coriacei.
      Casapound e' la CASA degli ITALIANI che hanno come obiettivo la difesa della sovranità' della NAZIONE.
      Un solo grido lo stesso cammino che ci conduca alla vittoria.
      Eia eia alala'.......

      Elimina
  7. Forza ragazzi tenete duro!!
    un semplice cittadino Italiano dall'Alto Adige!!

    RispondiElimina
  8. Criminali allo stato primordiale,com'erano le brigate rosse che sparavano nel mucchio per ammazzare UNO ed educare CENTO.
    In questo caso hanno pure sbagliato volutamente la saracinesca per "terrorizzare" anche il proprietario dell'attività' attigua.
    Vigliacchi e terroristi fetecchiosi che spero abbiano fatto INDIGNARE col loro gesto delinquenziale tutta la cittadinanza civile e per bene.
    Le tartarughe frecciate sono coriscee e da questo VILE ATTACCO MILITARE sapranno ricavare come sempre maggiore energia per continuare le proprie battaglie sociali in Italia ed all'estero facendo sentire la propria VOCE in eventi internazionali da condannare.
    Bravi i militanti di CPI e continuate così.
    Un sostenitore ad oltranza.

    RispondiElimina
  9. Purtroppo c'è poca produzione di olio di ricino, da somministrare in dosi massicce , con una gragnuola di legnate a chi ancora difende i terroristi comunisti al soldo dei servizi segreti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si può sempre trovare il modo di fermare questi mascalzoni comunistupidi e la Storia tramanda tanti metodi efficaci.
      Anche Papa Francesco credeva di poter dialogare coi jaidisti islamici ma ha capito ben presto che le chiacchiere stanno a zero e che coi sordi ci vogliono gli scappellotti e niente buone maniere.
      I notav bruciano e distruggono e a sinistra fanno finta di nulla costringendo il Pdl a fare altrettanto.
      Nemmeno un esercito di psicanalisti verrebbe a capo di questa follia autodistruttrice.
      A Destra che si fa?
      Nulla di concreto tranne le iniziative eccellenti di Casapound e Forza Nuova.

      Elimina
  10. ME GUSTA .
    IO quiero mucho Casapound
    Hasta la suerte
    camerados
    juan
    Madrid

    RispondiElimina
  11. MALEDETTI CRIMINALI QUESTI COMUNISTOIDI FALLITI

    RispondiElimina
  12. Solidarietà per i camerati di Parma.
    I vermi hanno solo confermato la loro infamia..
    Mentre Il silenzio di TG e giornali a mio giudizio è complice dei vili!
    Dai forza CasaPound...Sempre in piedi sopra le rovine!!!
    A.M

    RispondiElimina
  13. l'unica via possibile è quella della RIVOLUZIONE... non capisco cosa aspettano CPI, FN, MSI etc..ad allearsi e costituire un fornte nazionale comune in difesa dei Valori della Patria... è chiaro che ci sono delle differenze, ma cosa possono mai essere di fronte all'obiettivo comune di salvare la Santa Italia?divide et impera... diceva qualcuno e noi ci stiamo auto-dividendo, così facendo non abbiamo forza, veniamo ignorati e denigrati...sono sicuro che molti dei votanti del M5S ( un movimento inutile e falso, che sta scopiazzando idee da FN e CPI e per lo più composto da gentagli dal basso QI) avrebbero a ragione dato il loro voto ad un fronte nazionale comune di "destra" che auspica giustizia, ordine ,legge e diritto... se rimaniamo lontani e ognuno isolato, non si andrà da nessuna parte e la disinformazione di massa ci ignorerà sempre e comunque... solo ora possiamo, vogliamo e dobbiamo MARCIARE nuovamente, sennò finiremo per marcire...
    chi è d'accordo alzi la mano...

    RispondiElimina
  14. MI ASSOCIO ALL'IDEA...
    A QUANTO UN FRONTE FEDERATO?

    RispondiElimina
  15. L'UNIONE FA LA FORZA
    NON C'E' ALTRO DA FARE

    RispondiElimina
  16. anche io sono d'accordo

    paolo da latina

    RispondiElimina
  17. il Galeone Spagnolo.
    Occasione unica per lo sviluppo personale,sociale e del lavoro.
    OTTOBRE 2013.

    Martedi: 20:00.Lezioni di pittura.(2 ore). Rich*arte Stile.-21:00.Lezioni di
    spagnolo. Gruppo Cervantes.
    Mercoledi: 20:00-22:00. Assistenza personalizzata. Coach.Networking.
    Giovedi: 20:00 Gruppo di teatro Cervantes.(2 ore). Di Valencia.-21:00
    Operatore forestale. Incendi.Protezione Civili.

    Dove: Borgo val di Taro. Casa molinari: Cell.: 338.349.49.56
    inforichartediaz@libero.it

    RispondiElimina